Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Cinema, Musica, TV, Arte...e tutto ciò che rientra nell'intrattenimento culturale (e non)
Avatar utente
Messaggio Da Marco88
#134511 Io sono alla ricerca di "Il Nostro Caro Dexter" di Jeff Lindsay (del 2007) da cui è tratta la serie "Dexter". Mi sa che lo prenderò in rete perché l'ho cercato in libreria e non l'ho trovato.
Avatar utente
Messaggio Da Marco88
#134530
fabriz830 ha scritto:da me in biblioteca c'è... però ormai avendo visto la prima stagione non lo leggerò.


Si, ma io sono curioso... :lol:
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#135046 Immagine

Frank e April Wheeler sono una coppia middle class dei sobborghi benestanti di New York che coltiva il proprio anticonformismo con velleità ingenua, quasi ignara della sua stessa ipocrisia: nella storia della giovane famiglia felice la tensione è nascosta ma crescente, il lieto fine impossibile, fino all'inevitabile esplosione.

Capolavoro. Pubblicato in Italia con il titolo "I non conformisti", scritto quasi 50 anni fa, ma ancora attualissimo, una tragica storia d'amore. In uscita l'omonimo film con DiCaprio e Winslet.
Avatar utente
Messaggio Da colle_alberti
#135883 Immagine

vediamo se ora divento un pò più serio (e più consono alla mia età..)
anche se l'idroscopino ha fatto epoca! :)

DENTRO di Kenneth Harvey
Quattordici anni passati dentro per un crimine mai commesso. Quattordici inspiegabili anni, persi per sempre. Poi i cancelli e le porte che si aprono all'improvviso. Stampa, avvocati. Che cosa prova signor Myrden? Che cosa intende fare ora, signor Myrden? Un romanzo crudo e necessario che mette al centro dell'esistenza l'ossessione del male, della solitudine e della condanna, e insieme l'insopprimibile ricerca di una redenzione. Scritto in maniera strana, senza l'uso di una normale forma di punteggiatura. A volte stancante, ma sempre ossessivo.
trama:
La storia è di un'arcaica e potente semplicità. Un uomo definitivamente in trappola, anche quando crede di essere «fuori». Lo stile asciutto fino all'osso, incalzante, ossessivo. Come a riflettere l'animo del protagonista ridotto a un fascio di nervi e sensazioni che scivolano via. Myrden lo sa, dovrebbe essere felice. Ma il mondo fuori è duro quanto quello dentro. Lo assale come un pugno in faccia. E lo disorienta, lo mette a terra. Nel vecchio quartiere pare ci sia solo degrado, violenza. La moglie che abita nella casa di un altro. La figlia con un marito che sembra una bestia. I vecchi amici che ronzano intorno al milione di dollari di risarcimento. Nella sozzura una gemma pura incontaminata da salvare a ogni costo. Una bimba che merita una vita migliore. Il signor Myrden non ha altra scelta. Se non ricorrere a tutto ciò che ha imparato, fuori e dentro.

«Un romanzo duro, implacabile, che mette i brividi; e alla fine celebra la vita per quel che è, anche nelle circostanze piú aspre».
John Banville
Avatar utente
Messaggio Da blastaman
#135886 io ho appena finito di leggere "terapia totale" di michael palmer. Che dire, bellissimo, ve lo consiglio!

Immagine

Un feroce killer si aggira indisturbato tra i reparti del Manhattan Medical Center. Tra le sue vittime c'è anche Evie, la moglie del dottor Harry Corbett, il quale all'improvviso si ritrova a essere il principale indiziato della polizia. Oltre che medico dell'ospedale, ha visto per ultimo la moglie, ricoverata lì per un intervento, e per di più avrebbe anche il movente: la doppia vita, piena di segreti, della povera Evie. Harry proclama con forza la propria innocenza, ma nessuno vuole ascoltarlo.

Adesso ho iniziato "al crepuscolo", l'ultima raccolta di king. Poi vi dico.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#135908 Immagine

Uno dei pochi libri di stephen king che ho letto. Di certo non truculento o profondo come altri, ma sicuramente godibile. Sono sempre rimasta affascinata dai racconti di gente che si perde tra i boschi (già dall'infanzia, chissà perchè poi...).

trama molto generica

"Il mondo aveva i denti e in qualsiasi momento ti poteva morsicare". Questo Trisha McFarland scoprì a nove anni. Alle dieci di una mattina di giugno era sul sedile posteriore della Dodge Caravan di sua madre con addosso la sua maglietta blu dei Red Sox (quella che ha 36 Gordon sulla schiena) a giocare con Mona, la sua bambola. Alle dieci e mezzo era persa nel bosco. Alle undici cercava di non essere terrorizzata, cercava di non pensare: 'Questa è una cosa seria, questa è una cosa molto seria'. Cercava di non pensare che certe volte a perdersi nel bosco ci si poteva fare anche molto male. Certe volte si moriva.
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#135911 cioè hai letto uno dei più brutti (se non il più brutto) libro di King. :lol:
Io lo lessi 7-8 anni fa... una noia mortale... volevano anche farne un film ma per fortuna il progetto sembra essere naufragato.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#135934 uffa... sei sempre il solito criticone...
Ho letto anche the mist... E gli altri libri di king non fanno per me.. decisamente meglio i film XD

Non è noioso, il punto di vista dalla bambina mi è molto piaciuto. E vogliamo parlare dell'immenso motro mezzo uomo mezzo ape :lol: ?? UFFFFFFFFFFFFFFFA
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#135971 Se li scrivesse lui se le ricorderebbe -.-