Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Sezione dedicata ai parchi italiani del gruppo Merlin. Scheda del parco Gardaland
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#248150 Immagine

Il biglietto costava 25.000 lire per gli adulti e 20.000 lire per i bambini. Il parco era aperto fino alle 24.00 da Luglio a Settembre. Tutte le attrazioni erano fruibili con il ticket d'ingresso ad eccezione di Colorado Boat e dello Show "Delfini ed Otarie". Qualcuno di voi avrà già indovinato di che parco stiamo parlando... Ovviamente della Vecchia Gardaland.

Siamo nei primi anni '90 e più precisamente nel 1994. Il parco si appresta ad iniziare una nuova stagione dopo il grande successo conseguito nel '93. Quest'anno oltre 140 artisti saranno coinvolti nelle attività di animazione di Gardaland. La locandina recita i paesi di provenienza:"Dalla Russia, dalla Cina, dalla Francia, dalla Germania, dall'Inghilterra, dall'Olanda, dal Sud Africa, dal Kenia, dal Marocco, dalla Polonia e dal Messico".


[Una pagina del depliant 1994 -QUI l'immagine grande]

Da pochi anni è stata inaugurata la grande novità, l'attrazione de I Corsari un'immensa dark ride che si snoda nei sotterranei della parte bassa del parco, ispirata a Pirati dei Carabi di Disneyland California. Non esiste ancora Fantasy Kingdom, al suo posto vi è un grande lago dove sorgono attrazioni thrill come ad esempio Moonraker, la "centrifuga" che si solleva sull'acqua. La Nuvola trova posto nella parte finale del parco, e terrorizza gli ospiti con sensazioni di vuoto pazzesche, come anche Ikarus, che domina sull'area medievale.
I più piccoli visitano eccitatissimi il Villaggio degli Elfi, che prevede un tour all'interno di deliziose casette dove si producono dolci e leccornie; c'è anche Gran Canyon il viaggio a bordo di veloci vagoncini che visitano la miniera del Rio Bravo.

Tunga non è ancora Tunga. Si chiama Safari Africano ed è collocato dove oggi sorge Raptor. Non è ancora iniziato il logorante abbandono a cui sarà sottoposto negli anni avvenire. L'attrazione è ancora nuova, come funzionanti sono tutti gli animatronics.


[Depliant - QUI immagine grande]

Nel 1994 Gardaland raggiunge i 450.000 metri quadrati di spazio occupato da attrazioni, bar e ristoranti e gli ospiti che lo hanno visitato nei 5 anni precedenti sono circa 12 milioni.

Il Palablù non è ancora stato costruito e gli spettacoli di Delfini ed Otarie si svolgono in un teatro che potremmo definire "itinerante".
Tre diversi spettacoli stupiscono gli ospiti all'interno dello storico Teatro Azzurro, tra numeri di equilibrismo, comici e balletti mentre la nave de I Corsari diviene un vero e proprio teatro, dove vengono messi in scena numeri circensi a tema pirata. L'arena Hawaii viene in questi anni utilizzata per gli spettacoli dedicati a intelligentissimi pappagalli che si esibiscono accompagnati da artisti che vestono colori carioca.


[Show 1994 - QUI immagine grande]

In totale nel 1994 in una giornata a Gardaland si alternano 32 spettacoli all'interno dei teatri, 58 street show, 25 spettacoli itineranti e 6 bande musicali.


[Ticket]

Il nostro viaggio nella Vecchia Gardaland per oggi si ferma qui. Siete nostalgici? Continuate a seguirci e vi riserveremo ulteriori sorprese e curiosità su altre stagioni del parco divertimenti.
Vi salutiamo con una chicca: il costo del biglietto d'ingresso a Gardaland il giorno della sua apertura nel 1975 era di 1750 lire.


Gardaland - Un tuffo nel passato: stagione 1994 --> http://bit.ly/14wwDql
Avatar utente
Messaggio Da muchwoo
#248175 L'ho già postato da un'altra parte, ma quì mi sembra più appropiato.
Ecco i vecchi video amatoriali realizzati da me e mio padre propio quell'anno. Scusate la musica!

Avatar utente
Messaggio Da Vespe
#248189 madò <3 lovvo anche la colonna sonora trash con cristina d'avena!!!
quello sarà sempre il gardaland che porterò nel <3 .
lì proprio c'era in backstage la passione, la voglia, di una famiglia nel gestire un parco come si deve, si , certo, far soldi, ma nono come ideologia di una multinazionale spremi soldi come la merlin.
come direbbe hermy, erano gli anni d'oro in cui proprio c'era la GUEST EXPERIENCE, in cui entravi nel ponte levatoio del castello, e quando uscivi alle 18, piangevi domandadoti quando saresti ritornato.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#248192 -Non so voi ma io vorrei avere la macchina del tempo per TORNARE a vedere quelle attrazioni che non ci sono più: Eva, Castello di Dracula e tutto il resto vintage anni 80-90
Messaggio Da Prez
#248200 Vabbe' ma qui ci scappa la lacrimuccia :cry:
Questo e il gardaland che mi ha fatto innamorare dei parchi. Quel gardaland che la sera prima della visita non mi faceva dormire, quel gardaland che mi dava le farfalle nello stomaco! Quel gardaland che per me era pura magia, anche il solo camminare nei viali del parco. Frodo, e vero, eravamo più piccoli, ma perché allora a rivedere queste immagini provo le stesse emozioni che provavo quando varcavo il castello per entrare in quel posto magico?
Credo che milioni di italiani porteranno nel cuore quel gardaland, con cui sono un po' tutti cresciuti, metà obbligatoria ogni anno. Era un vanto italiano questo parco, e mi piace ricordarlo così, e gliene sarò sempre grato, sono stati anni bellissimi :D
Avatar utente
Messaggio Da Frodo
#248202 Anche io ricordo con emozione le mie prime volte a Gardaland. La gita una volta l'anno l'aspettavo con ansia. Ora pensando a quel periodo non si possono che avere ricordi positivi...quella era pura magia vista dagli occhi di un bambino che guardava spaventato la montagna russa più grande del mondo e la tomba del faraone con gli occhi nascosti dalle mani. :)

Resta nel mio cuore, mio nipote lo vive allo stesso modo ora e non pensa alle magagne di turno. ;)
Ultima modifica di Frodo il lun feb 04, 2013 12:32 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#248210 Pensate che cosa poteva sembrare Gardaland per i bambini da Roma in giù, con tutte le difficoltà aggiuntive che c'erano per visitarla.
La si conosceva solo attraverso le sigle di Bim Bum Bam ed era veramente un sogno proibito!
Io ci ho messo piede per la prima volta nel 1990.
Solo 10 anni dopo ho potuto visitarla "senza genitori", organizzando la trasferta con gli amici.

Però devo dire che, a me personalmente, la Gardaland che è piaciuta di più è quella dei primi anni '2000.
Quando c'erano "Blue Tornado" e "Space Vertigo" come novità assolute e spettacolari.
Messaggio Da yesyesyes
#248219
Hermy ha scritto:-Non so voi ma io vorrei avere la macchina del tempo per TORNARE a vedere quelle attrazioni che non ci sono più: Eva, Castello di Dracula e tutto il resto vintage anni 80-90


Si e se le avessero lasciate anche mantenendole nelle migliori condizioni ci passeremmo davanti dicendo quanto spazio sprecato :roll:
Avatar utente
Messaggio Da muchwoo
#248226
Vespe ha scritto:...erano gli anni d'oro in cui proprio c'era la GUEST EXPERIENCE, in cui entravi nel ponte levatoio del castello, e quando uscivi alle 18, piangevi domandadoti quando saresti ritornato...

Ricordo esattamente quella trsitezza mentre si varcava il ponte levatoio per tornare verso casa... erano veramente altri tempi e Gardaland era gestita in un modo completamente diverso.
Io non pretendo una nuova attrazione da 20 milioni di euro ogni anno, ma voglio vedere la cura di un tempo verso gli ospiti... anche in passato ci son stati anni con novità minori, ma l'impressione che avevo era quella di un costante miglioramento per ogni stagione (ovviamente a seconda del budget), adesso invece l'impressione è quella di ritrovarmi un parco in caduta libera, che elimina attrazioni e spettacoli senza trovare una degna sostituzione.
Ikarus, Nuvola, teatro laser/Inferis, Panoramic tour, Canyons, spettacolo medievale, sono alcune attrazioni minori eliminate dal parco che per il momento non hanno trovato un degno erede... gli spazi sono inutilizzati o peggiorati (vedi Canyons e Nuvola).
Più scrivo, più mi rendo conto che è difficile spiegare la senzazione che si provava in quel periodo, ok eravamo bambini, ma è propio quello che voglio da un parco a tema: risentirmi un bambino.
Cambiando discorso penso anche io che il momento di massimo slpendore del parco sia avvenuto tra il 1999/2000 con Blue Tornado, Jungle Rapids, Space Vertigo... ma in quel periodo la magia stava già iniziando lentamente a svanire in favore della logica aziendale, molto più multinazionale e molto meno familiare.

PS: Il top-spin nuovo di zecca fatto a 10 anni, quando ancora non tocchi con i piedi per terra mi ha regalato una senzazione indimenticabile.
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#248237 Si è vero. L'idea di tornare indietro e valutare con gli occhi di un adulto un parco che vive nel secolo precedente è una cosa che farei, ma sarebbe difficile perchè abbiamo girato il mondo e visto la modernità. e soprattutto non siamo più bambini dove tutto quanto risultava più stupefacente e senza difetti.
E' indiscutibile però che BIMBUMBAM, le sigle, i cartoni, i fumetti, l'animazione erano più forti negli anni d'oro del parco e man mano che passa il tempo l'idea , il concetto moderno di divertimento ha cambiato profondamente lo stile e gli obiettivi del parco.
I difetti c'erano anche allora, gli screzi tra il personale e il management "family" pure, ma l'idea imprenditoriale degli anni 90 non era certo minimamente avvicinabile all'idea di multinazionale che c'è ora.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#248251 Dodo non è detto che debba non piacere perchè abbiamo visto gli Universal. Io tornerei per toccare con mano quell'atmosfera vintage... quelle attrazioni ancora nuove nel loro assetto iniziale... <3 <3 Alla fine è il nostro parco del cuore... che negli anni si è trasformato e ha perso molto :( (ma, badate bene) ha acquistato attrazioni decisamente migliori.