Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Messaggio Da baba
#290560
Lucantropo ha scritto:Beh, se è per questo si poteva dire la stessa cosa della Lehman Brothers o della General Motors (salvata dalla grazia di Obama solo perchè il disastro che aveva causato era di portata talmente gigantesca che non sarebbe potuto essere assorbibile dall'economia americana)... o del Titanic... ciò non toglie che siano affondati tutti e tre.. :?

Con questo non voglio dire che alla Merlin siano tutti incompetenti, voglio dire che non è però scontato nemmeno l'opposto... ovvero che alla Merlin siano tutti dei guru solo perchè stiamo parlando della Merlin.. dietro il logo ci sono persone normali come noi che svolgono il proprio lavoro.. la differenza però è che a fruire il parco, e pagare i biglietti di ingresso ed i servizi siamo noi... e se giriamo anche gli altri parchi, e sanciamo che Gardaland è rimasto indietro, non penso che il nostro parere disinteressato valga meno di quello, non altrettanto disinteressato, della proprietà. :wink:


Ovvio. Ma se partiamo del presupposto che se le scelte prese sono discordi dalle nostre o se qualcosa non va come deve andare la gente improvvisamente diventa incompetente...
Il titanic è affondato perchè i binocoli erano chiusi a chiave e la chiave l'aveva uno che non era a bordo, non perchè fosse costruito male. I fattori che concorrono alle decisioni sono molte. Ovvio che poi uno si fa una proprio idea e prende le opportune conseguenze, ma prima di dare degli incopetenti a dei professionisti bisognerebbe essere altrettanto professionisti
Avatar utente
Messaggio Da Lucantropo
#290561 A me non sembra di aver dato dell'incompetente a qualcuno... ho solo espresso la mia perplessità sulle scelte di campo effettuate dalla proprietà e come cliente del parco penso che sia un mio pieno diritto quello di esprimere il mio parere sul loro operato.. :?

Come ho detto già pocanzi io baso le mie considerazioni sulla mia esperienza personale e confrontando Gardaland con la sua concorrenza (che è quella Europea, se vuole contnuare a definirsi il parc n°1 d'Italia, mica si potrà confrontare con la parte bassa della classifica nazionale) e queste sono le conclusioni che ho tratto, si può anche non essere d'accordo, mi sta benissimo... ma non si può arrivare a dire che noi non abbiamo titolo per giudicare il risultato dell'operato della Merlin solo perchè noi non lavoriamo nel campo dei parchi di divertimento.. come se il cliente dovesse sempre pagare in silenzio e non lamentarsi se l'offerta che gli viene propinata non rispecchia più le sue aspettative come un tempo. :roll: Il parere e la soddisfazione della clientela è quello che più conta in un'attività commerciale. :twisted:

Voglio dire, non possiamo nemmeno essere tutti scemi noi che manifestiamo la nostra insoddisfazione nei confronti dell'offerta di Gardaland.. come spesso è, la verità sta nel mezzo.. per capire qual'è il mezzo, bisogna considerare pure i due estremi.. sia di chi è contento, sia di chi non lo è... e se è vero che c'è una buona dose di scontenti, come mi pare ci sia, tirando le dovute somme il Parco deve migliorarsi, e facendolo in maniera seria, perchè così non basta più.
Messaggio Da baba
#290569
Lucantropo ha scritto:ma non si può arrivare a dire che noi non abbiamo titolo per giudicare il risultato dell'operato della Merlin solo perchè noi non lavoriamo nel campo dei parchi di divertimento.. come se il cliente dovesse sempre pagare in silenzio e non lamentarsi se l'offerta che gli viene propinata non rispecchia più le sue aspettative come un tempo. :roll: Il parere e la soddisfazione della clientela è quello che più conta in un'attività commerciale. :twisted:

Voglio dire, non possiamo nemmeno essere tutti scemi noi che manifestiamo la nostra insoddisfazione nei confronti dell'offerta di Gardaland.. come spesso è, la verità sta nel mezzo.. per capire qual'è il mezzo, bisogna considerare pure i due estremi.. sia di chi è contento, sia di chi non lo è... e se è vero che c'è una buona dose di scontenti, come mi pare ci sia, tirando le dovute somme il Parco deve migliorarsi, e facendolo in maniera seria, perchè così non basta più.


Infatti ho detto che il modo che noi abbiamo per valutare il lavoro di queste persone è decidere se andare o meno nei parchi :)
Sarà che io faccio un lavoro che tutti pensano di saper fare e quindi sono più cauto nel dare giudizi professionali sull'operato degli altri!
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#290782 Diciamoci la verità..se continuiamo ad andare a Gardaland è perchè qualcosa di buono c'è ancora.
Se la gente ci va vuol dire che si diverte, e anche molto.
Non dico che sia tutto rose e fiori, ma sto dicendo che noi appassionati vediamo il pelo nell'uovo in qualsiasi cosa, dato che (generalmente) abbiamo una conoscenza più approfondita nel campo.
Sappiamo meglio (non dico TUTTO, ma sicuramente meglio) come funzionano le code, il perchè si bloccano alcune attrazioni, riusciamo a capire dove è caduta la mano del TAGLIO AL BUDGET, ci rendiamo conto di alcune dinamiche che al "guest normale" non interessano, perchè si limitano a divertirsi come se fossero da tutt'altra parte. E dunque siamo meno impressionabili da alcune "novità".

Con questo preambolo voglio arrivare ad affermare che quando si dice che siamo cresciuti è vero.
Ma non anagraficamente, ma culturalmente. La cultura dei parchi di divertimento che nasce e cresce quando si mette piede al di fuori dell'Italia e si comincia a girare il mondo *.*

Cosa, dunque, sta peggiorando l'esperienza in questo parco?
Sicuramente un pò è dovuto al fattore "assuefazione da visita frequente" , ma un altro pò è dovuto al fatto che il parco si sta modificando seguendo un imprinting multinazionalistico che guarda spesso al guadagno veloce, ai numeri d'accesso e all'ottimizzazione dei costi. Tutti obiettivi che, se non gestiti bene, vanno ad intaccare l'esperienza del visitatore (che si accorge delle macchinazioni commerciali e si sente preso in giro).
Questo è ciò che sta accadendo a Gardaland. Si sta perdendo la mano (la passione, l'attenzione al dettaglio) di una gestione familiare, per spostarsi verso una concezione più massificata del divertimento che prevede attrazioni uguali e idee di concetto molti simili in tutti i parchi della catena. Cosa che invece, per ora, non vediamo ad EuropaPark (e a cui tutti facciamo oramai riferimento)

Torno fresco fresco da un giro in UK con Merlin Annual Pass alla mano e cosa crediate abbia concluso?
Che in tutti i parchi Merlin c'è un filone logico simile: fortissima volontà di far soldi, massimizzare gli utili, aumentare gli ingressi. (express e mini-express per fare un esempio)
D'altro canto però installano computer con sistemi di sondaggistica automatizzata, cosa che ci fa capire che SANNO benissimo che la prima cosa è LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE.

Cosa ne pensate di questa riflessione?
Avatar utente
Messaggio Da Lucantropo
#290788 Penso che non hai detto nulla di sbagliato...

ma penso anche che se a Gardaland c'è ancora tanta gente che ci va è perchè alla fine il biglietto da 37,50€ a cranio non lo paga ormai più nessuno.. io stesso se ci vado è solo perchè ce l'ho ad 1h di macchina e il biglietto bene o male lo pago si e no 25-27€... se fosse a 3h di auto (com'è Mirabilandia) non ci andrei mai (e infatti a Mirabilandia non ci vado mai). :|

Al contrario, ad Europa Park il biglietto costa 39€ e lo paghi 39€ perchè gli sconti, le promozioni, le riduzioni, o il 3x2 da ritagliare sul sacchetto dell'insalata non esistono, perchè non servono....la differenza della qualità del parco si nota anche in questo: quando lo riempi come un uovo di pasqua facendo pagare 39€ anzichè riuscire a riempirlo solo perchè le persone hanno diversi escamotage per pagare, con uno sforzo davvero minimo, un ingresso scontato del 30% (dalle mie parti basta andare in un'agenzia di viaggio e comprarlo a 27€, ma c'è anche modo di pagarlo meno ancora, come il 3x2 dell'insalata appunto..).. e per andarci (ad Europa park) mi sono pure fatto un viaggio apposta, quest'anno come lo scorso anno, ma ne è valsa la pena. :P


Alla fine il tutto, se vogliamo prestarci anche noi al gioco dei numeri (quello di chi dice che bisogna guardare al profitto, che contano gli ingressi, che alle attrazioni ci sono le code..) è questa: Gardaland non è una schifezza, bene o male ci passi comunque una giornata piacevole se ti piacciono i parchi e non hai niente di meglio da fare, ma oggi come oggi è un parco da 25-27€.. non uno di più. :wink:
Avatar utente
Messaggio Da muchwoo
#290852 Penso esattamente la stessa cosa che pensa Dodo (infatti da qualche parte ho un post che praticamente esprime lo stesso pensiero).

Aggiungerei che il "Cliente" per Merlin non è esclusivamente un invasato di parchi giochi, ma sono famiglie, bambini e persone che vogliono passare una giornata diversa dalle altre senza dover usare troppo il cervello.
L'era Glaciale e Madagascar ne sono il chiaro esempio, io amante dei parchi avrei preferito un video e uno spettacolo originale, magari con le mascotte del parco, ma sicuramente utilizzare licenze di famosi film attirerà di più un certo tipo di pubblico... che è quello che non sta a guardare le pianelle staccate da Jungle Rapids, ma che si sorprende anche quando sale sulla monorotaia (forse la monorotaia è troppo...).
Avatar utente
Messaggio Da Apeman
#291101 Credo che il difetto della gestione di Gardaland sia l'assoluta mancanza di passione, non tiro in ballo il solito Europa Park(che amo), ma faccio l'esempio di Disney o Universal, sicuramente realtà più grandi e remunerative(non dimentichiamo però che Merlin è il secondo gruppo al mondo), anche loro affrontano bilanci in maniera professionale, e sicuramente non amano buttare i propri soldi. Il loro approccio è da multinazionale, ma non sottovalutano mai che si tratta di vendere divertimento, e quindi,sempre rispettando i budget, lasciano spazio ai creativi, in modo da calare il guest all'interno di un esperienza totalizzante, cosa che avveniva in passato anche a Gardaland, ma il parco gardesano ha cominciato a cambiare ben prima di Merlin, Fuga e Mammut potevano essere veramente degli E-Ticket, ma non si è voluto renderli perfetti, perchè potevano bastare così, con queue line disadorne, lastricate di autobloccanti. La prima lift di Mammut è al chiuso, sarebbe costato molto farci dei graffiti preistorici ? solo per dare un tocco di tematizzazione... E la queue di Fuga, sembra quella di una giostra da luna park, non ti cala all'interno di una storia, non ti crea attesa per quello che, alla fine è sempre "un giro in giostra", ma lo è anche Poseidon, con l'unica differenza che la queue la fai in un palazzo dell'antica grecia. Non pretendo l' Hollywood Tower Hotel, ma pensate a cosa sarebbe questo gioiello senza la queue line. E' un difetto che accomuna entrambi i parchi maggiori in Italia, il non capire che un attrazione ha sempre bisogno di un theming, capisco benissimo che costa, ma contribuisce ad accrescere la fedeltà ad un parco. Il capitolo spettacoli è importante come un'attrazione, come l'animazione di strada, entrambe contribuiscono a creare atmosfera, e non dimentichiamo che sono basiliari per decongestionare le file alle attrazioni. L'esempio che ci ha offerto Hermy mostrando il volantino del '97 è proprio questo, allora si voleva vendere divertimento....
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#291697 Che dire... tornata al parco per la prima volta quest'anno e devo ammettere che mi mancava... tanto... le cose che non vanno ci sono sempre ovviamente. Scontrini express miseramente buttati per terra per far capire il vero posto di questa baggianata... Tizi dei giochi così assillanti che sembrava di essere al mercato, e tizio che ti vende la granita dentro un bicchiere dove ci stanno 2 centilitri di roba.

Immagine

Però sono stata contenta, mi son fatta dei giri per il parco anche con alta affluenza andando nei luoghi che preferivo da più piccolina (esempio terrazza Jungle) e alla fine mi sono abbonata per il resto della stagione...
Messaggio Da Code-121
#291721 Io invece resto dell'idea che sono diversi fattori che impediscono ad alcuni di vivere la magia di una volta. Dico alcuni perchè altre persone, come il sottoscritto, amano il parco anche allo stato attuale, sebbene siano consapevoli del fatto che alcune cose sono cambiate. Secondo la mia opinione il fatto di essere cresciuti è un primo fattore ed è inevitabile. Dai ragazzi, qualcuno di voi sarebbe disposto ad ammettere che da bambino avrebbe storto il naso per la pubblicità della skoda sui manici dei vagoni di mammut? O che sarebbe stato a guardare l'erba non tagliata o l'oggetto fuori posto? Io non ci avrei nemmeno fatto caso sinceramente. Altro fattore, unito a quello precedente, è il fatto che stiamo vivendo una generazione differente, sono passati anni, siamo abituati ad avere di tutto e di più, non ci accontentiamo più come una volta. Al tempo quella piantina con scritto "spettacolo pirotecnico alle 22:35" ci avrebbe lasciato a bocca aperta, adesso ci lamentiamo perchè lo spettacolo alla valle dei re non ha una storia, nemmeno ci lasciamo stupire dagli effetti di quello spettacolo. Sono tanti fattori che influiscono, uno dei quali è comunque legato ad alcune scelte del parco degli ultimi anni, sono onesto nel voler ammettere che alcune logiche non le capisco, come l'aver trasformato il Time Voyager con quella bella facciata dapprima in spongebob, poi nell'era glaciale e nei prossimi anni in chissà che cosa. Non per questo però mi permetto di dare tutte le colpe possibili al parco, sono consapevole che è una parte di me ad essere cambiata e lo sono a dimostrazione i tanti bambini che vedo felici e spensierati al parco. Fidatevi, stanno meglio loro, senza tante paranoie che ci facciamo noi adulti oggi, capaci solo di guardare ai dettagli e di giudicare l'operato altrui, senza mai accontentarci. Per quanto riguarda il discorso novità annuali, ho già espresso più volte la mia opinione per cui mi fermo qui.

P.S: X Arturo: io non ti conosco personalmente ma ho letto molti tuoi messaggi negli ultimi anni, ce ne fosse uno di positivo. Quando vuoi far credere che tutto è andato in malora a tutti i costi, non ti capisco proprio. Perchè vedi tutto buio? C'è il bianco e il nero, ma c'è anche il grigio di mezzo.
Messaggio Da Arturo
#291850 A dire il vero la mia battaglia la ho combattuta nel 2012, anche con toni forti perchè no. Magari riesci a tirar fuori qualcosa da un settore spettacoli che nel 2012 è diventato marginale e sarebbe addirittura sparito nel 2013 se merlin non avesse introdotto madagascar. Libero di non crederci ma ho speso volentieri 99 € per fare l'abbonamento nel 2006 e non lo ho fatto quest'anno anche se costava la metà. Il calo di investimenti è li davanti a tutti nessun spettacolo di rilievo fino al madagascar delle 16 nulla di nuovo nelle attrazioni.Poi diamo pure la colpa alla crisi ma la realtà e che alcuni settori sono guidati da personaggi quanto meno inadeguati quando non addirittura inappropriati. Quando a londra si renderanno conto del perchè il parco sta perdendo terreno giorno per giorno si decideranno a fare qualcosa prima che sia tardi però
Messaggio Da Code-121
#291851 Se mi dici che ti sei abbondato al parco in passato non ho motivo di non crederti, ma onestamente mi sembra che la stagione attuale stia andando meglio di quella scorsa. Ti sei sempre espresso sulla qualità degli spettacoli, ma un parco divertimenti non è solo quello. Possono non piacerti, va bene, ma questo non significa che non piacciano ad altri o che il tuo pensiero coincida con quello di tutti. Sei liberissimo di esprimere la tua opinione, solo non capisco come tu non riesca a trovare più nulla di positivo, tutto buio e niente luci. Capisco il discorso novità, capisco che gli ultimi anni non è stato presentato nulla di così interessante e stimolante, però che ne sappiamo, magari hanno in mente a breve di avviare l'espansione del parco, risparmiare sugli anni attuali per spendere in quelli futuri non mi sembra così illogica come scelta. Penso che possiamo immaginare tutti i costi di un'espansione, dato che questo significa nuovo terreno da preparare, nuova tematizzazione da realizzare, nuove attrazioni da presentare. Io personalmente prima di parlare in modo così negativo aspetto i prossimi anni, se non verrà fatto nulla allora cambierò anche io opinione.
Messaggio Da Arturo
#292106 Infatti code la mia battaglia l'ho combattuta nel 2012 quest'anno non mi pare di aver detto niente di che ho perfino scritto che madagascar è carino (format). Io il mio contributo lo ho dato più volte se dall'altra parte sono sordi pasiensa.