Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Tutta la magia disney al servizio dei parchi divertimento, Disneyland Paris, Walt Disney World ...
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#109156
maruychan ha scritto:io non comprendo come si possa paragonare disneyland a gardaland. con tutto ilrispetto è come paragonare cioccolata e m****!


BRAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA :!: :!: :!: :!: :!: :!: :!: :!: :!: :!:
Avatar utente
Messaggio Da meva
#109160 Francamente trovo l'interventodi Fito un po' pesante.
Nel senso che nessuno qui hai mai accusato nessuno di immaturità e chiusura mentale e non penso di volere essere una paladina della superiorità socialculturale...(come l'hai chiamata tu)
Anzi l'apertura e la tollerenza si dimostrano anche accettando le critiche...
E' ovvio che venendo a scrivere qui cose che dissociano dal "ma è tutto meraviglioso" è come parlare male del calcio in uno stadio la domenica e me ne rendo conto perciò accetto il fatto che tutti abbiate da controbattere ma francamente apprezzo molto di più anche chi riesce a dirmi "beh in effetti c'è qualcosa che non mi è piaciuto".
Io che ADORO il parco ho trovato comunque utile confrontarmi con una persona che non ha la mia stessa visione.
E personalmente ringrazio mio marito che ha avuto la pazienza e la voglia di portarmi in un posto dove non voleva venire e ripeto a parte quelle due o tre cosette altre cose gli sono piaciute molto(cinemagique, i pirati dei caraibi, PM, PP,...)
Per la musica temo che abbiate interpretato tutti male.
La musica di Disney è fantastica, la esegue, la suona, la usa a lezione.
Ma appunto perchè Disney ha un potenziale così immenso di musica perchè usare sempre le solite 4/5 canzoni in giro in maniera ossessiva?
Per il discorso progetti umanitari/sgravi fiscali ora so che mi darete tutti addosso e ne prendo atto perchè sto per fare la voce "fuori dal coro nel posto sbagliato" e mi darete della snob, ma vi assicuro che non è così, altrimenti avrei cominciato scrivendo di questo ma non è stato così.
Quest'estate abbiamo passato 20 giorni in India a guardare in faccia la povertà e vi assicuro che una volta fatto un viaggio del genere beh niente nel mondo occidentale è più lo stesso...
Avatar utente
Messaggio Da Fito
#109178
meva ha scritto:Francamente trovo l'interventodi Fito un po' pesante.


In effetti son stato più pesante di quanto volessi, è che discorsi sul tema con prevenuti e scettici ne ho fatti un'infinità, e l'argomento mi prende male a priori.
Chiedo scusa per il tono, e specifico un po' meglio quello che volevo dire.
Ovviamente non accusavo te di porti con superiorità, anzi; ma è il modus operandi di quelle persone che, per convenzione sociale, chiusura mentale, sentito dire o pura e semplice ignoranza tendono a classificare come immature le persone che si godono i parchi (e la vita, perchè no) senza troppe fisime su cosa sia o meno adatto alla propria età/posizione sociale/estrazione culturale. Quelle che considerano disdicevole il desiderio di visitare Disneyland superati i dodici anni, ad esempio.
Le osservazioni di tuo marito che tu hai qui riportato mi hanno fatto pensare a quella mentalità ed a quei discorsi, ecco. Ovviamente io non posso sapere che persona sia o come la pensi veramente, e le mie "accuse" sono dirette solo alle determinate idee/opinioni esposte, non alla persona.

Tra l'altro credo che alcuni difetti di Disneyland, così come quelli degli altri parchi, li vediamo un po' tutti; i prezzi del cibo, ad esempio. Ma considerato l'insieme, direi che uno ingoia il rospo, si adatta come meglio può (perchè i fondi sono quelli che sono, purtroppo) e si gode tutto ciò che c'è di bello, e direi che...è tanto :wink: .

Ora devo tornare a lavorare e sono già in ritardo, ti chiedo nuovamente scusa per il tono del mio precedente reply sperando di aver esposto meglio le mie idee.
Avatar utente
Messaggio Da meva
#109185 Grazie per la precisazione, mi ero sentita un po' attaccata prima.
Credo che nella vita ognuno abbia i suoi argomenti "sensibili" e le sue fisse.
Poi scrivendone si tende ad amplificare tutto, un po' perchè non ci si conosce e un po' perchè la parola scritta è più diretta.
Quindi apprezzo tantissimo il tuo post.
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#109226 Io non sono mai stata una fanatica dei parchi Dinseyland (incredibilmente nemmeno da piccola avevo la fissa di andarci).
Ho visitato solo Disneyland Paris e l'ho fatto che ero già adulta.
Probabilmente per un bambino (o comunque per un appassionato di Topolino, Sirenetta & co.) entrare in quel parco è un sogno che si avvera e la musichina, così come le file kilometriche o la quantità assurda di gente nei negozi e perfino i prezzi gonfiati sono una passeggiata...
Per me è stata un'esperienza "carina" ma non indimenticabile e alla fine della giornata avevo il mal di testa e voglia di andarmene.

Chiaramente le tematizzazioni Disney sono il meglio che si possa immaginare, ma io -come molti altri in questo forum- in un parco preferisco trovare attrazioni adrenaliniche che pupazzetti e fiori di plastica che sembrano veri (...le parate e gli show poi non mi interessano proprio).

Insomma la mia critica a Disneyland è soprattutto che "è (o era?) troppo da bambini", con troppe poche attrazioni interessanti per i miei gusti.
Se le avessi trovate, avrei sopportato meglio anche la musichetta costante e i panini pagati a peso d'oro.

Credo infine che chiunque combatta una battaglia per il "no logo", l' "equo-solidarietà" e lo "slow-food" (non parlo necessariamente del marito di meva, dato che non lo conosco) non ci dovrebbe proprio mettere piede dentro al regno della multinazionale Disney, notoriamente considerata tra i "cattivi" insieme a "Nike", "Nestlè", "Mc Donald's".... inutile sperare di trovare ciò che è contrario alla filosofia stessa dell'azienda.
Avatar utente
Messaggio Da djrenny
#109280
Mallory ha scritto:così come le file kilometriche o la quantità assurda di gente nei negozi .

basta andarci in periodi di bassa stagione e come me ti fai ogni attrazione di entrambi i parchi in un giorno solo,fila massima 2 minuti.. :wink:


Mallory ha scritto:Credo infine che chiunque combatta una battaglia per il "no logo", l' "equo-solidarietà" e lo "slow-food" (non parlo necessariamente del marito di meva, dato che non lo conosco) non ci dovrebbe proprio mettere piede dentro al regno della multinazionale Disney, notoriamente considerata tra i "cattivi" insieme a "Nike", "Nestlè", "Mc Donald's".... inutile sperare di trovare ciò che è contrario alla filosofia stessa dell'azienda.

ne vale la pena di evitrare disneyland per questo??? :roll:
Avatar utente
Messaggio Da Ago
#109313 gurda che la multinazionale Disney li centra poco... il praco è di eurodisney sca che nn ha quasi nulla a che fare con la Disney americana...
per quanto riguarda il boicottaggio verso la Disney lo si fa per la produzione di maglie fatte da bambini, adesso nn mi ricordo di preciso dove in condizioni disumane...
ovvio che poi se vai li, da bere prendi la coca, poi vai a mangiare al mec...
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#109315
Ago ha scritto:gurda che la multinazionale Disney li centra poco... il praco è di eurodisney sca che nn ha quasi nulla a che fare con la Disney americana...


Bè dai, il brand è quello, come si fa a negarlo? E a quel marchio il parco è intitolato anche se la eurodisney è una società a sè (e comunque dubito che non vi siano quote di partecipazione della casa-madre).
Ad ogni modo sfondi una porta aperta, io non sono un'agguerrita no-global e non stavo difendendo la mia causa, dico solo che chi ha scelto quella (rispettabilissima) filosofia di vita dovrebbe sapere che Diseyland non è il suo paradiso anche prima di metterci piede.
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#109317
djrenny ha scritto:
Mallory ha scritto:Credo infine che chiunque combatta una battaglia per il "no logo", l' "equo-solidarietà" e lo "slow-food" (non parlo necessariamente del marito di meva, dato che non lo conosco) non ci dovrebbe proprio mettere piede dentro al regno della multinazionale Disney, notoriamente considerata tra i "cattivi" insieme a "Nike", "Nestlè", "Mc Donald's".... inutile sperare di trovare ciò che è contrario alla filosofia stessa dell'azienda.

ne vale la pena di evitrare disneyland per questo??? :roll:


djrenny, mannaggia, leggi tutto l'intervento non solo quello che ti salta agli occhi.
Ho già scritto quali sono i motivi per cui a me Disneyland non entusiasma e non sono quelli che hai quotato.
Ripeto: chi (non io) si batte contro la globalizzazione penserà (se è coerente con sè stesso) che sì, vale la pena di evitare disneyland e se ne andrà a fare il pellegrinaggio equo-solidale in Nigeria.
Avatar utente
Messaggio Da Ago
#109343 non è proprio uno sbattersi contro la globalizzazione, è più un essere consapevoli di quello che si compra e si fa in qualunque cosa della vita, (in questo caso come metti in circolazione i soldi che possiedi)