Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#188318 Si arriva alla discussione peppe... si chiama forum appunto per questo ;)

Io comunque vi giuro che ho letto tutto con immensa attenzione ... :lol: e sono contenta di aver scelto una facoltà umanistica XD
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#188781 paolo ovviamente le parole a caso sono la citazione dello "Svarione Degli Anelli". Sono parole a caso che secondo Gandalf ci sarebbe scritte sull'anello.
TI perdono quest'ignoranza. Non la risposta seria del resto. Veramente poco brillante. Anzi, perdonami, veramente poco intelligente.

Mi suggeriscono cose equazioni di moto ecc... ma elencate così a caso è ridicolo. E' come dici tu unire la pasta alla nutella. Tra l'altro stringi stringi è come se non parlassi di niente

E invece è figo un bel bernoullione per i coaster. Hai un'equazione easy easy con le perdite di cariche che si riflettono in rallentamenti. A me è piaciuta come idea se a te non piace saranno c**** tuoi. Anche perchè non ho abbastanza dati per svilupparla e quindi sono impalato in alcuni punti... ma poco importa.

Io sono già ingegnere già già e sinceramente chi dubita che non ho studiato ecc... non me ne fotte un c****.
Forte del 30x30 in bella vista col mio nome bella incorniciata firmata dal rettore Giulio Ballio del politecnico di Milano.

""la risoluzione di problemi fisici conduce in genere ad equazioni differenziali che si distinguono in ellittiche iperboliche e paraboliche!""
questa detta così, nel contesto, è veramente una frase senza senso. Per quanto mi riguarda sto parlando con un bimbominkia. Non lo sei? Ho una brutta notizia per te (cit)

MOd by DODO. Capisco la tensione, ma cerchiamo di contenerci :wink:
Avatar utente
Messaggio Da matteocrepaldi
#188786 @ Kunzi:
Quindi tu vedresti il movimento del coaster come un fluido che si muove in un condotto, giusto?
Bell'idea; solo che più ci penso più mi sembra troppo incasinata!
A meno che consideri tutto bello laminare con perdite di carico semplici e allora si semplifica un pò!
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#188787 Bravo paolo non rispondere. :mrgreen:

Yes teoooooo... no va beh che te frega se laminare o turbolento (tanto ti cambiano solo i valori nell'equazione non la forma dell'equazione stessa)?
fai diventare la perdita di carico nei condotti la perdita di carico costante per aria e attrito rotelle. Quella che potrebbe essere la tua "QUOTA PIEZOMETRICA" la sai e via.
Il problema enorme è che come fai a trovare i coefficienti da moltiplicare alla lunghezza del tracciato per le perdite di carico? non restano costanti durante il layout del coaster. Bisognerebbe buttare giù un valore medio... però che senso ha....
CI devo pensare ancora un po' su u.u
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#188793 io faccio brutto cosa credi?
:mrgreen: :mrgreen:

Il nerboruto Kunzi XD
Giusto ieri ho spaccato tre vetrine vicino al pincio, lancio i motorini dalla curva, picchio le persone.... che triste bulletto =(
Avatar utente
Messaggio Da Kunzi
#188934 Allora Paolo, io ci riprovo.
Non so manco se lo puoi leggere.

PRIMA DI TUTTO e ti dico PRIMA DI TUTTO, vorrei ricordarti che il primo ad avere usato un tono provocatorio SEI STATO TU.
Tu hai immediatamente messo in dubbio gli studi di qualsiasi persona, le nostre conoscenze e le nostre esperienze; ti cito:

e che c'entra il fatto di essere nello spazio... fatti spiegare la fisica dall'esperta che loro la conoscono bene...
mi piacerebbe sapere come ricavate l'equazione del moto uniformemente accelerato... he he visto che siete cosi esprti postate come si arriva all'equazione del moto uniformemente accelerato...
e visto che tu insisti con il fatto che siamo sulla terra e dunque in presenza di attriti... trovatemelo in un sistema non conservativo (se sapete cos'è il sistema non conservativo he he cosa che dubito)
buon lavovo


Un consiglio sempre se sapete cos'è l'equazione del moto e i campi conservativi... per ricavarla non basta il testo di fisica del liceo o dell'istituto tecnico occorrono strumenti matematici inventati con almeno un secolo di lavoro... come il calcolo differenziale e integrale... su funzioni a una e a piu variabili o anche variabili infinite... occorre conoscere un minimo di fisica di come ci si approccia ad un problema fisico ecome attraverso equazioni differenziali che descrivono l'equilibrio di forze a cui il corpo è soggetto si possa risalire all'equazione del moto... forza intelligentoniiiiiii dove siete spariti?????

(qui sei stato di un'educazione sopraffina)

hai scritto 8 fasi tutte evidentemente provocatorie. Se non lo volevi essere avresti dovuto dare un esame di italiano invece che fisica 325 e fludidinamica extraterrestre.....
Quindi ora fare la vittima è da babbo. Sappilo.

In partenza avevo solo risposto alla tua frase:

quindi rispondendo a francesco un oggetto di 10kg e uno di 100kg cadono alla stessa velocita... la velocita di caduta non dipende dalla massa... quindi il coaster arriva infondo alla drop con la stessa velocita sia che sia pieno o vuoto...


ti avevo risposto in modo divertente, ben lontano da insulti, dubbi ecc...

Mi rispiego. La frase che hai scritto è UNA C******. Non millanterai lauree, ma negli esami che hai millantato ghiaccio al pensiero che dopo aver sostenuto cose del genere si possa dire cotal frase.
Prima di tutto di carattere empirico. Hai mai visto andare il katun vuoto? O solo a bordo due persone (tipo un katunandri e un Gigaman XD)? il treno è molto più lento che a treno pieno.
E i video precedentemente postati? boh....

Questa cosa non dipende da, e ti ricito:

"Un consiglio sempre se sapete cos'è l'equazione del moto e i campi conservativi... per ricavarla non basta il testo di fisica del liceo o dell'istituto tecnico occorrono strumenti matematici inventati con almeno un secolo di lavoro... come il calcolo differenziale e integrale... su funzioni a una e a piu variabili o anche variabili infinite..."

è solo soltanto un c**** di equilibrio merdosissimo. L'esame è meccanica razionale, e a quanto pare l'hai pure dato. (ecco perchè ti parlavo di parole a caso...)

Facciamo un semplicissimo equilibrio di forze:

Abbiamo il nostro bel katun sulla drop, TRATTO SOLO IL PEZZO CORONA-FINE DROP, l'unico che ci interessa per questo discorso. Quali forze si oppongono alla sua caduta? L'aria, le rotelle, le inerzie e un sommatoria di piccole variazioni sicuramente presenti ma che io nn so (braccia sporgenti, rugiada sui binari, temperatura rotelle e probabilmente manco riesco ad immaginare cos'altro). Allora l'ultimo per ovvi motivi, via.

Ci restano 4 contributi: uno quello che spinge che è il peso. Ma la forza peso come ben saprai è in funzione della MASSA. Le altre tre che sono rotelle, aria e inerzia:
rotelle: sono in funzione della massa ma sono prima di tutto moltiplicate per un coefficienti scemissimo (abbiamo detto 0,010 - 0,016) inoltre la maggior parte delle drop sono >45° quindi la quotaparte di forza peso maggiore se la piglia in spinta positiva, non si scarica in appoggio al binario (sto parlando della scissione della forza peso nelle due componenti // e perpend al binario);
aria: la saprai la formula con la massa non c'entra un c****;
inerzia: qui la massa c'è e c'è tutta ma tanto è moltiplicata all'accelerazione che è la nostra incognita alla fine della fiera quindi no problem; inoltre è direttamente proporzionale e comunque sempre minore della forza peso.....

Ora possiamo fare il nostro bell'equilibrio e con quello che abbiamo detto balza subito all'occhio che la forzante - peso è un termine strettamente dipendente dalla massa. Se si variasse quella il termine m*a verrebbe fuori minore. Perchè se esplicitiamo m*a e manteniamo a dex dell'uguale peso, rotelle e aria balza subito all'occhio che il peso contribuirebbe molto meno ---> quindi molta minore a, e ancora minore velocità.
Viceversa la sommatoria sarà maggiore all'aumentare della massa del treno.
Todo chiaro?


Non facciamo le vittime. Da come ha scritto Ron e la Deb stessa direi che non sono il solo a pensare che sia tu ad aver sbagliato qualcosa ;)
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#189004 Ho cancellato le cose che non erano inerenti e lasciato solamente ciò che in teoria concerne la discussione, ho preferito lasciare anche il "battibecco tra kunzi e paolo" perché penso sia un po' inerente nonostante i vari attacchi.

Con questo spero che la discussione si finita del tutto.

Per chi invece ha voglia di farsi due risate fate un giro nelle cit. :) in un futuro molto prossimo :mrgreen:

**topic ripulito per la seconda volta ;)
Avatar utente
Messaggio Da Falketto
#202518 Sulla questione Air Time dal topic di raptor (che non ho ancora provato...):
In Katun ovviamente sono privilegiate le G positive a quelle negative viste le numerose inversioni...Forse sullo 0g roll si sente un pochino (ma penso dipenda anche dalla posizione in cui sei)...Per la drop...sicuramente c'è Air Time all'inizio, non alla fine...in particolare la pre-drop secondo me ha proprio la funzione di accentuare questa sensazione perchè crea un salto nel vuoto...una specie di rimbalzo...il fatto di scendere, poi quasi risalire e poi di nuovo giù in picchiata quello sì che dà Air time...

Su ispeed io l'ho provato sul top hat, a seconda della velocità di arrivo in cima ovviamente....il primo giro è stato qualcosa di pazzesco!!
Poi netto ejector sulla gobba di cammello e una via di mezzo sulla variante-cammello....Più qualcosina sul saltino alla fine, ovviamente meno a causa della bassa velocità e quindi della parabola più corta...

Anche su Blue tornado da buon caro inverted sono preferite le G positive (e forti anche) ma c'è un punto ad altissimo air time che è prima dei nebulizzatori....la parte migliore del tracciato mi sa...

Su Silver star io ho provato un bellissimo air time :D

L'ejector più forte provato direi senza dubbio il saltino delle magic....il problema è che è troppo brusco, quindi non è troppo piacevole...
Messaggio Da Gico
#202522 Provo per la prima volta a distinguere (usando la semantica e la fisica) queste parole che molto spesso vengono confuse. Ci provo, non ne è una certezza. Se qualcuno vuole perfezionarla faccia pure ;)

Semanticamente

. Air time: Tempo in aria. Sono i secondi in cui sei "sollevato" dal sedile ed è una misurazione temporale.
. Floating: Galleggiamento. Descrive una sensazione e nasce quando ci sono forze G prossime allo 0.
. Ejector: Espulsione. Più intensa del floating nasce quando sei completamente staccato dal sedile.
. Vuoto d'aria: Sensazione di vuoto. E' data dalla caduta libera e in qualche caso dalle drop.

Fisicamente penso che i limiti si possano compendiare così:

. Air time: Tempo misurato in secondi.
. Floating: ± 0.5G (Zero G-Roll).
. Ejector: -0.5G < x < -2.0G.
. Vuoto d'aria: +1G (nasce se non ricordo male dal movimento del diaframma).

Ecco forse un esempio che può aiutare a capire meglio:
. Ispeed ha n momenti di Ejector in t secondi di Airtime.
. Katun regala il vuoto d'aria sulla drop e dà la sensazione di floating nello Zero G-Roll.
Ultima modifica di Gico il sab mag 07, 2011 7:49 pm, modificato 1 volta in totale.