Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#336647 Diciamo che sarà un caso studio sul poi tere del panda marketing, i bimbi tendono a mangiare anche i sassi se sono brandizzati con i loro idoli...

p.s. la foto postata da Hermy è non di Gardaland, giusto?
Avatar utente
Messaggio Da Kaos
#336649 No, non è di gardaland.
Panda express è una catena di ristoranti/fast food cinese.

Per me il vegano andrà alla grande.
Bisogna tenere a mente che oltre a vegani, vegetariani e intolleranti ci sono quelli tipo me, che mangiano tutto ma che apprezzano molto la cucina vegana.

Molti dubbi su quello giapponese se venderà solo sushi.
Avatar utente
Messaggio Da frozenlady
#336665 io so solo che quasi sicuramente non metterò piede nè in uno nè nell'altro, se non per curiosare theming e offerta ristorativa :lol:

cmq secondo me funzioneranno bene entrambi tirati dalle mode del momento, per poi chiudere nel giro di un paio di anni per il passare di tali trend...
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#336667 Comunque dalla mia prospettiva, la ristorazione era piuttosto noiosa per un parco che ora con due hotel sta diventando sulla carta di un certo calibro.

O ti sedevi al ristorante (sempre lo stesso, unico e solo, self service con piatti sempre uguali) oppure, hamburger e patatine, pizza, dolcini, panini e snack.

Con l'introduzione di Buffalo Ranch e del Merlin Strube si è fatto un passo in avanti, due al massimo nella diversificazione dell'offerta alimentare.

Trascurando la parola vegano, che mi è antipatica già dal nome, abbiamo fisiologicamente bisogno di mangiare verdure e legumi. Almeno, ci fa fisiologicamente bene.
La carne rossa poi, non si deve esagerare, una volta a settimana è sufficiente. Andarsi ad imbottire sempre di grassi e carne non è una cosa positiva.
La diversificazione è importante e potrebbe fare venir voglia di comprare, a prescindere dalla parola vegano. Stesso discorso per il sudhi, che poi anche su questo ci sarebbe da aprire una parentesi.

Secondo me il parco ha pensato a sushi restaurant perché è una parola di forte richiamo, facilmente riconoscibile.
Dovrebbe trasmettere il messaggio "ehi qui vendiamo pesce e altre cose orientali".
Vediamo che venderanno. Se sarà SOLO sushi è un discorso, ma se nelle vaschette preconfezionate si comincia a trovare dell'altro allora le cose cambiano.
Vedi il Ramen, andrebbe a ruba.

Non è il caso di fare tanto gli schizzinosi tra Cina-Giappone-Corea-quello che vi pare. E' un abisso culturale, ma
i nomi cinesi non sono riconoscibili con la stessa facilità del sushi, e visto che non siamo all'EXPO difficilmente qualcuno comprerebbe qualcosa che non sa neanche vagamente come sia stata preparata o cosa sia addirittura.
Messaggio Da Mira84
#336669
frozenlady ha scritto:io so solo che quasi sicuramente non metterò piede nè in uno nè nell'altro, se non per curiosare theming e offerta ristorativa :lol:

cmq secondo me funzioneranno bene entrambi tirati dalle mode del momento, per poi chiudere nel giro di un paio di anni per il passare di tali trend...

Riguardo il trend sushi non so che dire... ma su quello vegan non concordo con te... perché tra due anni passerebbe?
Come ho scritto prima, magari qualcuno "salutistico" e basta potrebbe tornare indietro, ma gli altri no, e poi di sicuro ci mangeranno anche non vegani...
Avatar utente
Messaggio Da frozenlady
#336670 Perchè per come si è diffuso in bassa di botto l'essere vegani credo che x molti sia più un trend da seguire che una vera scelta di vita... Quando vedi diventare vegana una persona che fino la settimana prima si scofanava felicemente mega hamburger di chianina, qualche dubbio ti viene! Poi magari mi sbaglio...


Per l'altro discorso invece secondo me è abbastanza fisiologico che in un parco la ristorazione sia in prevalenza street food e fast food.
Avatar utente
Messaggio Da Liquid_Snake
#336679 La scelta vegetariana/vegana al giorno d'oggi è d'obbligo. Io non lo sono, per certi versi non apprezzo il fondamentalismo che alberga in alcuni di essi, ma fondamentalmente avere un'offerta ampia che accontenta tutti non può che essere positivo. Anche perché tra insalate e burger vegetali non dovrebbe essere difficile ampliare l'offerta. Ovviamente ha senso per queste categorie, molto meno se dovessero insorgere religiosi o fanatici del finto salutismo ( kamut, anti olio di palma, etc ).
La scelta del giapponese invece fatico a comprenderla. Il sushi di qualità è un cibo lento da preparare, che poco si adatta alle meccaniche di un parco, in cui bisogna sbrigarsi se non si vuole correre il rischio di fare poche attrazioni nel corso della giornata. Inoltre è un cibo costoso, che prevede l'arrivo di grandi quantità di pesce fresco da abbattere. A meno che non si vada a cercare una qualità da all you can eat di medio livello non ce lo vedo proprio in un parco. E anche il resto della cucina giapponese mi fa strano. Ok, il ramen è buonissimo, ma chi lo mangerebbe a luglio/agosto sotto il sole cocente?
Avatar utente
Messaggio Da muchwoo
#336688
Moksha_90 ha scritto:Per quanto riguarda la lentezza della preparazione del sushi si vociferava pagine fa che il parco potrebbe appoggiarsi ad un supporto esterno che manderebbe il cibo gia pronto...


Spero allora che sia in vaschetta (quindi di media/bassa qualità ma economico) perchè il sushi preparato all'esterno non si può sentire!
Teoricamente il sushi va mangiato al bancone immediatamente dopo la preparazione per non alterarne il sapore.
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#336689
La scelta vegetariana/vegana al giorno d'oggi è d'obbligo. Io non lo sono, per certi versi non apprezzo il fondamentalismo che alberga in alcuni di essi, ma fondamentalmente avere un'offerta ampia che accontenta tutti non può che essere positivo.

Concordo con questo discorso. E' una scelta. tale deve rimanere e non siamo noi a dover giudicarne le motivazioni.
Al massimo criticare l'incoerenza, ma non la volontà o la scelta.
Come tutte le cose l'estremismo non è la chiave di lettura corretta.

Ad ogni modo concordo, Ci voleva veramente una nuova scelta. La ristorazione stava diventando noiosa e ripetitiva.
Se voglio attirare la gente è giusto che la scelta sia ampia per accontentare la maggior fetta di pubblico. :wink:
Messaggio Da Mira84
#336706
frozenlady ha scritto:Perchè per come si è diffuso in bassa di botto l'essere vegani credo che x molti sia più un trend da seguire che una vera scelta di vita... Quando vedi diventare vegana una persona che fino la settimana prima si scofanava felicemente mega hamburger di chianina, qualche dubbio ti viene! Poi magari mi sbaglio...


Per l'altro discorso invece secondo me è abbastanza fisiologico che in un parco la ristorazione sia in prevalenza street food e fast food.

diffusa di botto intendi negli ultimissimi mesi, cioè dopo l'allarme Oms, o negli ultimi 2-3 anni?
nel primo caso può essere che per molti dei nuovi sia una scelta solo - o quasi - salutistica, nel secondo invece no...
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#336873 Ma perchè questo attaccamento? Meglio un pò di varietà, piuttosto che la solita pizza, lo stesso hamburger, i consueti 3 panini... No?
Indipendentemente da tutti i discorsi economici e socio-culturali....

Vespe direbbe #morbosità!