Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parco italiano del gruppo Parques Reunidos: Mirabilandia
Avatar utente
Messaggio Da Marco88
#150565
SteelPeppe2000 ha scritto:il motivo per cui non si può mettere la single rider line è che tutti direbbero "oh, ma questa è più veloce!" e andrebbero a finire dentro, intasando il tutto (anche perché se non sbaglio dopo un tot di giri i cast member devono fare passare i single rider - così facevano in america)...


In Spagna ogni tanto passa un cast member a ricordare che la fila è per persone singole... E molti, credendo di fare i furbi (come anche con l'Express) sono costretti a fare dietro front!
Avatar utente
Messaggio Da RonWeasley
#150993 A Port Aventura c'era... me la ricordo per esempio su Hurakan Condor.
Avatar utente
Messaggio Da Marco88
#151011
RonWeasley ha scritto:A Port Aventura c'era... me la ricordo per esempio su Hurakan Condor.


Esatto c'è per Hurukan Condor. E mi pare solo lì, forse perché avendo già pochi posti, cercano di riempirli per bene. Cosa che sarebbe stata ottima anche per Furius Baco, dato che spesso giravano treni con due/tre posti vuoti.
Messaggio Da Tumy
#179745 Vi riporto la mia recentissima esperienza di sabato 5 settembre.
Abitando ad un'ora dal parco, di solito vado in mezzo alla settimana o a giugno/luglio. Quest'anno, per motivi di lavoro, non potevo che andarci nel weekend. Premessa doverosa per dire che lo sanno tutti che nel weekend e ad agosto la gente è molta e le code sono inevitabili, un po' come la fila all'autostrada. E' fissa, quindi tu arrivi già al parco mezzo rassegnato.
Dopo un'oretta di perlustrazione, le file in effetti erano abbastanza corpose, per me già 40 minuti di coda per Pakal mi sembravano già un'esagerazione. Così, in 5, abbiam optato per il VPASS (70 euro in totale da dividere). Che, a mio parere, al di là del costo che può sembrare non così ininfluente, fa semplicemente una cosa: al posto di fare due code, te ne fa fare una sola. Ovvio, se prenoti l'Ispeed tu fa un gioco da una coda max di 30 minuti (di solito Katun e iSpeed erano dati a un'ora di attesa, salvo spesso essere al completo e così non prenotabili in qualche momento della giornata). L'utilità è evidente, in giornate piene come questa, e con il caldo che faceva. Poi, è chiaro che si tratta di clienti di serie A e di serie B, però è anche vero che se uno va ad agosto o nei weekend è inevitabile lo scenario: o fai 1 ora di coda fissa o paghi.
Per quanto riguarda i vagoni, su Katun hanno girato quasi sempre 3 vagoni (al ritmo di una partenza ogni 2 minuti, cronometrati), la fila scorreva benissimo e per la prima fila (che col vpass non si può prenotare...) massimo mezzora di coda, ci sta perchè davanti il Katun è ineguagliabile. Sull'iSpeed invece ne giravano 2 per quasi tutta la giornata, lì la portata è minore ed è ovvia tutta la fila che
si crea. L'utilità del vpass è evidente, per quanto nel pomeriggio qualche coda c'era anche lì, ma che si esauriva in 5 minuti al massimo.
Mentre finivo la fila alle 22.30 (già!) per la prima fila dell'iSpeed ho fatto una chiacchierata con un ragazzo di Mira, che anche a me ha riportato il rumor di una ipotetica riesumazione dell'Hurricane. Nel frattempo lui fermava le code per la prima fila, mentre ancora alle 23 c'era più di mezzora di fila normale per l'ispeed.