Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#350877 Tra un paio di mesi , io e insieme la mia famiglia faremo 3/4 giorni ( dipidende dall'itinerario che vuole fare mio padre ) nel Sud Italia, più precisamente in Puglia e in Basilicata.
Non è la prima volta che vado in Puglia, visto che 6 anni fa siamo stati a San Giovanni Rotondo per Padre Pio, questa volta invece andremo a toccare Alberobello, Polignano a Mare, Castel del Monte, le grotte di Castellana e Fasanolandia, sede di un modesto Eurofighter,, forse anche in qualche altra città balneare per riposare un po' in una spiaggia. In Basilicata, invece per ora è prevista solo Matera.
Visto che abito al centro-nord d'Italia ( Fano, PU), si viaggerà interamente in macchina ( circa 4- 4.30 ore di viaggio, dipende da quanti stop in autogrill si faranno). Volevo sapere se qualcuno di voi ci è mai andato a visitare le grotte di Castellana ( premessa: ho già visitato anche le grotte di Frassassi quando facevo le medie e le grotte di Postumia in Slovenia che sono patrmonio dell'Unesco l'anno scorso), se basta una felpa,un k-wey visto che una delle grotte in cui la temperatura è abbastanza calda ( 16.5-18° C) con un tasso di umidità del 90% e se il pavimento è scivoloso o no ( se bastano le scarpe da ginnastica in gomma per intenderci), visto che Frasassi e Postumia erano ben più basse. La grotta si farà completa ( la visita è di circa 2 ore ).
Seconda questione è il parco di Fasanolandia, salvo modifiche itinerario pensiamo di fare zoo safari + attrazioni parco ( 23€ zoo safari compreso giro in macchina + 10€ attrazioni [ oppure 2€ per ogni singola attrazione, ma penso che non sia la scelta del biglietto più opportuna ), se tutto andrà per il verso giusto farò il primo roller coaster di tipologia Eurofighter, piccolino ma comunque Eurofighter, compreso il roller coaster di prima generazione ( penso di fare quasi tutte le attrazioni ) ma volevo sapere se il Suspended è fattibile come botte oppure meglio lasciar perdere. Per gli Hotel, sta sempre pensando tutto mio padre. Ovviamente farò le foto ( penso anche di pubblicarle) e cercherò di fare una recensione qui.
Avatar utente
Messaggio Da Stonem
#350880 Da pugliese posso darti qualche aiuto..
Purtroppo alle grotte di castellana non ci vado da forse 13 anni quindi ricordo poco e niente.
Invece posso risponderti per quanto riguarda Fasanolandia.. fino a poco fa costava 8 euro quel biglietto, hanno incrementato il prezzo e ti vale per 6 attrazioni, se vuoi farne altre devi comprare un altro ticket.
Ti consiglio di provare anche la torre (magari mettiti dal lato verso il paesaggio, essendo su di una collinetta in alto è molto bella la vista). L'inverted credo sia il coaster più scassone che abbia mai provato insieme al wooden del Parque Warner, quindi testa rigida per tutto il giro perchè ci si fa male, tantissimi anni fa avevamo fatto anche due video documentari a scherzo su youtube, proprio sul fatto che il coaster fosse esageratamente scassone :P Comunque.. per quanto sia orribile direi di provarlo per la "gloria", è l'unico inverted fabbri al mondo, anche perchè non c'è tantissimo da fare in quel parco.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#350883 Intanto ti consiglio l'hotel L'Abbate. E' situato a due passi dalla statale. Un punto strategico per visitare tutto quello che potrebbe venirvi in mente da Castel del Monte ad Ostuni ed oltre.
Mi sono trovato benissimo ed i prezzi sono ottimi.

Per quanto riguarda le grotte di Castellana il percorso è ben tenuto. Bastano delle normali scarpe basse e comode.
Discorso temperatura, camminando ci si tiene caldi. Io sono entrato con giubotto primaverile e sono uscito con maglietta mezza manica.

Per quanto riguarda lo zoo safari, è fondamentale che arrivi preparato con qualche chilo di carrube ed arachidi.
Le carrube le devi dare agli animali durante il safari in auto (se non vi spaventate ad avere la testa degli animali dentro il finestrino dell'auto).

Le arachidi ti servono invece per darle alle scimmie e soprattutto ad i lemuri del Madagascar.

Mentre tutta la parte zoo (safari + trenino + percorso pedonale e tutto i resto) è veramente bella, Fasanolandia è triste. Piuttosto trascurato e con attrazioni mediocri da luna park.

Ti consiglio di provare soltanto:
-Eurotighter
-Mirage Rosso (più doloroso di Blu Tornado, ma non siamo mica fatti di carta pesta! Va provato per dovere. Testa avanti e scenderai vivo e vegeto con pochi dolori)
-Ruota panoramica

Comunque giusto che sei lì, va bene il 6 attrazioni €10.

Occhio che ti devi andare a cercare gli addetti per far partire le attrazioni. Non sono sempre presenti.

Consiglio a margine: Un giretto a Miragica va fatto perché è un parco, a prescindere dal fatto che valga ben poco (ma qualcosa si salva e qualche angolo panoramico merita di essere visto).

Per qualunque dubbio, consiglio o perplessità a disposizione.
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#350886 Grazie mille per i consigli. Per le grotte, quindi basta mettere una maglietta a maniche lunghe di cotone + una giacchetta normale. Perfetto!

Per il discorso viaggio si è aggiunta anche un'altra città, proprio Ostuni e l'hotel dove alloggeremo è ad Alberobello ( da quello che ho potuto intuire da mio padre ), perciò grazie comunque del consiglio Peppe.

Per lo Zoo Safari, per il giro con l'auto, mio padre ha sempre avuto quel pensiero che gli animali entrassero nell'abitacolo a rubare gli oggetti più preziosi e importanti ( orologi, marsupi a tracolla,...) perciò penso che i finestrini saranno chiusi per tutto il tragitto, ma comunque porterò lo stesso il cibo per gli animali ( per sicurezza ). Per quanto riguarda il "lunapark" mi avete confermato da quello che ho potuto intuire anche dai video su YouTube, che per l'Inverted è meglio stare a testa dritta e ferma fino ai freni finali, ma comunque lo farò. Eurofighter era nella lista compresa la Ruota panoramica, l'Ottovolante visto che è di prima generazione, il logflume per rinfrescarsi e la freefall. In aggiunta lo spinning ( salvo cambiamenti, imprevisti ). Penso per le attrazioni che per questa volta terrò gli occhiali da vista. ( gli ho sempre tolti ).
So che è un lunapark ma mi accontento, visto che le attrazioni le farò quasi tutte da solo.

Visto che sarà alla fine una bella scampagnata, Miragica ( lo so che è un vero parco ) si salterà, visto che si faranno lunghe passeggiate e che ci aspetterà un bel viaggio in macchina.

Per il discorso giorni per la villeggiatura, saranno 4-5 giorni, visto l'itinerario e non più 3 ( il solito che facevo con la famiglia ).
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#351058 Per un cambio di programma ( e anche per spendere qualcosina meno per gli alberghi), la vacanza sarà posticipata verso la fine di Agosto.
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#352755 Tra pochissimi giorni, finalmente partirò per questa vacanza, e spero che per le attrazioni di Fasanolandia ci siano code accettabili, visto che ci andrò o il 24, ma penso più il 25 Agosto. Da lunedì, pian piano, farò una piccola recensione concentrandomi un podi più sullo zoo safari.
Avatar utente
Messaggio Da Stonem
#352773 Non ci sono code a Fasanolandia, sali direttamente su tutto, spesso e volentieri anche da solo
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#352944 E rieccomi qui, dopo quattro giorni passati nel Sud Italia, con buonissimo cibo, città, belle attrazioni e un grandissimo caldo, nei prossimi giorni vi racconterò, con calma ( mi sa da domani )tutto quanto, foto compreso!
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#353071 Ed eccomi qui a raccontarvi la piccola vacanza in Pugiia e in Basilicata. Vediamo un po’ come me la cavo con le recensioni ( ovviamente vi metterò qualche foto, non eccessive, visto che ne ho fatte abbastanza!! ).

Giorno 1 ( 24 Agosto ) - Polignano a Mare + Alberobello


Si è comincati a viaggiare dal centro-nord ( Fano provincia Pesaro Urbino ) al sud d’Italia, con calma, verso le 8:15 per ben 6 ore di viaggio ( aria condizionata e telepass inclusi ), soste comprese + pranzo e senza traffico in Autostrada, va la, in automobile (di mio padre). Dopo 6 ore ( pranzo compreso nel costoso autogrill all’incirca a 70 km dalla prima destinazione ), si è arrivati a Polignano a Mare. Polignano a mare, è ben conosciuta internazionalmente ( anche globalmente ), per la famosa e suggestiva spiaggia o meglio dire quel fazzoletto di sabbia e sassi tra le rocce ( Lama Monachile ) che visto la sua importanza e bellezza, tutti ma dico TUTTI gli abitanti, ma anche turisti, vogliono stare li anche belli stretti tra loro, per selfie ma anche semplicemente per prendere il sole e quando ci sono arrivato, la spiaggia ( visto che è anche libera ) era praticamente da sold out.

Niente da dire.
Immagine

Immagine

Se non volevi stare attaccato e vuoi almeno un pochino di privacy nella parte sinistra, poco prima della spiaggia, c’era un piccola striscia di ombrelloni e sdraie ( saranno all’incirca 6 ombrelloni con 2 sdraie per ogni ombrellone ) nell’erba privato con bar annesso.
Polignano è anche famosa per il suo ristorante lussuoso con tanto di navetta per arrivarci ( il Ristorante Grotta Palazzese , suggestivo e caro, all’interno di una grotta.

Immagine

Immagine

Immagine

Per Domenico Modugno ( si può trovare anche una sua statua ) e per i numerosissimi film famosi girati ( ad esempio quelli di Checco Zalone, oppure “Natale al Sud” con Boldi ed Enzo Salvi, giusto per citarne alcune ).

Statua di Domenico Modugno all'entrata della scalinata della spiaggia normale di Polignano

Immagine


Be’ trovare bella parcheggiata ad aspettare il suo cliente, una bella limousine bianca, vicino alla statua di Modugno, non è roba da tutti i giorni!

Immagine

Visitato la cittadina in lungo e in largo tra i cunicoli, si è ripartiti per raggiungere la destinazione d’arrivo per dormire ( ovviamente anche per visitarla ), cioè Alberobello che dista da Polignano circa 30-35 km.
Alberobello, come tutti sappiate, è conosciuta come la città dei trulli, ma anche nei suoi dintorni ci sono e si può divide in parte vecchia ( dove ci sono maggiormente i trulli ) e in alto la parte nuova, sempre considerato nel centro storico, dove ci sono le abitazioni normali, i carabinieri. L’hotel dove si va ad alloggiare è quello di “Lanzillotta”, è un 4 stelle, nella piazza principale, parte “nuova” di Alberobello. Ha tutti comfort ( aria condizionata, ascensore, nella stanza dove la mia famiglia ha prenotato c’era un televisore Hajer, penso di un 32 pollici, molto buono, colazione gratuita, tranne il caffè che si paga, ma si può bere acqua e le spremute. L’hotel dispone anche di un servizio di ristorazione con carne molto buona, prezzi in linea con la concorrenza, forse il menù ha poca scelta, rispetto a quello che sono abituato, ma comunque buono lo stesso. Colazione classica, con fette biscottate con i classici assortimenti che puoi mettere ( burro, Nutella,……), croissant,...... Nella parte vecchia e in alto, visto che ci sono da fare qualche rampa di salita, ma niente di faticoso, si è fatti una bella passeggiata, tra i trulli

Immagine

Immagine

Immagine

Dall'altra parte della piazza principale di Alberobello, si trova la Basilica S.S. Cosma E Damiano, molto bella e artistica e in quel pomeriggio li, stavano preparando per uno spettacolo di giocoleria

Immagine

Chi avrà visto il programma televisivo "4 Ristoranti" condotto da Alessandro Borghese che va tutt'ora in onda su Sky Uno e successivamente le repliche delle passate edizioni anche su Tv8, vagamente si ricorderà che si trova il vincitore della puntata sul vegano, il bar-ristorante "Evo".

Immagine

Di notte i corsi di Alberobello, complici il caldo e anche le feste che ci sono in quel giorno e i turisti ovviamente, era bella affollata e viva ( diciamola così ), ma complici le docce, fare l’abitudine con il letto per dormire e il trio Grotte di Castellana, Fasanolandia + Zoo Safari e Cisternino, siamo stati fuori fino alle 10:30 visto che domani c’era da svegliarsi, colazione compresa e partire per le 8:45 per fare un bel tratto in macchina fino alle Grotte.

Immagine

Immagine


Continuo nei prossimi giorni……….
Ultima modifica di Pandolf il sab set 16, 2017 12:09 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da Pandolf
#353902 Visto che la mia foto è fuori concorso posso continuare a parlare della mia umile vacanza:
Giorno 2 ( 25 Agosto ) - Grotte di Castellana + Zoo di Fasano con Fasanolandia + Cisternino
( Siete pronti per la lunga carrellata di foto? )

Dopo la colazione, fatta in hotel, mi sono diretto ( con la family ), verso le Grotte di Castellana, all’incirca a una ventina di chilometri da Alberobello ( qualcosa meno ), grazie anche al navigatore TomTom che ci ha fatti prendere una “scorciatoia” abbastanza stretta e un po’ pericolosa, ma va bene così. Le grotte di Castellana è situata su un territorio calcareo e carsico, ed è al suo interno molto suggestiva, bella, buia ( facendo paragone con le Grotte di Frasassi e quello di Postumia ( in Slovenia - Patrimonio dell’ Unesco ), stretta, si scende fino ai 70m di profondità, ha una una temperatura costante di circa 15°, ha molti scalini, sia per l’entrata, ma anche durante il percorso ( che poi brevemente vi parlerò ), ed ha il pavimento scivoloso ( nelle Grotte di Postumia, il pavimento è antiscivolo, adatto anche per i disabili, arioso, ma con una temperatura costante di 7-8°) . Le grotte si possono visitare facendo 2 percorsi, uno quello parziale da 1km, e l’altro quello completo da 3km ( l’andata + altri 3 di ritorno ), con il primo di una durata della visita di circa 50 min, quello completo di 2 ore circa, quello che alla fine ho fatto. Ovviamente visto che le grotte hanno un pavimento bello scivoloso a tratti, c’era bisogno ovviamente di scarpe da ginnastica adatte.
Bene facendo questa anteprima sulle grotte, vi racconto qualche retroscena: ovviamente sapete che ci sono orari scaglionati per visitarla ( a gruppi di 30-60 persone secondo l’affluenza ) e ho preso il biglietto all’entrata per la prima visita possibile e cioè quello delle 10. Successivamente con una guida, ci si è entrati dalla sala più grande delle grotte ( 60 metri di profondità, 50m di larghezza e 100m di lunghezza ), quella chiamata “ La Grave”, facendo uso delle tante scale ( all’andata e al ritorno con l’ascensore dopo i 6 km camminati ), dove solo li si poteva fare le foto. L’umidità è molto alta, scendendo sempre più giù ( ovviamente ) e per quanto riguarda sugli indumenti da utilizzare per coprirsi per questo tipo di fenomeno, si può tranquillamente mettere un giacchettino sopra alla maglia a maniche corte, come da me fatto per quest’occasione.

Foto Caverna
Immagine
Immagine
Immagine

Visto che faccio notte a descrivere tutto quello che ho visto ( visto anche che devo parlare anche di altri argomenti ), salto subito alla conclusione. Come ho scritto sopra, l’esperienza è stata fantastica as always, anche se mi dovrei soffermare alla guida che è stata si molto brava, dettagliata fino ai minimi particolari e tutto il resto, visto che c’erano altri gruppi di persone che dovevano visitarla, al ritorno dell’ultima sala visitata, è partita coma una saetta, quasi senza fermarsi ( solo una volta per aspettare un gruppo successivo visto che in alcuni punti ci sono delle strettoie con dei bei gradini scivolosi ), che ovviamente aveva portato allo spezzamento del numeroso gruppo che eravamo ( ne avevo contati una cinquantina ) e dalla durata della visita di 1h e 45 rispetto alle 2 ore previste, sinceramente mi ha un po’rovinato l’esperienza, poteva andare un po’ più piano anche per rivedere le stalattiti, stalagmiti, ma anche burroni ( non solo questi ) che c’erano durante il percorso. Prima con calma, poi tutto in fretta e furia.
Gira gira, si erano fatti circa le 12 e si doveva pian piano raggiungere Fasanolandia e visto che si trovava all’incirca sui 40min di strada avevamo deciso di fermare in un ristorante, prima di raggiungere il parco. E niente, io mi ero messo in testa di mangiare leggero o poco ( anche solo delle patate fritte, giusto per fermare la fame ), invece con tutto quel ben di dio che c’era ( capocollo, salame, prosciutto crudo, ricotta fresca, stracciatella (sempre tipo di formaggio), salsiccia, pollo, agnello, tutti cotti alla brace, non ho saputo resistere e ho mangiato molto e troppo, facendo gli scongiuri che sulle attrazioni di Fasanolandia, tutto sarebbe andato per il verso giusto.
Finito il pranzo alle 14, via di corsa verso il parco, e grazie all’indicazioni stradali della strada, e non del Tom Tom che ci aveva fatto arrivare all’interno del parco lato luna park, siamo arrivati verso le 14:30 per fare immediatamente lo Zoo Safari in auto. Per la prima parte del tracciato non c’era nessuno, ma poi una lunga biscia che pian piano si muoveva verso l’uscita. Ovviamente ( anche se è vietato ), le macchine erano ferme per dare da mangiare agli animali presenti nel circuito ( zebre, elefanti, giraffe e via dicendo ) e anch’io ho avuto degli incontri ravvicinati molto piacevoli che alla fine della fiera se n’e andata 1 ora.


Foto

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Per quanto riguarda questa parte dello zoo, ovviamente il percorso è tutto o quasi, completamente videosorvegliato e in totale sicurezza, come ad esempio i cancelli automatici e i “ranger” in macchina a controllare la situazione. Gli animali sono ormai abituatissimi a farsi fotografare ( soprattutto le zebre, gli elefanti in posa statuaria ) e ovviamente a “”fidarsi””” delle persone ( non so come spiegare al meglio ) per quanto riguarda il cibo. Con quel tanto caldo che faceva, la temperatura rilevata dall’auto nostra utilizzata oscillava sui 37-38°, gli animali erano la maggior parte sotto l’ombra.
Successivamente ero entrato a Fasanolandia e con la famiglia, ci siamo immediatamente fiondati sul trenino per le scimmie quelle più dispettose per intenderci ( i babbuini ) che hanno un area murata tutta per loro e visto che il parco a quell’ora era bello pieno, la coda partiva leggermente dopo l’uscita dell’attrazione ( da dove parte la coda,praticamente ) . Dopo 10 minuti di coda ero ancora qui, infatti dopo altri 10 min c’e l’ho fatta a salire.

Trenino scimmie
Immagine
Immagine

Anche se il gran caldo mi stava letteralmente cuocendo ( anche se sudavo freddo per via della lunga digestione con sensazione di mal di pancia, ahimè ) ho onorato al meglio l’Inverted Fabbri “Mirage Rosso” stando in ultima fila lato destro, dove visto la quasi non coda sul coaster, per qualche minuto ho potuto parlare con i simpatici cast members, dove, tra gli argomenti, mi hanno parlato che sanno parlare più di una lingua ( ovviamente è obbligatorio per lavorare nei parchi di divertimento di tutto il mondo ), perciò il carico si è fatto tutto con la calma più assoluta, ma parliamo del coaster: in ultima fila tira bene nelle discese e anche nelle curve, dove qualche sbattimento l’ho avuto, i freni rallentano bene il treno, senza nessun blocco improvviso, le gambe le avevo incrociate ( visto il poco spazio che c’è tra una fila e l’altra ) e testa rigida il più possibile. A causa di qualche colpettino ricevuto, all’uscita dell’inverted ho avuto 5 sec di giramento di testa, ma poi è passato subito ( ovviamente dovuto ai piccoli problemi che avevo ). Visto che si stava avvicinando sempre di più alla chiusura della parte zoo del parco che era alle 16:30 in estate , avevo visitato il “lago dei grandi mammiferi” tramite il “Metrozoo” ( la loro “monorotaia” ). Davvero molto carino nell’insieme ( con le scimmie acrobate tra le liane, ippopotami e foche ) anche se non era disponibile il giro in barca nel verdastro lago ( causa “problemi” alla barca - con il cartello appeso, ma! ).

Foto safari
Immagine
Immagine
Immagine

Ritornati ( sempre con il metrozoo ) dall’altra parte, anche se la pancia mi dava ancora problemi ( non ci potevo fare nulla, in quel caso, ma avevo fatto benissimo mangiare in quel ristorante, per quello che offriva ), ho fatto sia la free-fail Sputnik, che la montagna russa 1st generation “Ottovolante”.
Sputnik, fantastico niente da dire e l’Ottovolante incredibilmente mi ha sorpreso: avete capito bene, visto anche il mio peso sui 53kg ( tutt’ora e mangio parecchio ) ho avuto belle sensazioni di floating, per 2/3 volte e visto anche che ero da solo ho potuto giostrarmi al meglio l’ultima secca curva tenendo le mani nelle maniglie il più largo possibile. Perciò mi sono divertito. Anche qui Cast Members, cordiale e gentilissimo. Lo Spinning coaster e l’Eurofighter ( scusatemi tanto ) non ci sono riuscito a farlo, per “causa di forza maggiore” ancora una volta: la voglia c’era tantissima ma la pancia mi ha detto no ( rischiavo seriamente di rigurgitare ), ma comunque l’avevo visto da vicino ed ero comunque “felice”. Visto il gran caldo e il bisogno di sedersi, abbiamo approfittato di vedere lo spettacolo gratuito delle marionette, dove proponevano una versione rivisitata del “ Mago di Oz”, il quale al posto di durare 15 min, è durato per una mezz’oretta, che alla fine quei quindici minuti in più non mi ha per niente dispiaciuto, visto che lo spettacolo era di mio gradimento, infatti aveva un buonissimo ritmo dall’inizio alla fine, con un ottimo utilizzo di luci a led multicolore fisse che avevano a disposibizione. Ottima sincronia con il parlato, i marionettisti ( un uomo e una donna ) non avevano il microfono di nessun tipo, ma dovevano seguire il parlato del racconto, dalle casse ) e sono stati molto bravi sia ad interpretare i personaggi ( lui il mago, e lei la bambina ) e sia a manovrare le loro marionette fatte a mano, di gran fattura.
Finito lo spettacolo, visto che si stava facendo tardi, abbiamo ripreso la macchina nel parcheggio a pagamento ( si parcheggia sotto i pannelli fotovoltaici come ad esempio a Rainbow, ma qui praticamente si parcheggia in un campo a 2.50€ ) per raggiungere la piccola cittadina di Cisternino e ovviamente, durante il viaggio la mia pancia aveva finito di farmi digerire il pranzo, complice anche l’abbassamento di un paio di gradi della temperatura e un po’ di vento ( mannaggia a te! ).
Nel parco si poteva assistere al classico spettacolo dei delfini a 5€ per persona, ma visto il prezzo un po’ altino per 15 minuti circa, l’abbiamo saltato. La visita ai lemuri e la parte botanica interna del parco, saltata per riposo gambe e il poco tempo a disposizione.

Foto boat ride

Immagine

Questa piccola cittadina è famosa, perché si diceva che quando nel 2012 ci sarebbe stato la fine del mondo, secondo i Maya, tra le pochissime cittadine al mondo, l’unica in Italia che si poteva era proprio Cisternino. Siamo arrivati e…………. In pochissimo tempo, l’abbiamo girata tutta. Carina cittadina con una bella piazza e bel panorama, ma nulla di più ( infatti si è rilevata inutile, perciò una perdita di tempo, durante la vacanza. Infatti si poteva stare di più a Fasanolandia, visto anche un poooochino di “fresco” per finire le 2 ultime attrazioni che volevo fare finalmente, dopo lo stop per la pancia ). Si è mangiati li e poi ritorno ad Alberobello in hotel, per docce e relax.

Foto Cisternino

Immagine
Immagine

Una piccola nota riguardo al “ristorante” di Cisternino: in queste parti, si ci sono i ristoranti normali, ma anche vere e proprie macellerie che fanno anche da ristorante. Mi spiego meglio: vai (tutt’ora) in queste macellerie, scegli la carne che desideri e poi se vuoi, te lo possono cucinare e poi gustare nelle sedie con tavoli fuori dalla macelleria ( che fa così un “vero” ristorante, visto che puoi assaggiare i salumi, formaggi, prendere una porzione di patate fritte, insalata mista)
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#353903 Sicuro che lo show era dei Delfini ? Quanche anno fa c'era questo, non credo l'abbiano sostituito:


Qui invece i primati e lemuri che hai perso:


Durante il safari è consentito dare da mangiare agli animali, ma solo carrube.

Alle grotte di Castellana potevate anche separarvi dalla guida. Alla fine tutte le info stanno nel libro che vendono fuori a pochi euro.
Pandolf ha scritto:Visto che la mia foto è fuori concorso posso continuare a parlare della mia umile vacanza:

Umile è un viaggio all'estero, ma in Italia non è mai umile. Si tende sempre ad andare fuori perché i voli costano poco quando c'è così tanto da visitare in Italia <3