Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata a Rainbow MagicLand.

Il giudizio della community su Shock:

5
31%
6
38%
3
19%
1
6%
1
6%
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#258159 Cigarini ci faceva notare che Shock è stato migliorato moltissimo in termini di operatività rispetto al primo anno.
Nel 2012 è stato "quasi" sempre aperto e funzionante.
Quanto alla quinta vettura, la Maurer gliel'ha data come fattibile ma, nella pratica, richiede una coordinazione millimetrica farne andare 5, dato che il layout è corto. Comunque mi è parso che ci stessero lavorando con molta cognizione di causa. Potrebbero anche farcela e la capacità oraria ne beneficerebbe molto.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#258177 Considerando 1.30 minuti per un giro e trenta secondi tra carico e scarico ogni x-car dovrebbe partire ogni due minuti per cui un lancio ogni 24 secondi :shock:
Sulla carta fattibilissimo perchè 24 secondi è il tempo esatto che intercorre tra il lancio ed i freni intermedi, ma è una sfida impegnativa per i cast member e per il sistema. Se ci riescono davvero i migliori complimenti :D
Avatar utente
Messaggio Da Huntik
#290728 Brutto colpo per shock!! :(
Gentili ospiti vi segnaliamo che, a causa di un guasto tecnico al sistema di lancio, l’attrazione Shock non sarà disponibile per il mese di Agosto. Il Parco offrirà un biglietto gratuito per tornare a Rainbow MagicLand, utilizzabile dal 1 settembre. I voucher sono ritirabili presso l’ufficio informazioni.
Da facebook:Il guasto si riferisce al sistema di lancio della ditta che ha già attivato i suoi tecnici e che saranno in Italia a breve
Avatar utente
Messaggio Da Bluemonkey
#290804 Dalla pagina Facebook del parco:

Buone notizie per gli amici di Rainbow Magicland: Shock sarà ripristinato per il 7 Agosto. Un grande applauso ai nostri tecnici!
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#291144
Bluemonkey ha scritto:Dalla pagina Facebook del parco:

Buone notizie per gli amici di Rainbow Magicland: Shock sarà ripristinato per il 7 Agosto. Un grande applauso ai nostri tecnici!

Eh no, con i tecnici io ci ho parlato e di certo non è a loro che bisogna fare l'applauso (anche se lo meritano comunque per aver risolto tre guasti in un giorno), erao stati chiari che non sapevano che fare.
Semmai l'applauso va alla Maurer con l'eccellente servizio clienti e la celerità di intervento con i propri tecnici.
Avatar utente
Messaggio Da lelerossi
#291148 Sisi, quando è chiuso dicono che purtroppo la colpa non è loro ma della ditta che ha costruito il coaster e che lo ha in gestione... Quando lo riparano automaticamente il merito è il loro... Bho, io li prenderei a sprangate sui denti tutti quanti.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#292111 Ho ricevuto un bel po di segnalazioni che sto coaster è chiuso di continuo. Che diavolo di problemi avrebbe? Qualcuno ne sa qualcosa?
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#292115 Storia vecchia, escludendo i blackout di ieri ed oggi il coaster ha un duplice problema anzi, facciamo triplice :lol:

1) Il problema di tutti i launched coaster d'estate sottoposti ad alte temperature dovuto al surriscaldamento dei magneti di lancio
2) Guasto totale per surriscaldamento di uno o più magneti per eccessivo carico di lavoro, così come accaduto su altri coaster della stessa tipologia (della Maurer) sparsi per il mondo. I lanci frequenti dovuti alla scelta delle singole x-car al posto di treni interi stressano il sistema non poco. Non collassa quasi mai ma unitamente al problema uno ogni tanto si supera la soglia e si hanno i rollback come l'ultimo (credo) del 28 Luglio scorso
3) Sfortunatamente il lancio è in parallelo con la stazione, ciò causa interferenze elettromagnetiche con l'impianto di condizionamento dell'elettronica di controllo e quindi tutto KO, a volte si risolve subito altre ci sono pezzi da cambiare che richiedono poco tempo mentre nei casi più difficoltosi deve venire la Maurer Sohne a risolvere.

Ad ogni modo trovo Shock un buon coaster ma sinceramente è tecnicamente un flop così come gli altri della stessa tipologia che presentano chi più chi meno sempre problemi.
L'inconveniente al punto tre si poteva evitare posizionando il lancio subito dopo la stazione come in tutti i coaster del mondo ma per esigenze del parco, cioè avere un tratto pre-lancio che doveva essere interamente tematizzato ciò non è stato possibile e poi uno si arrabbia ancora di più visto che il tratto altro che tematizzato, è decisamente abbandonato! :|

Comunque quando vorranno con una spesa modesta possono porre rimedio al terzo inconveniente ma Magicland per motivi a tutti noti sulla loro politica di gestione non lo farà mai :(
Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#292136
peppe2994 ha scritto:3) Sfortunatamente il lancio è in parallelo con la stazione, ciò causa interferenze elettromagnetiche con l'impianto di condizionamento dell'elettronica di controllo e quindi tutto KO, a volte si risolve subito altre ci sono pezzi da cambiare che richiedono poco tempo mentre nei casi più difficoltosi deve venire la Maurer Sohne a risolvere.


Il problema di Shock dovrebbe essere solamente questo. Si tratterebbe di un errore di progettazione, per cui sono stati posizionati macchinari necessari al funzionamento dell'attrazione troppo vicini al rettilineo di lancio. L'impianto di condizionamento va in blocco a causa delle onde elettromagnetiche emanate durante il lancio, il locale tecnico si surriscalda e addio Shock. Almeno così mi hanno detto, non so se è vero...

peppe2994 ha scritto:L'inconveniente al punto tre si poteva evitare posizionando il lancio subito dopo la stazione come in tutti i coaster del mondo ma per esigenze del parco, cioè avere un tratto pre-lancio che doveva essere interamente tematizzato ciò non è stato possibile e poi uno si arrabbia ancora di più visto che il tratto altro che tematizzato, è decisamente abbandonato!


Non era un'esigenza del parco avere la parte dark ride. Quella parte è necessaria per aumentare la portata oraria, altrimenti ancora più bassa. La tematizzazione non c'entra nulla... L'inconveniente al punto tre si poteva evitare posizionando i macchinari più distanti dal rettilineo o progettando l'impianto di condizionamento in modo diverso. Questi macchinari si trovano sotto alla stazione: la queue line è il tetto del locale tecnico.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#292138 Invece credo proprio sia per la tematizzazione una parte per lancio così lunga altrimenti potevano fare una semplice curva, ad ogni modo ormai c'è e quanto vorrei vederla sfruttata meglio :|

Per il problema al punto tre tranquillo che è la pura verità mentre l'uno e due sono abbastanza classici per tutti i lanci ma anche la minore spesa in termini di problemi che portano.
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#292139 Secondo me è stato un'azzardo puntare su un launched per l'attrazione di punta del parco, a maggior ragione se questo è l'unico rollercoaster del parco. Che i launched coaster siano più delicati di altre tipologie non lo scopriamo con shock. Avrebbero dovuto puntare su una tipologia solida e dalla alta capacità oraria tipo Katun, oppure se volevano essere originali avrebbero dovuto puntare su un mega coaster tipo skyrush oppure shambala che comunque in Italia non abbiamo.
Avatar utente
Messaggio Da dibilele
#292140
peppe2994 ha scritto:Invece credo proprio sia per la tematizzazione una parte per lancio così lunga altrimenti potevano fare una semplice curva, ad ogni modo ormai c'è e quanto vorrei vederla sfruttata meglio :|


In realtà in nessun masterplan del parco attuale si è mai vista tematizzazione in quella parte, nessuno. Non credo l'abbia specificamente richiesto il parco, quanto per necessità legate alla portata oraria. Avere delle sezioni di blocco in quel modo permette di aumentare sensibilmente la portata oraria e di rendere più efficiente e frequente il lancio. Non averle significherebbe avere un rilascio dell'X-Car dalla stazione ogni volta che la precedente lascia i freni intermedi. E, secondo me, hanno fatto bene anche a fare la stazione dalla parte dei freni, invece che da quella del lancio. In questo modo per far partire dalla stazione una vettura non bisogna attendere che la precedente superi i freni intermedi. Così nel frattempo si può caricare e preparare la X-Car successiva. Quella rilasciata viene lanciata nel minor tempo possibile proprio grazie alle sezioni di blocco.