Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#308934 La magnifica main street di Cinecittà World. :D

Immagine

Cinecittà Street

L’aria è piena di note, si canta e si balla. Sei a New York, negli anni ’20. I musicisti si esercitano ad ogni angolo di strada. C’è una cantante dalla voce di cielo, che ha tanta voglia di vivere e far vivere: viene da lontano, ma qui ha conosciuto l’amore vero. Si esibisce nello stesso locale, dove un gruppo di ballerine sta provando un numero di charleston. Sulla cantante ha messo gli occhi un gangster: la vuole solo per sé. Ci riuscirà? Passa dal barbiere: lui sa tutto, anche come farti entrare nella storia, se lo desideri.

SHOW:

Welcome Show: Il palco freme già di vita: cosa sta succedendo? Il Cast e la Troupe di Cinecittà World stanno allestendo il primo set della giornata! Motore, Azione … preparatevi ad entrare nel mondo del Cinema!

Jazz set: I marciapiedi di New York si animano di azione e musica per girare le prime scene del musical “Cinecittà Street”. Sarà un’occasione d’oro per per diventare una Star.

Starlet: Benvenuti al Charleston Club, il locale del boss Sonny Castello: Stasera si esibisce il corpo di ballo per uno spettacolo che anche Broadway ci invidia!

Diva live: La meravigliosa Marlene Liben, accompagnata dalle note di un piano, debutta sul palco dell’American Bistrot. La sua voce armoniosa e struggente vi conquisterà.

RISTORAZIONE E NEGOZI:

Charleston Club

1923, New York nasce il grande sogno americano, tra starlette e gangster benvenuti nel ristorante del Waldorf Astoria. Come nei celebri party di Truman Capote gli ospiti rivivranno un’atmosfera tra swing e jazz gustando ottimi piatti del primo celebre chef italiano di New York.

Il Charleston Club è il ristorante e pizzeria alla carte con l’offerta più completa del Parco. L’offerta gastronomica si basa su ricette mediterranee di terra e di mare. Oltre a scegliere i piatti del ricco menù, il cliente potrà optare su una selezione completa che rispecchia il meglio della cucina Romana. Il tutto viene completato dalla pizza preparata giornalmente con farina macinata a pietra, lievito madre e una lievitazione minima di 24 ore, cotta in un coreografico forno a legna.

America Bistrot

L’America bandisce l’alcool nel 1919 con il “volstead act” ma nei sotto borghi di New York I fratelli Bondurant continuano a fornire I “Club” Clandestini del gustoso nettare ambrato. Fino alle 19.00 l’American Bistrot vi potrà sembrare un semplice caffè con i gustosi club sandwich e i dolci di pasticceria, ma in serata quando la polizia non è più vigile tutto cambierà forma …

Alternativa alla ristorazione classica, immerso in un ambiente anni ’20, il cliente potrà optare per un colazione, uno snack dolce o salato, oppure per una rilassante pausa pranzo. I piatti sono riscoperti e reinterpretati come il Club sandwich, il croque Monsieur, il fish and chips, la pesca Melba e tante altre sfiziosità. Si potranno gustare prelibati cocktail alcolici e analcolici e trascorrere un pausa aperitivo.

Drugstore

Dopo una lunga giornata sulla 5th Avenue e su Time Square, dopo aver puntato a Wall Street e passeggiato nel verde di Central Park, tutti i veri Newyorkesi si recano in questo Drugstore per le spese dell’ultimo minuto prima di andare a casa! Se vi sentite anche voi un po’ Yankee non potete andarvene via senza prima aver fatto un salto nel nostro Drugstore!

Il Drugstore è un tipico locale della NY di inizio ‘900, con pavimento a scacchi in cui il pubblico potrà acquistare Tabacchi, ricariche telefoniche e dolciumi. Inoltre un’ampia selezione di Cioccolati e Liquori creati in esclusiva per Cinecittà World.

Chapman & Co.

Chapman & Co.è il General store di Cinecittà World fondato dal signor Chapman nel 1904.

Tutto il mondo Cinecittà World in un unico negozio! Un grande locale che ospita una serie di articoli originali a tema con i set e i teatri di Cinecittà World oppure realizzati in esclusiva per il parco. Gli ospiti potranno ritirare tutte le foto ricordo della propria giornata di divertimento e visitare, in esclusiva italiana, il primo M&M’s Corner.

Barber Shop - Trucco & Parrucco

Nel più classico stile della NY di primo novecento, sarà allestito in un dei negozi un salone per barbieri a tema. All’interno gli ospiti potranno “trasformarsi”, grazie al nostro staff, in vere comparse del cinema pronte a girare un film.
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#310691 Foto fresche fresche appena scattate da Hermy (che sta facendo la diretta sulla pagina twitter di TP)!

La vista di Cinecittà Street appena varcato l'ingresso:
Immagine

Il barbiere!
Immagine

Presumo la parte finale della main street:
Immagine

Charleston Club (ristorante):
Immagine
Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#310876
MantaStyle ha scritto:cosa illustra lo schermo?? :D


C'era un POV di Altair e poi dei video di tutto il parco durante i lavori di costruzione. :)
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#310942 Siamo giunti al parco attorno alle ore 12.00 e abbiamo varcato il grande ingresso bianco con la scritta nera che richiama i veri studios di Cinecittà a Roma. Oltre vi sono 4 casse sulla destra e alcuni uffici sulla sinistra. Da qui si intravede l'ingresso con i tornelli molto ben tematizzato ovvero Piazza Cabiria che richiama il famodo kolossal di Pastrone. L'accesso al parco da questo qui ha dalla sua una spettacolare vista su quella che io considero la migliore zona tematizzata di tutto il parco divertimenti.
Oltre i tornelli, infatti, si è catapultati nella New York degli anni 20 con un chiaro riferimento alla scenografia che è ritrovabile all'interno dei veri studios di Cinecittà Roma. Questo complesso denominato appunto Cinecittà Street funge da Main Street, ovvero strada principale di accesso al parco, nella più chiara tradizione disneyana. I negozi, sulla destra, erano ancora chiusi e completamente vuoti; pronto per essere addobbato è anche il Barber Shop che, così com'è, fa pensare ad un semplice negozio di parrucchieri in vendita. Sia i negozi che i servizi al cliente sono privi di riferimenti tematici. Non vi, sono dentro i locali, allestimenti tali da far pensare ad un implementazione al tema maggiore che è quello della New York proibizionista. Manca davvero poco ed è difficile pensare che queste lacune possano essere colmate.

Non esistono panchine lungo la main street, che dovrebbero essere fondamentali essendo uno dei luoghi storicamente più affollati all'interno di un parco a tema. Lungo le finestre della main street è possibile intravedere tra una tenda tirata e l'altra il sistema di diffusione musicale che suona la colonna sonora del parco (la canzone che accompagna ogni video di pubblicizzazione che finora abbiamo potuto vedere). Dopo una breve passeggiata, sulla destra, si nota il primo bar del parco. Anche qui mancano molti riferimenti al tema, l'interno è elegante, lineare ed essenziale ma privo del vero spirito New Yorkese che Cinecittà World vorrebbe trasmetterci. Il personale è sorridente e molto accomandante risultato, come vedremo, di una formazione che è tutt'ora in corso.

Il Charleston Club è il ristorante che si trova subito di fronte. Il locale è ampio e luminoso con qualche riferimento in più al tema rispetto al bar precedente, ma nulla di eclatante. Qui si tiene la conferenza stampa che ora vi riassumerò.

Dal mio ultimo articolo http://bit.ly/1sH4BnO
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#312053 Per me è la migliore d'Italia. La perfezione di Dante Ferretti si vede.

Sul fatto che si vede il retro della main street è fondamentale il gusto personale. Per me al momento, complici soprattutto gli show, forniscono perfettamente l'idea di parco sul cinema (che la main street è un set te lo dicono pure al welcome mattutino con la scena della sparatoria) quindi l'effetto è buono.
Certo,cose in futuro mi tolgono anche soltanto il welcome allora tutto cambia. Un parco sul cinema vive di show, c'è poco da fare.
Avatar utente
Messaggio Da utopia86
#312322 Veramente bella, ma corta per un parco di queste dimensioni.
Probabilmente l'aerea che preferisco del parco.
Ma si dovrebbe assolutamente togliere lo schermo che fa da quinta alla strada, perchè non tematizzato, orrendo e distrugge l'effetto prospettico della piazza principale