Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Gruppo di discussione dedicato ai patiti delle montagne russe. Per informazioni generali consulta la sezione dedicata alle Montagne Russe
Regole del forum: Quando crei un nuovo argomento chiamalo "Rollercoaster @ Parco di divertimenti" in modo che tutti tutti possano ritrovare facilmente ciò che stanno cercando.
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#331172 Nuovo concetto di montagne russe - Arriva il roller coaster monorotaia ?

Rocky Mountain Construction ha presentato questi giorni un concetto nuovo più economico da produrre offrendo più opzioni nel disegno della pista. Diversi grandi progetti sono in fase di studio e di una presentazione sarà effettuato alla prossima seduta IAPPA

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
Messaggio Da Artea
#331177 Interessante finalmente intravedo gli spessori di queste sezioni quadre...

Ma a parte questo dettaglio, la Rocky Mountain sbarca nello fra gli steel coaster?
Avatar utente
Messaggio Da Liquid_Snake
#331187 Sono un po' perplesso, che vantaggi darà un binario del genere? Alla fine la base centrale quadrata la usa già la B&M, di diverso ci sono le rotaie quadrate e poste allo stesso livello. Costano meno da produrre, permettono movimenti più estremi?
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#331199 Le rotaie quadrate offrono una corsa piu liscia, e con una sezione così grande è probabile che il numero di supporti sia estremamente ridotto. Secondo me vedremo dei coaster che si reggeranno quasi nel nulla :D Sono proprio curioso di vedere cosa tirano fuori quei pazzi alla rocky m. <3
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#331202 Era ora che finalmente si modernizzassero un po' le rotaie.
Non ne capisco un tubo, ma se questo porterà dei benefici tanto meglio.
Ad occhio effettivamente sembra molto più facile ed economico da produrre.
Avatar utente
Messaggio Da Dexter_RM
#331208 Non capisco, sembra uno scherzo! :shock:

Pro:
1-estetica(?)
2-... ... ... ...

Contro:
1-più pesante
2-più sostegni
3-più materiale=prezzo maggiore
4-maggiore costo manutenzione
5-tempo di raffreddamento maggiore

Che poi
più economico da produrre offrendo più opzioni nel disegno della pista
maddechè, per quale motivo? :x
Secondo me non riceveranno nemmeno un ordine per questa bidonata :lol:
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#331210 Dai per scontato che sia più pesante, in realtà sarebbe da vedere, non sappiamo quanto siano spesse le sezioni tubolari della concorrenza. Ma al di la del peso nel costo incide molto la manodopera (altamente specializzata) per le saldature, e in questo è lampante la differenza di ore di lavoro fra una struttura reticolare e questa evoluzione del binario B&M (praticamente senza saldature manuali, gli accoppiamenti piatto-piatto li può eseguire un robot).
Poi tieni presente che la curvatura tridimensionale per le reticolari viene fatta "alla grossa" calandrando i tubolari e poi una volta saldati tra di loro, la curvatura finale si ottine in maniera artigianale scaldando e raffreddando il binario. Ho come l'impressione che queste lastra possano essere calandrate con estrema precisione (da controllo numerico) ed essere assemblate già con curvatura definitiva. Questo abbatterebbe i costi e alzerebbe la qualità del binario che diventerebbe molto fluido e poco usurante per le ruote.

Più sostegni in base al peso ipotizzato maggiore? Non è detto, dipende dell'inerzia della sezione, una trave più pesante può darsi che sia in grado di portare un carico maggiore in ragione di una sezione più performante. Quindi gli appoggi potrebbero essere gli stessi, o anche meno. Faccio notare quanto debba incrementare la sezione reticolare intaminin sull'arco pre-drop dei mega coaster tipo skyrush (per evitare di aumentare i cavalletti).

Sul maggior costo di manutenzione non saprei su che basi ti esprimi. Non posso esprimermi sulla durabilità, ma di sicuro costa meno riverniciare una superficie piana che una reticolare.

Vista così non ha l'aria di essere una bidonata a mio modo di vedere, sarà comunque il mercato a stabilirlo.
Avatar utente
Messaggio Da Dexter_RM
#331212 Scusami tanto eh, ma una serie così lunga di inesattezze non l'ho mai nè vista nè sentita :lol:
Non sono del mestiere, ma per certe banalità non serve una laurea!

Salute e prosperità! :P
Immagine
Messaggio Da AleGalli
#331213 Perchè inesattezze? Mi pare che Artea non abbia detto nulla di sbagliato.
A proposito di mercato, come cercheranno di diffonderlo? Prezzi alti per il fatto che sia prototipo e che compensano i futuri bassi costi di manutenzione oppure punteranno sul basso prezzo per la maggiore facilità di produzione e così attirare clienti?
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#331214
Dexter_RM ha scritto:Non capisco, sembra uno scherzo! :shock:

Secondo me non riceveranno nemmeno un ordine per questa bidonata :lol:


Diversi progetti sono allo studio e una comunicazione sara effettuata al prossimo salone IAAPA.
Questo tipo di binari è più conveniente per la produzione (dixit Rocky Mountain Construction)
Il supporto rimane sempre il legno con la technica chiamata Toppertrack, queste sono montagne russe ibride.
E il prodotto più comune del Rocky Mountain Construction essendo stato installato su diverse montagne. Il tracciato è stato progettato per ridurre la manutenzione necessaria per un ottovolante in legno e fornire una fluidita di viaggio. Questo brano acciaio sostituisce gli strati superiori del legno lamellare.
Ultima modifica di Maite-nageur il ven set 25, 2015 11:45 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da Lucantropo
#331257 Secondo me le cose potrebbero essere diverse anche per uno steel, ci vedo gli stessi pregi e vantaggi già illustrati dagli altri, a me pare abbastanza evidente il beneficio in termini di semplicità costruttiva (e tutto ciò che ne deriva) di un pezzo "lineare", curvato come e quanto serve, rispetto ad uno stesso segmento composto da trenta pezzettini diversi messi insieme.
Inoltre gli scatolati sono strutture estremamente robuste e caratterizzate da un'eccellente rigidezza, gli spessori delle lamiere che compongono la sezione di binario non mi pare molto elevato per cui non escluderei che a parità di lunghezza, ci sia meno acciaio che in un bonario con rotaie tradizionali connesse fra di loro da tutte le "costole", oltre che dalla "schiena" centrale.
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#331499 Ho dedotto la stessa cosa. Secondo me la struttura scatolata permette uno scarico delle forze più uniforme che necessità di meno acciaio per essere costruito. Questo è dovuto anche all'assenza del tubolare che compone la colonna vertebrale del binario su cui scorre propriamente il treno.
Senza contare il minor danneggiamento delle ruote dovuto al passaggio tra le varie sezioni del binario tubolare.
La manutenzione, intesa come tinteggiatura, la vedo più semplice e veloce (mia ipotesi).
Insomma...tanti pro. vedremo cosa presenteranno alla IAAPA
Avatar utente
Messaggio Da matteocrepaldi
#331564
dodo1 ha scritto:Senza contare il minor danneggiamento delle ruote dovuto al passaggio tra le varie sezioni del binario tubolare.


Da quello che so, tutti i collegamenti sono limati e controllati per evitare problemi. ;)
Comunque sono molto curioso di vedere se hanno già una proposta concreta di coaster con questa tipologia di binario!
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#331615 Indubbio che lo siano teo, altrimenti vedremmo ruote a brandelli in pochi giri :D
Ma resta il fatto che le ruote girano su elementi giunti con un minimo di gioco.
e il gioco creano un piccolo saltino.
Immagino che questa tipologia riduca anche questa variabile.

Curioso anche io di vedere una proposta concreta. Prototipooooo :D