Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Se cercate un posto dove parlare di tutto ciò che non rientra nelle altre stanze di discussione, questo è il posto giusto!
Messaggio Da Gymvideo
#138962 Tra le mie divagazioni universitarie, ho riservato un posto anche ad ingegneria meccanica, che però ad "istinto" la sento molto difficile.

C'è qualcuno che la frequenta? Che mi sapete dire a riguardo? :wink:
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#139267 Mi sono perso imbarazzantemente questo topic :oops: :oops: :oops: ....
la frequento io al Politecnico di Milano, mi mancano pochi esami (che avrei già dovuto dare, argh :evil: ), ho scelto la specializzazione progettazione per il terzo anno. Non ho intenzione di fare il +2. Chiedimi pure quello che vuoi :wink:
Messaggio Da Gymvideo
#139658 Quale è il grado di difficoltà generale, l'impegno temporale richiesto, e quanto ti rimane da dedicare ai tuoi hobby e passioni... insomma, un pò di tutto ;)
Avatar utente
Messaggio Da matteocrepaldi
#139950 Io parlo per aerospaziale; non cambia molto. La difficoltà è elevata ma se sei particolarmente interessato agli argomenti non è un problema. Per quanto riguarda il tempo richiesto, personalmente mi prendeva (adesso sono in stage) quasi tutto quello che avevo. Riuscivo comunque sempre a tenere un pò di tempo libero per dare qualche ripetizione, andare in piscina e ovviemtne per i parchi! In periodo di esame studiavo in media 5/6 ore al giorno.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#139951 5/6 ore ??????????????????????

huahauhauahua ma è una cosa inconcepibile
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#139958 Allora; beh...
il mio primo consiglio se vuoi fare ingegneria meccanica è di non ascoltare mai i più grandi. Prendere con le pinze tutto. Anche quello che ti dirò io. L'università è un'esperienza totalmente personale, quindi qualcuno più grande potrà magari avvertirti o metterti le pulci nelle orecchie, ma nn prendere le cose come oro colato.

Diciamo che statisticamente quando ti siedi alla prima ora del primo corso del primo anno e ti guardi a destra e a sinistra se quasi certo che uno dei due non lo rivedrai all'inizio del secondo anno.
Qualcosa vorrà pur dire.
Il primo anno le materie sono puramente teoriche... quasi vaghe. Le analisi sono delle belle bestie nere, e alcuni corsi non sono una passeggiata. Devi fare un po' i conti con il cambio vita; cosa che personalmente ho pagato molto. L'inizio può quindi nn essere brillante ma il segreto è tenere abbastanza duro.
Il tempo x lo svago e il rendimento universitario dipendono solo ed esclusivamente dalla tua costanza e dalla tua organizzazione. Segui bene? resti in pari? ecc... fai un po' il cazzone (come me :mrgreen: )?
le cose cambiano molto. IO durante i corsi seguo... ma nn studio e nn faccio nient'altro. Risultato?!? nel mese d'esame non faccio altro che mangiare, andare in bagno, dormire e studiare. Per preparare un esame orale (avevo pochissimo tempo) in un giorno ho fatto il record di studiare 16 ore.
Io poi sono piuttosto ansioso, quindi in vista di un esame nn riuscirei cmq a divertirmi o a fare altro che avere il libro sotto il naso (poi chissà com'è di tempo ne riesco cmq a buttare via a pacchi :mrgreen: ).

Più si va avanti e più secondo me il percorso è in discesa. Non tanto per la semplicità delle materie, che anzi diventano veramente complesse, ma piuttosto perchè diventano molto molto interessanti e inoltre si dovrebbe aver già acquisito un po' di costanza nello studio che fa pesare meno il tutto. Cerca di capire se gli argomenti della meccanica o sul come funzionano le cose ti interessano o meno già adesso.

Bisogna seguire, sempre. Ingegneria guarda caso è uno di quegli ordinamenti dove la frequenza non è MAI obbligatoria rispetto ad altre università. Anzi, i prof. quasi ti invogliano a startene a casa.

MAI MAI MAI confrontarti con ragazzi di altre università :mrgreen: (gli ingegneri hanno intrinsecamente questa consapevolezza che la loro è l'unica università chiamata tale, gli altri invece fanno test a crocette e giocano coi colori. Siamo un po' superbi, un po' tanto :mrgreen: ma ci sta :lol: )

in conclusione sono al terzo anno, 4 esami indietro. Se tutto va come da programma potrei perfino laurearmi nei tre anni. Non male, per niente. ti assicuro che cmq non mi faccio mancare nulla per 9 mesi all'anno :wink:
Fidati che se ti organizzi un po' si riesce ad avere un ottima media, non passare più di tanto tempo sui libri, e cmq divertirti, uscire e fare tutto quello che vuoi. Parti dal presupposto però che niente viene regalato e che cmq bisogna impegnarsi (e probabilmente questa cosa la devi fare per qualsiasi università tu possa scegliere).
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#139964
e probabilmente questa cosa la devi fare per qualsiasi università tu possa scegliere

parole sante...
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#139971
Dr.Pest ha scritto:non si sta parlando di diventare insegnati di italiano :twisted:


Pest attento a cio che dici :evil: :evil: :evil: