Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#318044 Se ipotiziamo un sistema senza attrito otteniamo 0 a 91 km/h in 33 metri, per la stessa ragione se v(i)= 16 km/h otteniamo una v(f)= 107 km/h. Se nella realtà riscontriamo una velocità v(f) pari a 92.5 km/h significa che gli attriti si mangiano 15.5 km/h. Ora l'attrito volvente non dipende dalla velocità ma dalla massa e dal materiale che compone le ruote. L'attrito con l'aria dipende dal coefficiente di penetrazione che non cambia sullo stesso treno e in parte dalla velocità. Quindi se parto da fermo a 33 m di quota non posso ambire ai 91 km/h teorici ma a qualcosa sotto gli 80.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#318045 Credo che il conto di lore si basi sul semplice principio di conservazione dell'energia:

gH + (Vi^2)/2 = gh + (Vf^2)/2

con H = altezza massima, h = altezza minima, Vi = velocità iniziale, Vf = velocità finale, ora non ho il tempo di riscontrare quanto fa, ma voglio studiarci sopra.
Queste questioni non devono passare inosservate.
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#318046 Il principio è quello, ma proprio perché nella realtà l'energia non si conseva, non si puó paragonare i 91 km/h teorici con quelli reali di 96.5
Messaggio Da yesyesyes
#318050 se ho ben capito il pensiero di Lore lui ha calcolato una velocità massima da fermo con il principio di conservazione dell'energia mentre una velocità massima partendo in velocità mettendoci dentro attriti e simili. Il fatto è che i calcoli andrebbero fatti entrambi con lo stesso principio ovvero entrambi con o senza attriti e allora la differenza risulterebbe più evidente.
Comunque con il calcolo del principio dell'energia partendo con 16 km/h (che vanno messi in m/s) mi viene poco sopra i 107 km/h
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#318066 Scusate ragazzi ma i 107 km/h vi escono da??

Io mi riferisco esattamente alla formula scritta da Peppe e l'ho usata ovviamente in entrambi i casi.

I dati sono questi.
V1 = 0 in un caso e 16 km/h / 3.6 = 4.45 m/s nell'altro.
H1 = 33 m
H2 = 0m
o se volete g (H1 - H2) =9.81 m/s^2 * 33m
V2 è quella che dobbiamo trovare.

Dalla formula gH1 + (V1^2)/2 = gH2 + (V2^2)/2

Quindi, nel caso in cui abbiamo una lift a 16 km/h, "V2 = sqrt (V1^2 + 2 g (H1-H2))" (e non "V2 = V1 + sqrt (2 g (H1-H2))", come mi pare siano stati fatti i calcoli per trovare 107 km/h).
V2 quindi è pari a 25.83 m/s, cioè 93 km/h (ripeto che sto facendo un conto ideale senza attriti, che ovviamente porteranno la velocità finale ad essere minore di questa).

Dalla stessa formula scritta su è facile calcolare che, se V1 è 0, V2 diventa 25.45 m/s, ovvero 91.6 km/h. Differenza irrisoria quindi.
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#318070 Si scusa, ho sbagliato a scrivere (ma il conto è con i numeri giusti) :wink:

V2 = sqrt( V1^2 + 2g(H1 - H2))

V2 = sqrt(4,45^2 + 2 * 9,81 * 33) = sqrt(667,26) = 25.83 m/s = 93 km/h

:wink:

Ora ho corretto anche su.
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#318074 No qui c'è poco da disquisire ha ragione Lore!
Quando ha scritto 92.5 avevo dato per scontato che si riferisse ad una velocità dichiarata (reale), quindi ho fatto due conti a mente e ho commesso l'errore che ha evidenziato dopo.
Sinceramente non mi capacito di come il contributo possa essere così trascurabile in termini energetici, ma la fisica non è una opinione quindi "me rimagno tutto!" LOL
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#318077 Eh già, la prima volta che feci questo conto non ci volevo credere nemmeno io. Fatto sta che è così.

Ma la velocità della lift di 4.45 m/s dove l'avete presa? Mi sembra troppo.
Altair e TheStorm hanno una lift di 4 m/s ed a sensazione mi sono sembrate sensibilmente più veloci di Raptor.

Inserendo qualche attrito nel conto sono sicuro che l'irrisoria differenza si annullerebbe del tutto, ma con 84 ruote come base dalla quale partire possiamo pure fermarci qui.

Adesso voglio capire a partire da quale altezza la differenza tra partenza da fermo od in moto diventa rilevante. Appena ho due minuti voglio realizzare un foglio excel.
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#318078 Ahahah pure io non me ne capacito, ed infatti ricordo di esserci rimasto male quando hanno rallentato la lift di El Toro, perchè ero convinto che l'esperienza sarebbe cambiata totalmente. Invece ovviamente non è così, perchè anche lì la differenza di velocità sul percorso sarà di 1 km/h massimo :D

Ah, i 16 km/h li ho presi così a caso e volutamente un po' grandi per accentuare la non differenza, penso anch'io siano un po' troppi per Raptor.

Comunque se già così la differenza è bassa (cioè il termine 2*g*(H1-H2) è predominante rispetto a V1^2 ) vuol dire che con altezze maggiori e pari velocità di salita la differenza sarà ancora minore (rispetto alla partenza da fermo)! Penso tu debba ragionare andando verso il basso (da 33 a 0) per vedere quando il contributo dato dalla velocità diventa rilevante (o in alternativa si può lasciare l'altezza inalterata e variare la velocità di salita, ma questo è un calcolo senza riscontri pratici visto che appunto già 16 km/h è bella veloce come lift).