Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#214971 Oggi sono stato ad Universal Studios Florida, inutile dire che il parco è di alto livello come tutti quelli di Orlando daltronde. Ho fatto il Fastpass, pagato 39$ (20$ in meno di quello per IOA) quasi del tutto inutile visto che tutte le code non superavano i 20 minuti. Le attrazioni:

Hollywood Rip Ride RockIt: il migliore coaster mai provato, airtime a manetta e drop divertenti. Spettacolare di sera. Bisogna scegliere velocemente la canzona da sentire durante il percorso, nei 4 giri che ho fatto ho capito che bisogna conoscerla da prima quindi per le 2 ultime volto ho ascoltato la canzone degli Evanescence di cui non ricordo il titolo che ci stava molto molto bene. Spettacolo. VOTO: 10.

Revenge of the Mummy: percorso breve ma movimentato con buoni effetti. Inoltre in due punti del tracciato pare di essere buttati fuori dal vagone. VOTO: 8.5.

Shrek 4D: cinema buono ma poltrone che si muovono molto poco. Inoltre se non si parla bene inglese non si capisce quasi niente. VOTO: 7.5.

Disaster!: divertente lo show se si parla inglese altrimenti nella parte finale si sale su un treno della metropolitana ed improvvisamente accade un disastro fatto davvero bene. VOTO: 8.

Jaws: simpatico giro in barca, stile Magma di Movieland. VOTO: 7.5.

The Simpson Ride: molti la criticano ma a me è sembrata un'ottima attrazione, forse un po' datata ma sempre buona. VOTO: 8.

E.T. Adventure: una buona darkride. VOTO: 8.

Terminator 2 3D: uno spettacolo fatto da attori e film, molto bello. VOTO: 9.

Fear Factor Live: vengono scelte 8 volontari dal pubblico i quali devono sfidarsi con prove di coraggio. Molto divertente, ci si bagna dalle risate. Io sono stato scelto per sparare ai concorrenti con delle pistole lanciapalle per una sfida. Bello. VOTO: 7.5.

Nightly Viewing: spettacolo con qualche fuoco d'artificio e giochi d'acqua. Non lo ho visto tutto ma non sembrava male. VOTO: 8.5.

Oggi si va al SeaWorld, non vedo l'ora di provare Manta e Kraken!
Ultima modifica di Francesco_96 il lun ago 01, 2011 1:09 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da Samuele
#214980 Interessante...
Per la maggior parte, ti do ragione su tutto, ma ci sono alcune cose che mi sembrano un po strane:

Per esempio, hai detto che a Shrek le "poltrone che si muovono molto poco"... Davvero?? Io non ci vado da un'anno e mezzo a Shrek proprio perche' le poltrone sono troppo movimentate. Molti si sono lamentati riguardo al problema.

Poi, davvero ti e' piaciuto l'abominevole Fear Factor LIVE?? Questa e' la cosa piu' difficile da credere.
E' uno degli spettacoli piu' brutti che abbia mai visto in vita mia, e fanno stare male la gente, dando loro da mangiare frullati con roba che puo' rovinare loro lo stomaco. Non posso crederci che tu gli abbia dato un voto di 9. Qui ad Orlando ci stiamo lamentando ogni giorno di quanto saremmo felici di veder "volar via" l'intero teatro con lo show...

Comunque, ti auguro una buona continuazione!!
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#214991 Per quanto riguarda Shrek si, le poltrone si muovono (anzi tremano) non come un 4D di Gardaland o simile. Lo spettacolo forse è unpò schifoso, ma io mi sono divertito a lanciare le palle a quelli che giocavano. :lol: :lol: :lol: Ho abbassato il voto a 7.5.

Se non sono invadente, cosa ci fai ad Orlando? Quanti anni hai? Sarebbe bello lavorare un anno qui dopo l'università (tra 7 anni... :lol: )..
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#215009
Mallory ha scritto:Complimenti Francesco! A quanto leggo hai superato benissimo ogni dubbio e ti sei buttato di gusto nel mondo dei coaster :wink:

Si, e sono molto contento di questo! :D

Ieri sono stato al Sea World (mentre il pomeriggio dalle 18 alle 22 sono stato ad IOA, avvo preso l'ingresso per 2 giorni visto i 15$ in più di differenza con i 2). Il parco è buono, con verde curato e spettacoli ed attrazioni di ottimo livello. Ho fatto il Quick Queque, il pass per saltare le code a 4 attrazioni visto che tutte superavano i 60 minuti. È disponibile a 24$ quello che permette di fare un solo giro per giostra e a 29$ illuminati giri, inutile dire che ho preso il secondo. ;-) Le attrazioni:

Manta: è il primo flying (serio, oltre a quello di Coney Island) che ho provato. A dire il vero mi ha un pò deluso, mi aspettavo un giro più divertente. La base del pretzel è ai limiti della sopportazione umana in ultima fila, molto meglio nelle prime. VOTO: 8.

Kraken: ottimo rollercoaster, percorso vario con diversi elementi e drop buona. Lo 0 G Roll fa egregiamente il suo lavoro. VOTO: 10.

Journey To Atlantis: un Water Coaster che di coaster ne ha davvero molto poco, tematizzazione fatta bene e ci si bagna poco. VOTO: 7.5.

One Ocean: lo spettacolo dell'orca Shamu, fatto egregiamente anche se gli addestratori non entrano più nell'acqua. Sono 5 orche enormi che quando saltano sono spettacolari, lo spash è enorme. Con la coda mandando acqua che arriva fino alla metà dei posti dello stadio, ci si allaga. Belle le musiche. VOTO: 10.

Blue Horizons: lo spettacolo dei delfini, ovviamente fatto benissimo. Quello di Gardaland è di una tristezza sconfinata in confronto. Inoltre ci vengono fatti anche spettacoli acrobatici e con degli uccelli. VOTO: 10.

Oggi vado ad Epcot! L'adrenalina sarà poca ma...
Avatar utente
Messaggio Da Samuele
#215073 Ah, lasci il meglio per ultimo, eh? Epcot e' il meglio del meglio. Non ha quasi nessuna attrazione adrenalinica, ma la maggior parte di quelle che ha sono capolavori.

Comunque, rispondendo alla tua domanda, qui si vive davvero bene, Francesco. Io sono venuto con la mia famiglia qua ad Orlando da poco piu' di due anni (giugno 2009), e sono sempre piu' contento di essere qui. Naturalmente, non mi dimentico dell'Europa. L'anno prossimo, non vedo l'ora di rivisitare l'Italia e la Germania!
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#215161 Ieri sono stato ad Epcot, dei parchi Disney è quello che mi è piaciuto di più. Bellissime le aree dei paesi, ricreazioni stupende ed inoltre nell'area dell'Italia lavorano ragazzi italiani, in quella Francese lavorano ragazzi francesi e così di seguito. Le attrazioni:

Robocoaster: nel padiglione Innovations ci sono 4 robocoaster, dopo 40 minuti di fila sono riuscito a provarlo. Prima do salire ti danno la possibilità di disegnare il tuo coaster scegliendo l'elemento (cobraroll, zero-g roll, loop, corskcrew...), l'altezza e la velocità. Mi sono divertito molto a disegnarlo. Il giro non è male ma non si avvicina nemmeno lontanamente ad un vero coaster, mi piacerebbe comunque provarlo più spesso. Il video che viene trasmesso durante la corsa è cartonizzato, poteva essere fatto meglio. VOTO: 8.

Soarin: bellissima la sensazione di volare sugli stupendi paesaggi della California. È un cinema a semisfera come anche quello dei Simpson degli Universal con bracci mobili. VOTO: 9.5.

Test Track: divertente giro in cui l'auto su cui sei seduto viene sottoposta a diversi test (calore, freddo, crash, velocità...). Nei punti più veloci raggiunge l'ottima velocità di 100km/h. VOTO: 9.

Mission SPACE: è un simulatore a cui vieni sottoposto ad elevate forze G, nella missione Arancione (la più intensa) durante il giro senti una pressione forte sul torace. Il video non è ottimo, potrebbe essere fatto meglio. Una sensazione nuova. VOTO: 9.

La palla di Epcot: giro lungo il simbolo del parco su dei treni continui (tipo quelli della vecchia Valle dei Re). L'attrazione è stata rinnovata, gli animatronic sono buoni ed ogni vagone ha un monitor touchscreen. I treni si sono bloccati 2 volte lungo il percorso per qualche minuto per problemi tecnici (probabilmente i sistemi di trasporto si stavano fondendo nella salita in curva). VOTO: 7.5.

IllumiNations - Reflections of Heart: il migliore spettacolo Disney mai visto. I fuochi d'artificio suo lago erano enormi e spettacolari, bella musica di sottofondo. Emozionante, da lasciare a bocca aperta. Un pò breve, 10 minuti. VOTO: 20+++. ;-)

Adesso sto andando verso Miami in auto (3:30 ore) per gli ultimi 3 giorni della mia stupenda vacanza. Devo ammettere che 7 parchi di fila mi hanno distrutto... Saluti.
Avatar utente
Messaggio Da Samuele
#215439 Come mi fa piacere sentirti parlare bene del mio amato Epcot!!!!
Ero strasicuro che ti sarebbe piaciuto, e concordo all 1000 pre 1000 al voto per Illuminations: Reflections of Earth.
Non ho sentito la tua opinione sull'American Adventure pero'...

EDIT: Ah, e per rispondere alla tua domanda di prima, sto studiando al college. Questo e' il mio ultimo anno, poi andro' a lavorare a WDW (si spera, ho gia' applicato piu' volte...).

Scusa se non ho risposto prima, ma non ho avuto internet per 2 giorni.
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#216094
Samuele ha scritto:EDIT: Ah, e per rispondere alla tua domanda di prima, sto studiando al college. Questo e' il mio ultimo anno, poi andro' a lavorare a WDW (si spera, ho gia' applicato piu' volte...).

Solo adesso ho letto. Quest'estate ho conosciuto degli italiani che lavoravano nel quartiere Italia di Epcot, avevano un contratto di 1 anno anche per imparare la lingua. Sarebbe bello passarci un annetto... :D
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#216095 Ho scritto un resoconto della mia vacanza a New York, Orlando e Miami per il forum di Mondodisneyland e altri ed ho deciso di pubblicarlo anche qui se vi può interessare. Oggi inizio con New York, Orlando e Miami li scriverò in altri messaggi. La qualità delle foto è scadente perchè essendo molte ho cercato di ridurre il peso al massimo (e non ci sono nemmeno riuscito del tutto). Se volete maggiori informazioni sulla città o su un luogo non esitate a chiedermelo. Sarò grato di aiutarvi a progettare una vacanza simile, vi darò tutti i consigli che vi potranno servire ed anche informazioni sui voli e sugli hotel. Sono andato con tutta la famiglia: mio padre, mia madre, io (15 anni) e mio fratello (11). Spero di ritornarci a breve nei prossimi anni... ecco la mia settimana a New York! :D

__________

New York è la città più magica che abbia mai visitato, grattacieli altissimi, strade illuminate dai cartelloni pubblicitari, larghe e piene dei tipici taxi gialli. Un misto di razze bianchi, neri, asiatici ed occidentali. Bellissimo il tramonto visto dai grattacieli con il mare che si vede dopo le imponenti strutture di vetro. E’ una delle cose che bisogna vedere almeno una volta nella vita, costi quel che costi.

18 Luglio 2011. Il volo con partenza da Malpensa (dove ho fatto scalo) con la compagnia di bandiera è stato molto tranquillo, con un buon aeromobile, un Airbus A330. A bordo avevamo un televisore touchscreen da 7 pollici circa, sedili comodi (nonostante eravamo nella classe Economy) e hostess gentili. Il cibo a bordo non era male, ma poteva essere meglio, comunque abbondante con anche un cornetto gelato. Non siamo riusciti a dormire ma il tempo è passato velocemente comunque (ammetto che dopo 6-7 ore ci si comincia a stancare però). E’ durato 8:30 ore. E' partito con quasi 3 ore di ritardo ma l'importante è arrivare, vero? Dogana veloce, anzi pensavo che dovevamo ancora farla! C'era un signore di origine asiatica molto gentile che ci ha chiesto solamente dove andavamo, che lavoro facevano i miei genitori e i biglietti di ritorno. Abbiamo perso un bel po’ di tempo per capire come funzionava l'AirTrain del JFK (l’aeroporto è talmente grande che bisogna usare un piccolo treno per andare da un punto all’altro) per raggiungere l'Avis dove avevamo noleggiato una Hyundai Sonata a 50€ al giorno (avemmo potuto anche farne a meno, ma visto che era la prima volta negli USA, ci sentivamo più sicuri). Era da 26 ore che non dormivamo e a New York era già sera, per trovare l'albergo abbiamo impiegato oltre un'ora nonostante fosse a due passi da Times Square. Abbiamo soggiornato nel Staybridge Suites Times Square. Camere piccoline, intorno ai 30 metri quadrati, ma con tutto. Avevamo 2 letti matrimoniali comodissimi (a doppio materasso come si usa li), bagno spazioso, angolo cottura (che abbiamo usato solo per fare il caffè, quello loro è veleno). Pulizia maniacale, ogni giorno ci sostituivano le asciugamani ed anche le lenzuola. La colazione inclusa era molto molto abbondante, anche se in stile americano. Il prezzo compreso di tasse era davvero elevato, 250€ a notte, ma considerando la posizione vicinissima a Times Square e a molte altre cose è accettabile. Andiamo a dormire verso la mezzanotte ora locale, distrutti.

19 Luglio 2011. Ci alziamo la mattina di buon ora perché non ci eravamo ancora abituati al nuovo orario, e andiamo a fare colazione. Pancetta fritta, uova sbattute, prosciutto, toast e compagnia, che dopo tutto male non sono nemmeno di primo mattino. Facciamo un giro a Broadway dove facciamo qualche foto, ci fermiamo nel negozio delle M&M's molto carino, arriviamo fino al Rockefeller Center (ci sono uffici e qualche studio televisivo) e saliamo sul Top of The Rock, un grattacielo di 70 piani dal quale si ha la migliore vista (a 360 gradi) di New York City. Il costo è di circa 20$ a testa.

Immagine

Immagine

Diamo anche una veloce occhiata alla St. Patrick's Cathedral. Pranziamo ci andiamo a riposare in albergo, eravamo ancora un po’ storditi per l'effetto Jet Lag. La sera ci aspettava Times Square, bellissimi i cartelloni pubblicitari enormi ed i grattacieli illuminati. C’era pieno di gente. Dopo aver fatto innumerevoli foto a quella che probabilmente è la piazza più importante al mondo, ceniamo ed andiamo a dormire.

Immagine

20 Luglio 2011. Come si fa ad andare a New York e resistere alla voglia di andare a vedere la Statua della Libertà? La mattina abbiamo preso una barca dal Battery Park del costo di circa 10$ a persona che portava alla statua e a Ellis Islands. La Statue Of Liberty si trova su in isolotto alberato, a vederla da vicino non pare molto grande, buona parte è il piedistallo. Purtroppo non siamo riusciti a salire sulla corona perché a causa del limitatissimo numero di posti al giorno erano prenotati già da diversi mesi in anticipo.

Immagine

Prendiamo il battello per la seconda tappa, si ammirava benissimo la baia di New York. Quel giorno si moriva di caldo, le temperature superavano i 35 gradi, ma si doveva camminare comunque. L'edificio principali delle Ellis Islands era dedicato a museo con oggetti, foto e ricordi degli anni in cui arrivavano emigranti. Il pomeriggio lo abbiamo trascorso per la Fifth Avenue mentre la sera siamo andati a mangiare a Eataly, un ristorante (e anche supermercato di prodotti veri italiani) dove si mangiava molto bene, non aveva niente da invidiare ad uno italiano.

Immagine

21 Luglio 2011. Questa mattina la abbiamo dedicata a visitare l’American Museum of Natural History, belle principalmente le aree che riguardavano lo spazio e i dinosauri.

Immagine

Immagine

Immagine

Il pomeriggio lo abbiamo trascorso a rilassarci nel Central Park (è vicinissimo al museo), è davvero enorme con laghetti, chioschi e tanto tanto verde che nelle città manca sempre.

Immagine

Immagine

Li vicino c’è anche un monumento dedicato a Cristoforo Colombo, il Columbus Circle. La sera nuovamente a Times Square per vedere qualche negozietto, qui abbiamo mangiato da Sbarro, una catena di cucina italiana presente in molte città degli Stati Uniti, la pulizia lasciava un po’ a desiderare infatti non ci andammo più.

22 Luglio 2011. Questa mattina siamo andati a Ground Zero (dove sorgevano le torri gemelle) e al World Trade Center, si poteva entrare nella base degli enormi palazzi che lo componevano in cui si trovavano diversi negozi e gli ingressi degli uffici delle principali banche americane. Triste vedere il luogo dove sorgevano le Twin Towers, adesso c’erano dei lavori in corso per costruire il nuovo grattacielo più alto di New York (i lavori erano già a buon punto, la struttura c’era) e una piazza per ricordare quel giorno.

Immagine

Successivamente siamo andati nella strada di Wall Street dove si trova la borsa.

Immagine

Immagine

Dopo abbiamo preso l’auto per fare un giro nei quartieri di Chinatown e Little Italy, quest’ultimo ormai di italiano ne ha davvero poco, qualche ristorante, qualche bandiera e stop. Nel tardo pomeriggio facciamo una passeggiata per Broadway fermandoci in qualche negozio di souvenir, visto che era vicino, andammo a mangiare nuovamente ad Eataly. Utilissimo il nostro fidato TomTom per calcolare le distanze.

23 Luglio 2011. Dopo aver fatto colazione come tutte le mattine, andiamo a prendere la metropolitana seguendo le indicazioni di Google Maps (basta scegliere l’opzione Trasporto pubblico) che ci porta vicino ad Apple Store.

Immagine

Purtroppo all’Apple Store c’erano i lavori in corso ed il famoso cubo di vetro era coperto da un tendone bianco. Li vicino c’era anche FAO Schwarz uno dei più grandi negozi di giocattoli al mondo, per curiosità siamo entrati, davvero particolare. Era ancora presto e decidiamo di andare da Macy’s, il più grande negozio al mondo dove mia madre fa acquisti. Dopo aver pranzato, prendiamo l’auto e andiamo a Coney Islands, la spiaggia di New York dove si trova anche il famoso Luna Park gestito da un’azienda italiana. Essendo appassionato di parchi non sono riuscito a resistere alla tentazione di provare il piccolo Rollercoaster Soarin’ Eagle e Air Race, i costo dei biglietti era troppo caro (7 dollari) e mi sono limitato a questi due visto che successivamente mi aspettava una settimana ad Orlando.

Immagine

Immagine

La strada da fare per raggiungere questo quartiere da Manhattan ha paesaggi spettacolari, soprattutto al tramonto quando si vede la baia di New York. Alla dogana ci avevano rotto i lucchetti TSA che avevamo messo alle valigie e visto che dovevamo prendere un altro areo per Orlando ce ne servivano dei nuovi. Su internet avevo letto di una grande catena di supermercati americana dove si trova un po’ di tutto: Walmart. La sera abbiamo deciso di andarci, prendiamo il nostro fidato TomTom (sul quale avevo caricato i PDI di questa catena di negozi) e cerchiamo il più vicino all’albergo, si trovava in New Jersey ma a meno di 20 minuti. Per arrivare bisogna attraversare il tunnel sotto l’acqua, il Lincoln Tunnel, gratuito verso NJ e a pagamento (8 dollari) verso NY. Dopo passato il tunnel sembrava essere arrivati in un altro mondo, i grattacieli non si vedevano più ma solo casette tipo telefilm americani. Molto particolare. Prendiamo i lucchetti in questo negozio enorme che vende di tutto e di più, ceniamo al McDonald’s vicino e ritorniamo in albergo.

24 Luglio 2011. Prima di partire avevamo fatto una specie di calendario da seguire per cercare di vedere tutto quello che ci interessava nei 6 giorni a disposizione, non ci mancava molto. Iniziamo dalla stazione, il Grand Central Terminal, bellissima quella che si vede nei film, piena di negozi. Quel giorno stavano anche girando lo spot della crema Nivea. Vicino alla stazione si trovava il palazzo dell’ONU, decidiamo di arrivarci a piedi, inizia a piovere ed entriamo in un Duane Reade (una catena di supermercati, New York ne è piena). Al termine continuiamo, il palazzo non era granché, ma erano particolari tutte le bandiere esposte. Continuiamo ancora a piedi e andiamo al grattacielo più famoso, l’Empire State Building, vediamo i negozi al primo piano e facciamo qualche foto, a causa della lunghissima coda decidiamo di non salire. Il pomeriggio alle 19:00 prendiamo una barca della Circle Line Cruise che fa una crociera di 2 ore lungo la baia, scegliamo di fare la 2-Hr Harbor Lights Cruise che permetteva di vedere la città sia al tramonto sia al buio. Bellissima e molto consigliata.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

E’ tardi, arriviamo al McDonalds di Broadway per mangiare qualcosa e andiamo a dormire perché il mattino seguente avevamo l’areo molto presto.

Il mondo è un libro.
Chi non viaggia
ne legge una pagina soltanto.


Continua... ;)
Ultima modifica di Francesco_96 il sab ago 13, 2011 7:18 pm, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#216296 Siamo stati ad Orlando dal 25 luglio al 2 agosto per 8 giorni, ok, a dire il vero non ho visto Orlando città perché i parchi non si trovano ad Orlando, quest’ultima è solo la città più vicina (che comunque si può dire che è nata su essi). E’ una area in cui ci sono solo parchi e alberghi, dal Disney World agli Universal ci sono meno di 15 minuti di macchina e nel mezzo c’è anche il SeaWorld. Il mondo dei parchi, pieno di hotel bellissimi ed enormi. Qui il verde è curatissimo come anche le strade, bellissime le palme, questa zona ne è piena. Nell’area Disney, sorgono ben 4 parchi tematici, 2 acquatici, 2 village, circa 25 alberghi (tutti Disney si intende), campi da golf, da baseball e molto altro. E’ un area immensa, per andare da una estremità all’altra del complesso Disney non bastano 15 minuti di auto, è difficile pensare che sia tutto una proprietà privata. E’ un luogo magico e spensierato, unico al mondo. Il clima non è stato male, le temperature si aggiravano sui 30 gradi di giorno e 25 di notte, ha piovuto solo 2/3 volte in 8 giorni con acquazzoni forti ma di breve durata (1 ora o poco più al massimo) che rinfrescavano un po' l'aria. Anche io avevo un po’ di paura ad andare in questo periodo invece il clima è stato ottimo, inoltre andare d’estate ha anche i suoi vantaggi: i parchi chiudono tardi, ci sono gli spettacoli serali e nei parchi acquatici l’acqua non è fredda.

Qui ho incontrato molti più italiani di quanto si possa immaginare dalla Sicilia alla Lombardia (no, non ho incontrato valdostani), incredibile il successo che sta avendo questo luogo. Interessante notare che qui la Coca Cola (Coke) costa meno dell’acqua minerale, 1,20$ una bottiglia da 2 litri. Eh si, infatti nei supermercati di Orlando (io sono andato al Walmart) l’acqua minerale costa 1,50$ a litro essendo importata dall’Europa mentre quella purificata e mineralizzata molto meno 0,40$ come in Italia.

PS: Mi dispiace per le foto, non sono riuscite a comprimerle di più e tenere una qualità guardabile. :( Gli spettacoli serali sono fantastici, vi consiglio di vedere i video su You Tube. Io li ho ripresi ma non ho ancora avuto il tempo di metterli online.

25 Luglio 2011. Questa mattina ci si alza presto perché abbiamo l'aereo alle 9:50 per Orlando con Delta. Ritorniamo la macchina all'aeroporto La Guardia e attendiamo l'aereo che parte con 50 minuti di ritardo (e ci lamentiamo di Alitalia). Il volo comunque è stato tranquillo su un Boeing 737 (era una macinino ma tutto sommato ci ha portato). L'aeroporto di Orlando è bellissimo con tetto in vetro e con molto verde all'interno, per prendere le valigie è necessario prendere il trenino che ti porta al Baggage Check. Noleggiamo l'auto da Dollar una Ford Escape che avevamo prenotato tramite il sito eNoleggio, cercano di rifilarci una macchina di livello superiore, un pass per l'autostrada, il GPS, un'assicurazione se si rimaneva in panne e altre cose che abbiamo rifiutato tutte. Il conto per 11 giorni è di 270€ pagati in anticipo e 70€ per il pieno dell'auto che fanno loro, poi la si può riportare vuota. Le strade della Florida sono bellissime, larghe e con verde e palme a non finire ai lati. Arriviamo in albergo, Walt Disney World Swan & Dolphin (soggiorniamo al Swan), ci prendono le valigie e ci parcheggiano la macchina. Preferivo farlo io in modo da risparmiarmi i 5$ di mancia al facchino e i 2$ al parcheggiatore. L'hotel è stupendo, un Resort enorme con 3 piscine di cui una grande con cascate, idromassaggi, scivoli, palme e sabbia bianca. Inoltre molto comodi i collegamenti ai parchi, per gli Hollywood Studios ed Epcot sono disponibili delle barchette mentre per gli altri 2 tematici, i 2 acquatici e la Downtown ci sono gli autobus gratuiti ogni 15/20 minuti. Ottimo albergo se si pensa che per 4 persone costa solo 120€ a notte. Pessimo il ristorante italiano Il Mulino dove si mangia male e a base di aglio, inoltre i prezzi sono eccessivi nonostante il dollaro valga molto meno dell'euro.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

26 Luglio 2012. Dopo aver fatto colazione prendiamo la barchetta (fortissimo il vecchio comandante che cantava a squarciagola!) che dall’hotel porta al Disney's Hollywood Studios, il parco è molto bello e curato, superiore a quello parigino. Molte attrazioni sono simili, ma la perfezione e i dettagli presenti in queste non si possono paragonare. Sono comunque poche, si contano sulle dita delle mani. Il parco si visita in meno di un giorno anche d'estate, pensate che sono anche uscito per andare in piscina. La prima foto non la ho scattata io. Recensisco le principali:

[imghttp://i55.tinypic.com/v42el5.jpg[/img]

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

    Tower of Terror: una delle migliori attrazioni al mondo, la tematizzazione è impressionante sia all'esterno che all'interno. Durante il giro si viene buttati da un'altezza massima di 38 metri circa per più volte, sale e scende, regalando piacevoli senzazioni non estreme. Consiglio a chi non ha ancora avuto il coraggio di provarla di farla, è adatta anche ai bambini. VOTO: 10.

    Rock 'n' Roller Coaster Starring Aerosmith: è un Rollercoaster basato sugli Aerosmith e sulle loro canzoni, è a lancio (da 0 a 97km/h in 2.8 secondi) ed ha 3 inversioni. E' comunque soft rispetto agli altri coaster di Orlando, come tutte le attrazioni Disney. VOTO: 8.

    Toy Story Mania: bisogna sparare con un cannone (ovviamente finto) su schermi che proiettano film 3D ognuno con un gioco diverso. Il percorso è casuale e la scenografia è curatissima. Una cosa nuova. VOTO: 9.

    Star Tours 2: è un simulatore di Star Tours, è stata aggiornata quest'anno ma i simulatori sono rimasti gli stessi. Il video è in 3D e la tematizzazione all'ingresso è stata rinnovata, pensavo meglio. VOTO: 7.5.

    Indiana Jones Epic Stunt Spectacular: sicuramente il miglior spettacolo di stuntman non di auto/moto che abbia mai visto. Ovviamente basato su Indiana Jones. VOTO: 8.

    Fantasmic!: bellissimo ed emozionante, fuochi d'artificio (pochini), laser, fontane e attori. Buona parte del tempo veniva trascorso a proiettare immagini sull'acqua. Belle le musiche. VOTO: 8.5.

Immagine

Immagine

Immagine

27 Luglio 2011. Questo giorno l'ho dedicato al Magic Kingdom! Il parco ovviamente è spettacolare, è sulle linee di quello francese ma è molto più grande, con più attrazioni, più curato e tematizzato. Se questo è 10 quello francese è 6. Le code erano molto veloci, sotto la mezz'ora. Sicuramente uno dei migliori parchi al mondo. Le code erano molto veloci, sono riuscito a farle tutte sotto i 30 minuti. Notare che in tutto il parco c’è l’acqua gratuita (ovviamente di rubinetto, era potabile ma a me non piaceva il sapore ed ho preferito portarmi 2 bottigliette da casa) e si trovano facilmente vicino al castello dei cast member che ti scattano gratuitamente le foto con la tua fotocamera, utile per fare una foto con tutta la famiglia. Indubbiamente uno dei migliori parchi al mondo. La prima foto non la ho scattata io. Passiamo alle attrazioni, solo le principali:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

    Splash Mountain: oltre ad avere una discesa discreta di 50 piedi è anche molto bello e curato il percorso in barca con moltissimi animatronic. Tematizzazione di ottima qualità. VOTO: 9.

    Big Thounder Mountain: un Rollercoaster per tutta la famiglia che corre su una montagna, il percorso è corto ed è molto piatto. Migliore quello parigino. VOTO: 6.5.

    The Haunted Mansion: è una casa dei fantasmi per tutta la famiglia che si attraversa con dei vagoncini molto lentamente. Gli effetti sono di ottima qualità, divertente la coda d'attesa. VOTO: 8.

    Mickey's PhilarMagic: sicuramente il miglior cinema 3D mai provato, a 180 gradi, con profumi, ventilatori a più direzioni, acqua e bolle di sapone. Video divertente. Per il suo genere, VOTO: 10.

    Space Mountain: divertentissimo! Un coaster con discese e curve improvvise a velocità sostenuta, ci si può rimettere l'osso del collo. Tematizzazione scarsa. VOTO: 8.5.

    Pirati dei Caraibi: un tranquillo giro in barca con Jack Sparrow, il percorso è pero un pò corto ma molto curato e ben fatto. VOTO: 7.5.

    Walt Disney Carousel of Progress: è un veloce e divertente giro con un teatro che ruota intorno a delle scene (lentamente si intende) con animatronic snodabilissimi. Rappresenta il progresso tecnologico dagli anni '30 ai giorni nostri. VOTO: 8.5.
    Main Street Electrical Parade: è una parata con carri luminosi, molto ben fatta e migliore di quella del parco parigino anche per una maggiore durata. VOTO: 9.

    Dreams Come True: spettacolare ed emozionante, vengono proiettate (anzi non so come fanno) delle immagini sul castello che lo colorano, lo disegnano. VOTO: 10.

    Wishes Nighttime Spectacular: i fuochi d'artificio serali, più lunghi di quelli di Disneyland Paris ma invece di seguire una musica seguono una storia. Potevano essere meglio. VOTO: 9.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Continua... ;)
Avatar utente
Messaggio Da Francesco_96
#216301
Samuele ha scritto:Belle le foto dei fuochi d'artificio!
Non vedo l'ora di vedere la tua recensione su Epcot (si, sono fissato...).

Le foto dei fuochi io invece pensavo che mi fossero venute male e invece... Il video mi è venuto molto meglio, forse lo metto su YouTube. Per Epcot devi aspettare l'ultimo giorno. ;-)