Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da Shyamanuel
#322456 Forse han voluto rappresentare una famigliola di proiettori volanti (???)
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#322457 Potrebbe essere come dice Lore.
Loro avevano in mente tuta un'idea strana sulla mascotte composta da una telecamera con microfono volante mi pare. Il risultato definitivo di quest'idea non credo si sia mai visto. Finalmente forse hanno deciso che direzione prendere con questa idea abbastanza complessa.
Avatar utente
Messaggio Da Ago
#322498 Serve già avere il patentino e devi far certificare il drone da enac dopo un periodo di sperimentazione. Ma in ogni caso non puoi comunque volare in zone critiche , ovvero vicino a persone, strutture ed infrastrutture, praticamente ovunque in Italia a parte sui monti.
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#323115 Se qualcuno non lo sapesse...

Cinecittà World ha scelto Tbwa\Italia come partner per le sue attività di comunicazione. La prima campagna riguarda la riapertura il prossimo 2 aprile, dopo la pausa invernale. Spettacolarizzazione e intrattenimento sono le parole che contraddistinguono la campagna integrata che trasporta nell’atmosfera magica di Cinecittà World. Diversi sono i soggetti stampa e affissione che hanno come protagonista una famiglia di droni che vive la sua divertente esperienza nel Parco tra le ambientazioni western, i sapori dell’Antica Roma e il mondo Sognolabio, dedicato alle famiglie. Questa prima fase della campagna si sviluppa anche su radio e web e canali social.

E’ prevista una seconda fase che comprende uno spot e attività digitali. Il parco divertimenti di Roma dedicato al mondo del cinema inaugura il 2015 con un palinsesto ancora più ricco, scenografie rivisitate, tante novità sul fronte dell’intrattenimento e più coinvolgimento nel mondo del cinema, per far vivere a pieno il sogno. Si passa dalla New York anni ’20, quella del proibizionismo e dei gangster alla magia del Peplum, tra le rovine del kolossal dell’Antica Roma. E poiché ogni film di genere trova espressione nel Parco, ecco accontentato anche l’ospite appassionato di action movie e film di guerra con l’attrazione Aquila IV.

I fan del cinema di fantascienza vengono risucchiati dal vortice di Altair, l’astronave intergalattica base del roller coaster più adrenalinico della galassia, mentre per i più temerari ecco Erawan, il tempio del Dio Elefante che ospita la torre di caduta, dove l’avventura è assicurata. Per gli amanti del genere horror, c’è Darkmare ispirata all’Inferno dantesco. Naturalmente a Cinecittà World non poteva mancare il genere spaghetti western: Ennio’s Creek, il villaggio western con tanto di saloon e duelli tra lo sceriffo e i fuorilegge, una scenografia caratterizzata dalla magica atmosfera delle musiche del Premio Oscar Ennio Morricone, cui l’area è dedicata. Infine, per accontentare tutta la famiglia, il genere fantasy e steampunk caratterizzano Sognolabio, l’area del Parco in cui i sogni prendono vita. Novità della nuova stagione, oltre al sito completamente rinnovato, è l’introduzione del prezzo ‘dinamico’ che permetterà di acquistare online il biglietto a data fissa con tariffe molto convenienti, a partire da 23 euro per gli adulti e 15 euro per i ragazzi. Sconti anche per gli over 65 che potranno acquistare il biglietto al costo di 25 euro.

E’ possibile inoltre acquistare il biglietto abbinato al servizio navetta dalla stazione di Roma Termini, con un solo euro in più sul prezzo del biglietto intero o ridotto. Confermato il pacchetto Parco+Hotel che permette, a partire da 49,50 euro a persona, di usufruire di 1 notte in hotel con prima colazione e 2 giorni al Parco. La direzione creativa della campagna è di Francesco Taddeucci e Luca Albanese (Humans per Tbwa\Italia) con Tancredi Fileccia e Alessandro Palmieri, art director, e Martina Ricciardi, copywriter. Geo Ceccarelli è direttore generale sede di Roma. La direzione creativa digital è di Jack Blanga con i digital art director Federico Gatto e Francesco Caruso e il digital copywriter Fabio Palombo. La pianificazione è di ZenithOptimedia.


http://www.pubblicitaitalia.it/20150330 ... unicazione

Insomma ci aspetta uno spot televisivo con protagonista la famiglia di quadricotteri :-)
Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#325309 Da quel che si è capito da qualche commento su Facebook, dovrebbe essere una famiglia di droni... Siccome è "il Parco del cinema che emoziona tutti", emoziona anche le famiglie di droni. :lol:

Questo dovrebbe essere l'evidentissimo significato della presenza dei droni... :lol: :lol:
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#325338 A me lo spot piace droni esclusi. Forse puntano sul forte richiamo che hanno i droni oggi nelle pubblicità / media... Anche se piaccarne di finti - paccosi non ha molto senso.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#325416 I droni a tavola poi :roll:
Comunque sta girando in loop su Mediaset. L'ho vista già quattro volte in due ore tra canale 5 e 6.

Se la stanno giocando tutta con un po' di pubblicità.

Ma non facevano prima a procedere con prezzi bassi? Il classico bambini gratis e serale a 10 euro sarebbero serviti quantomeno a farsi conoscere.
Incassare poco è sempre meglio che nulla.
Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#325431 Le promozioni andrebbero fatte insieme alla pubblicità però. Se fai promozioni e basta, non è detto che la gente venga al Parco (non lo conosce nessuno!!!). :) Anzi, a me sorprende la poca presenza sul territorio di questo Parco. Qualcosa si sta muovendo ora, ma è comunque troppo poco secondo me... O magari la cosa è anche voluta: un numero consistente di visitatori potrebbe essere un catalizzatore di critiche. Su TripAdvisor la media di valutazione per Cinecittà World è di 3 pallini, esattamente come Rainbow MagicLand (che non è mai sceso sotto questa soglia). Solo che quest'ultimo ha affrontato un'apertura catastrofica, un parco in condizioni catastrofiche per i primi due mesi, 3 stagioni di gestione catastrofica e affluenze ai limiti della capienza in molte giornate. Questi che non hanno affrontato assolutamente nulla hanno comunque 3 pallini, con 150.000 visitatori. Pubblicizzare troppo il Parco potrebbe addirittura rivelarsi controproducente. E' assurdo...