Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#292393 Ma hai letto quello che ho scritto...

Questo ovviamente rimanendo nel modo in cui ragiona il parco. Che poi come dicevo prima alcuni parchi permettono di fare una data attrazioni alla persona con tale disabilità, ed un altro magari no, penso sia a sola discrezione del parco stesso. Ogni persona può pensare che magari buttarsi con il paracadute sia pericoloso ed un altra no. Quel che noi dobbiamo domandarci è per l'appunto: che motivo ha Gardaland di vietare un attrazione ad un disabile sapendo di rimetterci solo in immagine?

E la risposta più semplice è: "perchè vuole evitare a tutti i costi l'insorgere di problemi"
Non penso che il parco agisca alla cavolo per il puro gusto di rimetterci. Quindi una motivazione ci deve essere.


Mi pare PALESE che sia un discorso di responsabilità


Il tuo discorso sulla discriminazione in ogni caso sta poco in piedi. Perché ESEMPIO ASSURDO durante la segregazione razziale negli usa la metà della gente non faceva caso a discriminazioni di sorta e in minoranza si... Si sentivano inferiori e punto... Cosa vorrebbe dire che sono migliori coloro che non si lamentano piuttosto di chi invece si fa valere per le proprie ragioni?

Infine i paragoni con le attrazioni chiuse non hanno senso. Lapalisse insegna: se nessuno entra su un'attrazione ci si fa una ragione... se entrano tutti e tu ti ritieni normale da ogni punto di vista se non per un difetto che non ti condiziona la vita allora ti incavoli eccome. E torniamo d'accapo dicendo che il parco discrimina punto.

Concludendo

Gardaland discrimina?
Si LO FA !
Perchè?
Per non avere grane
Perchè altri parchi in Italia non lo fanno?
Non è dato sapere come mai si prendono responsabilità che potrebbero essere mortali per il parco stesso
Perchè nel mondo non discriminano ?
Perchè la legge italiana fa cagare e altrove c'è un mondo di possibilità
E' giusto che le persone si lamentino di questa discriminazione?
Si perchè si mette in discussione qualcosa che è un tema delicato e dovrebbe far riflettere la dirigenza
E' giusto che il parco scarichi la colpa su altri come le compagnie costruttrici?
Direi di no, sii coerente fino in fondo se tenti di essere inattaccabile.
Avatar utente
Messaggio Da Loris8893
#292396 si ma come hai per l'appunto detto:

Perchè altri parchi in Italia non lo fanno?
Non è dato sapere come mai si prendono responsabilità che potrebbero essere mortali per il parco stesso


...a questo punto si dovrebbe chiedere anche agli altri parchi come mai fanno salire persone disabili a differenza di altri.

Poi come hai sempre detto tu c'è anche la legge italiana che si mette di mezzo a rendere il tutto più complicato.

Quindi se tu fossi il parco come agiresti di conseguenza? Permettendo comunque a persone disabili di fare determinate attrazioni prendendoti il rischio di finire in problemi ben peggiori di quelli che si pongono ora? :|

Io penso che loro stiano solo cercando di proteggere i loro interessi, discriminando si, ma lo fanno solo per non aver problemi di qualsiasi sorta con la legge italiana. Quindi come abbiamo già detto non deve essere solo Gardaland a rendere più flessibili le sue restrizioni per i disabili, ma dovrebbe essere anche la legge italiana a cambiare per agevolare tali persone. Si vede che il parco per l'appunto non si voglia prendere una responsabilità che invece altri si prendono incuranti di eventuali conseguenze.

Poi ovviamente se io mi presento al parco senza un occhio, ed il cm non mi fa fare la monorotaia perchè ha paura che io ci muoia, ok, quella è discriminazione.
Messaggio Da yesyesyes
#292397
Hermy ha scritto:Nella sua mente forse... O almeno per ciò riguarda Monoroaia... perchè si legge qui

http://www.gardaland.it/docs/guidadisabili2012_it.pdf

che Monorotaia non ha il simbolo della faccina che indica l'ACCESSIBILITà da parte di disabili intellettivi e comportamentali. Per cui i down non salgono.

Tra l'altro vi invito a rifelttere. Sulle Jungle o sul Colorado non ci sono problemi... invece sulla Monorotaia o su Fuga ce ne sono...



http://www.gardaland.it/docs/guidadisabili_it.pdf vanno bene tutte le polemiche o discorsi di questo mondo ma almeno postiamo cartine dell'anno corrente e non degli anni passat....tutte le attrazioni sono accessibili ad eccezione di quelle adrenaliniche tranne colorado (il quale è il solo ad essere accessibile a chi ha problemi cardiaci....che caso eh). In poche parole dove non sale chi ha problemi cardiaci non sale un disabile.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#292399 Chiedo venia... Effettivamente, essendo delle norme ponderatissime e fatte con cognizione di causa (tanto che cambiano da un anno all'altro) non pensavo di certo che potessero esserci margini d'errore tra il 2012 e il 2013.

Buono a sapersi ! Disabili gioite... per quest'anno monorotaia la farete... L'anno prossimo? Non si sa... godetevela finchè potete :roll:
Avatar utente
Messaggio Da Artea
#292401 Hermy forse non ti intendi di cause legali in materia di sicurezza. In mancanza di una legislazione univoca il "consiglio" della casa madre è ipso facto un limite sotto il quale viene meno la responsabilità del produttore. Io ho parlato di persona con l'ingegnere responsabile della sicurezza, che lavora per Gardaland da 20 anni. Non mi è sembrato ne uno sprovveduto ne un'incompetente. Dato siete tanti al meeting e lui mi pare una persona molto disponibile e appassionata al lavoro che svolge, perchè non chiedete alla direzione del parco se vi può dedicare un'ora per un incontro informale?

Cordialmente :-)

P.s. Forse sabato sono al parco con i nipoti, se vi riconosco vi saluto. :-)
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#292403 Anch'io ho parlato con il responsabile della sicurezza ed il capo della manutenzione così come ho avuto a che fare con tutti i tecnici ma questo non c'entra nulla perché non è loro compito. L'unica cosa che ne ho cavato è stata la semplice risposta "E' stato deciso così" e scordatevi che sia stata un'idea del capo della sicurezza perché non è così, il direttivo si è guardato in faccia seduti tutti quanti a tavolino ed hanno deciso così per pararsi in caso di ogni tipo di problema che in realtà non esiste.

Non è vero che è colpa della legislatura, quella è perfetta, non scherzo in materia di sicurezza è fatta benissimo ma non vi è alcun accenno a discriminazioni evidenti è Gardaland che l'ha inventa. A Mirabilandia così come in altri parchi italiani questi problemi non esistono, chiunque che può regolarmente prendere posto sul treno di un coaster può andare.
E' a Gardaland che soffrono di paranoia pura, nel caso non aveste visto bene fino a che punto arriva la loro follia unparco con dei limiti così non l'ho mai visto e probabilmente mai mi ricapiterà con questo intendo che le maniacali descrizioni delle tipologie di disabilità così come i relativi divieti sono folli.
-Ospiti con tipologie di disabilità comportamentale e intellettiva
-Ospiti in carrozzina
-Ospiti con problemi alla vista
-Ospiti con problemi all'udito
-Ospiti con protesi agli arti
-Ospiti con epilessia
Oltre ai classici problemi alla schiena, al cuore e per chi soffre di claustrofobia.

non vi sembra eccessivo? Per me è da paranoici e nient'altro non ci sono altre spiegazioni.

Per quanto riguarda i limiti di altezza invece la fabbrica non consiglia ma impone di rispettare delle norme a partire da un certo numero di cm.
In caso contrario, ovvero se il parco non segue tali direttive affari suoi. Se invece le segue ed accade qualcosa è colpa della ditta.
L'unica cosa che le ditte impongono riguarda l'altezza minima ed il diametro massimo di alcune parti del corpo (cosce) poi ogni parco alza questi limiti come vuole (caso tipico Gatekeeper accessibile a partire da 132 cm e Raptor a Gardaland da 140 cm), consigliano inoltre di specificare che non ne è consigliato l'utilizzo a chi soffre di problemi cardiaci chi lo fa a suo rischio. Per i disabili la stessa cosa in caso di problemi ne rispondono loro soltanto, funziona così ovunque tranne che a Gardaland perchè il sistema giusto non a caso è adottato da tutti i parchi compresi i colossi Disney ed Universal.
Messaggio Da Vespe
#292417 io ho parlato con il capo supremo della sicurezza, e mi ha dato un video in cui mostra come gardaland tratta il tema dei disabili o mentalmente disabili, o come cavolo li chiamate.
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#292420 Il capo supremo della sicurezza sta in Gran Bretagna. Supervisiona, ma il potere decisionale in materia di sicurezza spetta ai dirigenti dei singoli parchi perché nessuno più di loro conosce le attrazioni con cui hanno a che fare. Le normative di un Legoland ad esempio sono ben diverse da quelle di altri parchi.
Comunque quel video rispecchia troppo bene la loro politica :lol:
Messaggio Da yesyesyes
#292451 Da quanto mi è stato detto alla monorotaia sono stati cambiati i divieti da quando è arrivato il via libera dopo la creazione di quella specie di passerella all'inizio. Obiettivamente sembra una ca**ata ma questo è.
Avere tante categorie di disabili serve proprio per non fare di tutta l'erba un fascio e semmai è un aiuto in più e non paranoia.
Siamo sicuri che a mirabilandia i vari katun e i-speed sono accessibili? perchè sul sito da quel che vedo una mappa non esiste e le uniche due righe citano " Presso il Servizio Clienti di Mirabilandia e presso l’Ufficio Informazioni di Mirabilandia Beach vengono fornite informazioni dettagliate e chiarimenti sull'accessibilità alle attrazioni secondo le limitazioni indicate dalle case costruttrici." il che mi fa pensare che non tutte sia accessibili, stesso discorso per Magicland. Magari Gardaland discrimina ma almeno te lo dice prima.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#292452 Guarda... non ci vuole un genio per capire che un tizio senza gamba su Katun non sale... Quindi ovviamente al servizio info daranno questo tipo di informazioni. Qua parliamo di accessibilità per disabili mentali... Giusto per rimembrare...

Aspettiamo conferme da chi bazzica Mira...
Avatar utente
Messaggio Da Loris8893
#292453 non è possibile richiedere al servizio informazioni di mira e magicland un pdf della guida ai disabili? (sempre se ne hanno una)
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#292455 Io ho visto un disabile salire su Cagliostro a Magicland, per il resto non ho esperienze dirette, magari anche per Magicland dibilele o qualcun'altro può fornirci testimoniante dirette maggiori :)
Avatar utente
Messaggio Da Loris8893
#297845 Tornando sull'argomento: alla pista kart messa in questi giorni per Magic Winter viene fatto firmare un simpatico modulo di "Assunzione della responsabilità" in cui bisogna inserire tutti i propri dati possibili ed immaginabili (tanto per dire viene chiesto anche il numero della carta d'identità). Se poi la persona che compila il modulo è minorenne non vanno solo messi i dati del minore, ma anche del genitore.

Quindi per l'appunto il maledetto modulo di cui parlavamo mesi fa esiste. Ed a quanto pare non si fanno problemi ad usarlo per una pista di kart. Quindi si presuppone, come ben scritto sul modulo, che la persona che per errore si potrebbe far male non può porre denuncia al parco per quel che gli è successo.

Ora, se tale cosa è possibile per una pista di Kart, come mai non lo si riesce a fare con le persone disabili?

Immagine
Avatar utente
Messaggio Da Loris8893
#313206 Trovato questa notizia: http://www.fanpage.it/gardaland-mio-fig ... -scappati/

^ Tale signore se andate a vedere sulla pagina facebook del parco ha anche scritto:

Amici, oggi sono stato contattato telefonicamente dal direttore generale di Gardaland il quale mi ha espresso tutto il suo dispiacere per quanto mi è accaduto lunedì nel parco giochi. Ho tenuto a precisargli che la mia lettera di protesta non aveva altro scopo se non quello di risvegliare le coscienze e sensibilizzare i dirigenti del parco ai problemi della disabilità. Dopo una lunga chiacchierata, il direttore mi ha garantito il suo impegno massimo affinché non si verifichino più episodi incresciosi ai danni di persone invalide. Ringrazio pubblicamente il direttore per le scuse e per la promessa di impegno. Amici colleghi, deduco quindi che da oggi in poi nessuno di noi avrà più problemi a Gardaland, in tal caso, sarò felicissimo
di telefonarlo per esprimergli tutte le mie congratulazioni, allo stesso modo, in caso si verificano altri episodi spiacevoli, lo telefonerò personalmente per ribadire il mio disappunto e sarò il primo a continuare la battaglia anche in modo più eclatante.
Per chiudere vorrei ringraziare tutti gli amici che con la loro condivisione su FB hanno fornito supporto e dato forza alla mia denuncia.