Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

tutti i parchi del mondo in una sola stanza!
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#174202
krusty ha scritto:è per misurare l'altezza mi sa :D


Si, il blocco di misura è personalizzato ad ogni attrazione, questo è per de Vliegende Hollander

nulla a vedere con ogni connotazione sessuale :P
Ultima modifica di Maite-nageur il ven lug 02, 2010 7:02 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da krusty
#174228
Maite-nageur ha scritto:
krusty ha scritto:è per misurare l'altezza mi sa :D


Si, il blocco di misura è personalizzato ad ogni attrazione, questo è per de Vliegende Hollander

nulla a vedere con ogni connotazione sessuale :P

ahahaah sempre a pensare male :lol: :wink:
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#174256 Dunque riprendiamo il nostro giro per renderci nel secondo « land » : Anderijk: Il regno dello Strano o l'altro regno. Per arrivarci, dobbiamo attraversare il paese dei Lavanori

ImmagineImmagine

Immagine

Volk Van Laaf è un villaggio abitato dai Lavanori che il pubblico visita al suo modo. Tom Van de Ven è anchora il progettista di quest'attrazione. È anche l'autore del racconto dei Lavanori, questo racconto è riassunto e scritto in quattro lingue all'entrata principale del villaggio. La tecnica per animare questi personaggi è quella degli animatronics - l'attrazione fu inaugurata nel 1990

ImmagineImmagine

A tre metri del suolo, una piccola monorotaia lunga di 450 metri attraverso il villaggio. I primi anni, i passeggeri pedalavano nei vagoni, cosa che li faceva avanzare. Ora, sono automatizzati. Questo impedisce ai vagoni di tapparsi o bloccare il percorso se un vagone non avanza più. I veicoli sotto forma di lumache di tre posti che portano a fare il giro della borgata - hanno tutti un nome Lol o Lar, Lonk o Link. Il villaggio e le sue capanne possono essere anche visitati in walkthrough. Diversi elementi di giochi sono diffusi nel villaggio, delle scale sonore, ecc.

ImmagineImmagine

Prima del loro arrivo a Efteling, I Lavanori vivevano al polo Nord prima della glaciazione. All'epoca, quest'ultimo era un vero paradiso terrestre. Quando la temperatura si mise ad abbassare, Laaf, il padre di tutto Lavanori, decise di trovare rifugio sotto la crosta terrestre. Prima di iniziare la transumanza, Laaf si mise a cercare sua moglie in superficie perché questa era più lontano nel tunnel, non la trovò e morì di freddo. I LavanorI iniziarono a viaggiare sotto terra. Montarono spesso alla superficie per vedere se questo luogo potesse accoglierli. E cercarono durante migliaia di anni fino al giorno dove arrivarono a Efteling. Questo posto ha piaciuto e si installarono. Eccetto Laaf, nessun Lavanori morì. Infatti, i maggiori sono bagnati nel fiume e questo è un vero bagno di gioventù e ne sorgono bambino.

ImmagineImmagine

Il paese dei Lavanori durante Efteling Winter :
http://www.youtube.com/watch?v=

ImmagineImmagine

Uscendo dal Marerijk per entrare nel land Anderijk (l’altro mondo), passiamo dinanzi al Carrouselpaleis datando del 1895, il carosello « indoor » apparteneva a Hendrik Janvier che lo utilizzava in varie luna-park sotto il nome “Janvier's Stoomcarousse„. Venduto il carosello a causa dei costi elevati e del ribasso dei redditi, il trasporto è stato garantito da un treno di venticinque vagoni. Fu comperato da Efteling nel 1952 e messo in servizio dall'11 maggio 1956

ImmagineImmagine

Nel 1956, il maneggio era la sola attrazione di questo spazio ma fu raggiunto nel 1966 dal Waterorgel (Organo Idraulico con giochi di zampilli e lightshow), nel 1971 con il Diorama e nel 1972 la parte del Victorian Theater. Prima dell'arrivo di quest'aggiunte, l'edificio era nominato di Efteling Stoomcarrousel (il carosello a vapore Efteling).

ImmagineImmagine

Benché il meccanismo sia visibile, il carosello fu attivato dal sistema a vapore fino agli anni 1970. È ora alimentato elettricamente. Le sedi assumono la forma di animali ma oltre ai cavalli tradizionali, si trovano anche maiali, come cartella, pagliacci seduti alla rovescia sui loro doro e carrozze.

ImmagineImmagine

La durata di un giro è di circa due minuti e la capacità dell'attrazione è di 750 ospiti all'ora.
Il carosello è fornito di un organo Gavioli d'origine (1985). È uno dei cinque ultimi al mondo in funzionamento

ImmagineImmagine

Immagine

Si trova anche il famoso Diorama che ha tanto apprezzato Dodo.
Un mondo in miniatura di 60 metri di lunghezza dove la notte ed il giorno alternano, dei piccoli villaggi ed i loro abitanti, le colline splendide ed i laghi, castelli e treni.
Il mondo in miniatura fu aperto nel 1971 in occasione del 20o anniversario di Efteling, costruito secondo le idee ed i disegni di Anton Pieck

Immagine

Immagine

Entriamo nello Anderijk (l'altro mondo), incontreremo le attrazioni:

Lo stagno di canottaggio (Roeivijver - 1953): Una grande parte d'acqua propizia alla navigazione a ramo. Vista imprendibile su Fata Morgana.

Il Castello Abitato dagli spiriti (Spookslot - 1978): Walking dark-ride all'atmosfera pesante. Ai dodici colpi di mezzanotte, fantasmi, scheletri ed altri zombis investono una decorazione sontuosa di rovine gotiche.

Piraña (il 1983): Primo River Rapids Ride dell'Europa. Un percorso di boe in un fiume precolombiano.

Il circuito di Bob (Bobbaan - 1985): Il primo percorso di bob in un parco di attrazioni in Europa, in un'atmosfera alpina. Questo modello è unico nel suo genere in Europa

Fata Morgana (il 1986): La visita della città vietata è realizzata nel corso di un splendido dark-ride orientale, ispirato dei mille e notti.

Il sogno del Panda (PandaDroom - 2002): Cinema 4D concepito in partenariato con WWF; il film in immagini di sintesi porta i suoi ospiti in un giro del mondo del regno animale e ci fa prendere coscienza della fragilità di signora naturale. Uscendo dalla sala, una pianura di giochi coperta ed interattiva si presenta all'ospite.

da seguire
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#174679 Entriamo nel Anderrijk (il remo dello Strano) direzione il Bobsleigh.

Immagine

Anderrijk Efteling dispone di un tracciato di bob dal 1985. Quest'attrazione vi trascina a 60 km/h. su uno percorso di 524 metri di lunghezza e di 20 metri d'altezza presenta una pendenza massima di 80° sulla quale scivola un bob. Il viaggio dura 2 minuti e 10 secondi.

http://vimeo.com/

Il circuito di Bob è il primo percorso costruito in un parco d'attrazioni in Europa. Questo modello è unico nel suo genere e le tre altre copie esistono soltanto negli Stati Uniti fabbricate da Intamin AG.

ImmagineImmagine

I vagoni sono bob di sei posti forniti di ruote dure (in nylon) i primi anni di funzionamento. Questo causava molti inquinamenti acustici, cosa che impediva un'apertura in sera. I bob furono dunque forniti di ruote morbide (di gomma) nel 1996.
Per aumentare la capacità dell'attrazione, nuovi veicoli furono comandati ed installati nel 2005, gli ospiti possono prendere mette su tre file di due sedi mentre prima, si mettevano gli uni dietro gli altri (come in un bob tradizionale), cosa che ostruiva il pubblico. I bob viaggiavano dunque con meno di sei persone al loro bordo.

ImmagineImmagine

Un altro grande cambiamento di questi bob fu l'aspetto. Somigliavano a bob classici (usati per lo sport) e furono sostituiti da copie con un aspetto “in legno„, secondo il progetto iniziale. Corrispondono dunque più al tema dell'attrazione. I vecchi veicoli furono venduti a Six Flags Over Texas per l'attrazione Vibora.
All'inizio del 2009, i veicoli sono stati adattati. Un peso è stato messo davanti ai bob per zavorrarli perché vadano più rapidamente.
L'edificio dell'attrazione è di stile alpino, il posto d'imbarco è decorato in uno stile austriaco. Si intende della musica austriaca tradizionale.

Personalmente, adoro questo coaster ma attenzione po fare male al dorso se non siete bene installati, i colpi sono numerosi ed abbastanza secchi per rimettere il bob nel buon allineamento all'uscita della curva prima di percorrere la curva seguente. Lo spazio nel bob non è molto generoso e pone problemi alle persone un po'forte.

Sotto il circuito di Bob si trova il cinema 4d Pandavision
PandaDroom è un progetto di cooperazione tra Efteling e il W.W.F.

ImmagineImmagine

Dopo lo preshow, l'ospite arriva in una grande sala di teatro in forma di grotta che po accogliere 400 persone su uno schermo di nove metri su venti metri, il film 3D del PandaDroom è diffuso grazie a due proiettori. Il film in immagini di sintesi dura dodici minuti e portano l'ospite verso il polo Nord con i suoi orsi polari, gli oceani con la sua tartaruga marina ed il suo ippocampo e la foresta vergine con le sue scimmie ed il suo boa.

ImmagineImmagine

Il film è stato realizzato da MoveTRIX, nel corso di questo spettacolo principale, il pubblico prova diversi effetti speciali: profumi, pillacchere bagnano i visi, il vento soffia e del fumo monta. Ma l'effetto più che afferra è il finale: quando le basi delle sedi afondanno, gli ospiti hanno l'impressione di farsi quasi schiacciare da un albero che era sospeso all'orizzontale al limite massimo e che scende grazie a sei cavi. Quest'albero, creato dalla società Stakebrand, pesa una tonnellata.

ImmagineImmagine

Dopo lo spettacolo principale, il pubblico emerge “nel mondo d'animale„. Questo spazio coperto è una grande superficie di gioco interattiva che occorre esplorare completamente per scoprire tutti i suoi nascondigli.
I bambini possono scalare nello spazio della giungla, scivolare della cima del toboggan nello spazio di ghiaccio e strisciare in ogni specie di corridoi nella parte savana. Videi e schermi di computer tattili sono diffusi ovunque in questo spazio: nell'igloo, nel sottomarino, nella termitiera gigante, lungo le pareti, ecc. alcune animatronics della società Oberon danno vita a questo “mondo animale„.
È anche possibile creare una fotografia del suo viso e fare un morfing con uno degli animali eroe dello show

ImmagineImmagine

Ecco il link del film :
http://www.youtube.com/watch?v=

Ma e tempo di entrare nello castello abitato dagli spiriti...
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#175161 Spookslot (o il castello abitato) è una casa fantastica dotata di animatronics. Fu il più grande castello abitato dell'Europa fino all'apertura del Phantom Manor a Disneyland Parigi nel 1992. Si nota che Spookslot è un walkthrough
Il primo modello data del 1975 , il progetto di Ton Van di Ven mostra le rovine di un vecchio castello celtico che fu bello e sfarzoso, ora in rovine. Che ne resta è l'entrata principale, una torre con un piccolo cimitero a suoi piedi ed una capella. Dentro, il giardino del convento (decorazione dello spettacolo principale) è stato costruito nello stile gotico. Tanto l'esterno che l'interno si riferisce non soltanto ad uno stile storico ma anche a quello del padre fondatore del parco, Anton Pieck. La ragione principale della concezione di questa grande attrazione è la diminuzione del numero di ospiti. Le spese stimate per la costruzione ammontavano a 2,5 milioni di fiorini (un po'più di 1,6 milione d'€ a l’epoca). Il bilancio sarà superato. L'attrazione fu, all'epoca, la più grande spesa del parco. La costruzione del complesso è durato diciotto mesi.

ImmagineImmagine

Dopo essere entrato, il pubblico fa ogni specie di scoperte in una galleria di 75 metri di lunga - immersione nella penombra (veramente buio) (fra cui una porta animata se si prova ad aprirla - aggiunta nel 1979). Al termine della galleria, il pubblico scopre un'hall dove una grande lustro sospesa è mantenuta dalla braccio di un mostro peloso ed attraverso il soffito appaiono tre grandi creature (pipistrelli) di tanto in tanto. Questo conduce ad un grande fantasma che tiene una palla di cristallo. Quest'ultimo racconta la leggenda “del castello abitato„. La palla di cristallo utilizza la tecnica detta dei fantasmi grigi (Pepper Ghost) per fare apparire la testa di una bella donna che si trasforma in cranio. Questo fa pazientare il pubblico prima di accedere al cortile coperto di un vecchio chiostro in rovina, dove lo spettacolo principale ha luogo. Gli ospiti si mettono in tre file ed osservano lo show attraverso una lunga vetrata.

Immagine

Immagine

Lo spettacolo principale prende avvio con rumori: il vento si alza e l'orologio suona. Il cadavere del giardiniere pende alla fune che fa suonare le campane del campanile. Secondo la leggenda, quest'ultimo ha sorpreso le stregge Visculamia che si mascherano in giovani vergini per venire a volare il loro vicino, il visconte Van Capelle Van Kaatsheuvel, proprietario del castello. Desideravano volare i suoi racconti e leggende del mondo intero come pure le sue formule magiche. Dopo che l'orologio suona i dodici colpi di mezzanotte, appare nella cornice di una finestra della soffitta, al primo piano del convento, tre vecchi uomini deformati deplorandosi. Secondo la leggenda, sono i tre giudici del ducato che condannarono le stregge Visculamia a lavorare nella caserma del castello. Le stregge getterano una sorte. Quando i giudici scompaiono, cinque monaci senza viso che tiene candele iniziano un canto gregoriano camminandosi nel corridoio sotto la finestra dei giudici. Alla fine del corridoio, scompaiono nel convento. I tre vecchi uomini riappariranno più tardi ogni tanto.
Quando i monaci sono nel convento, un violino verde che galleggia nelle arie gioca la danza macabra di Camille Saint-Saëns sotto terra, nelle catacombe. Nel corso della danza macabra errano lo spirito del visconte e della sua figlia Esméralda nelle catacombe girando in tondo. I fiori iniziano a cullarsi, le chiusure e le lapidi da ballare. Uno scheletro esce da un sarcofago nell'ala diritta dello spettacolo: il corpo del visconte. La ragazza del visconte si rettifica nella sua bara sulla sinistra. Vicino al sarcofago del visconte, si trova un ceppo dove appaiono da parte due volte delle stregge Visculamia. Alla fine dello spettacolo, scoppiano di grandi lampi che finiscono per calmarsi. Il violino gioca ancora l'ultima parte di danza macabra e lo spettacolo si conclude.

http://www.youtube.com/watch?v=

Lo spettacolo dura circa sei minuto e metà.

Immagine

Immagine

ImmagineImmagine

Immagine

Immagine

Immagine

Piraña è un'attrazione di tipo fiume rapidi in boe.
Il principio della fossa d'acqua e del perno viene dalla società svizzera Intamin. Benché Efteling abbia già emesso l'idea e i suoi primi piani nel 1980 per un'attrazione simile, è Astroworld a Houston (Texas, Stati Uniti) che ebbe questa primizia. Per Efteling, l'attrazione in America è soprattutto un esempio di ciò che non occorre fare. Molte constatazioni sono tratte da una delegazione di Efteling che visita Astroworld in 1981.Le clima piovoso dei Paesi Bassi costringe Efteling ad un'altra presentazione dell'attrazione. Inoltre, i progettisti raggiungono bene la visione del direttore di Efteling dell'epoca, Herman Ten Bruggencate: vuole investire molto denaro, ma per attrazioni uniche, cosa che rafforzerà l'immagine di Efteling. La costruzione cominciò nel 1982 e Piraña doveva aprire lo stesso anno ma l'architettura precolombiana che circonda l'attrazione ritardò l'apertura di un anno.

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

Immagine

Immagine

Immagine

Fata Morgana è stata inaugurata nel 1986. Le 14 barche galleggiano su 1,20 metro di profondità. Percorrono il tragitto di 285 metri in 8 minuti. Le barche portano alla riunione di 104 personaggi in un universo orientale. L'attrazione copre una superficie totale di 4.000 m2 e contiene 2.500 m3 d'acqua.
L'attrazione, chiamata “città vietata„, propone agli ospiti un viaggio in un racconto all'interno di un palazzo orientale degno dei mille e notti.

ImmagineImmagine

Alcuni ingredienti che fanno che quest'attrazione è così particolare sono le scene estremamente dettagliate, soprattutto fornite di oggetti e di decorazioni in provenienza dal Marocco. In media, le decorazioni montano a sei metri di cima e coprono una lunghezza di 980 metri, l'utilizzo del fuoco e di profumi lungo il tragitto rafforza l'ambiente autentico. I bambù e palme hanno viaggiato delle Filippine. Gli animatronics quanto a loro furono vestiti dallo stilista belga Jeanine Lambrechts. Le rocce dell'attrazione sono in realtà delle muffe vere rocce, fabbricate dalla ditta tedesca Böhm. Questa ditta ha anche fornito tutti gli animali. Il sistema di trasporto è stato elaborato dal produttore svizzero Intamin

ImmagineImmagine

L'origine del suo nome si spiega perché “Fata Morgana„ designa anche un fenomeno ottico che deriva da una combinazione di miraggi. E questo è da mettere in parallelo con la siluetta dell'edificio che si riflette nelle acque del lago vicino. Il nome originale dell'attrazione Fata Medina fu cambiato “in Fata Morgana„ per evitare ogni confusione con la città benché il nome di lavoro ufficiale dell'attrazione fosse “il racconto delle 1001 notti„ - il nome ufficiale è stato soltanto scelto dopo la tuta di molte discussioni fra i membri del personale.

L'apertura dell'attrazione era prevista nel 1984, quindi fu proiettato per il 1985. La complessità degli animatronics è una delle cause di questo ritardo. La costruzione prese avvio finalmente nel 1985, dopo cinque anni di ricerche, di prove e di sviluppi.

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

Va notato che questo tema è originale in un'attrazione di stile barca scenica avventurosa. Infatti, da quando Disney ha associato questo tipo d'attrazione e l'universo dei pirati in Pirati of the Caribbean, molto di numerosi parchi hanno copiato questo maneggio in versioni più o meno elaborate. Non soltanto si trova quest'attrazione in quattro parchi Disney ma anche le copie di Europa Park (Piraten in Lattuga Crespa), di Gardaland (I Corsari), di Bellewaerde (Los Piratas), di Drayton Manor (Pirata Adventure), di Legoland Billund (Piratenboote), di Wildwood (Pirati of Wildwood).

A sua volta Efteling si vedrà copiato da Walibi che, quando avere vento del progetto “Fata Morgana„, volle tagliargli l'erba sotto il piede. Decise di avere la sua barca scenica sui mille e notti prima di Efteling. “Il palazzo di Ali Baba„ fu costruito in un tempo record. L'attrazione apra un anno prima “di Fata Morgana„, ma non ha mai avuto lo stesso successo. “Il palazzo di Ali Baba„ chiuse le sue porte nel 2001 a causa di cattiva manutenzione e fu riorganizzato nel 2002 in casa abitata sotto forma di walkthrough aperta soltanto a Halloween. Nel 2007, l'attrazione chiuse definitivamente. Quando Efteling scopre copie esatte delle scene “di Fata Morgana„ nella nuova attrazione di Walibi prima anche dell'apertura “di Fata Morgana„, è preso in considerazione lo spionaggio industriale. Apparirà più tardi che un membro del personale di Efteling era la causa. Concludendo, quest'ultimo fu congedato.

ImmagineImmagine

Il viaggio comincia come una spedizione nella foresta vergine. Nel lontano, i passeggeri scorgono una città mentre serpenti fischiano sopra la loro testa negli alberi. In seguito, un mago orientale mostra agli ospiti il passaggio segreto per penetrare nella città vietata.

ImmagineImmagine

La zona povera rappresenta i sobborghi della città. Le due scene del mercato: Un chirurgo - estrattore di denti fa soffrire un paziente mentre diversi commercianti provano a vendere ogni tipo di gingilli. L'odore di frutto fresco si fa sentire e commercianti vendono tappeti volanti. L'ospite riceve allora avvertimenti: la città vietata è pericolosa, è tempo di fare mezzo giro.
Il tunnel scuro dei coccodrilli nei bassofondi della città, due coccodrilli provano a prendere i passeggeri.

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

La notte è caduta e dopo essere passati dinanzi alle torture, le barche seguono il cammino indicato dal mago orientale attraverso l'apertura di una roccia.
Nel porto, barche sono a marciapiede. Il palazzo del pascià si avvicina e Sheherazade, racconta i mille e notti. In seguito, le tigri che conservano il palazzo sono difficilmente trattenute dal loro padrone, provano a raggiungere la barca.

ImmagineImmagine

Le danzatrici del ventre danno prova d'agilità per gli occhi golosi del Pascià in questo harem.
Nella sala del trono, mentre le tende si aprono i passeggeri entrano nella sala presieduta dal pascià. Più di quaranta ospiti discutono, interagiscono, fumano in occasione di questa festa mentre un'orchestra suona.

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

Ad alcuni posti, cuscini bianchi si trovano sotto l'acqua. In caso di sgombro, questi sono gonfiati e sembrano alla superficie dell'acqua perché gli ospiti raggiungano la terra ferma

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

L'arrivo dell'ospite di fronte al tesoro significa il declino della città vietata. È mentre la barca si avvicina del djinn gigante avente uno sguardo scuro per i suoi passeggeri questi incroceranno un'ultima volta il mago orientale.

ImmagineImmagine

Dopo la tempesta su un'acqua scura, si aprono le porte di un tempio. La barca sembra oscillare, il cavalletto sotto forma di testa d'animale lancia raggi dei suoi occhi nell'acqua che freme.

ImmagineImmagine

link video :
http://www.youtube.com/watch?v=

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine
Ultima modifica di Maite-nageur il lun lug 12, 2010 5:42 pm, modificato 1 volta in totale.
Messaggio Da Dr.Pest
#175180 bello bello !!!
Per evacuare una attrazione tipo fata morgana pensavo ci fossero sistemi diversi, e invece, pensa te !!

Maite ma le foto all'interno le hai fatte sempre tutte te ?! se si davvero complimenti !!
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#175188 Maite ancora complimenti..sempre tutto molto dettagliato..ecco il nome dell'altra dark ride che mi aveva sbalordito Spookslot
La tematizzazione è spettacolare
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#175252
Dr.Pest ha scritto:bello bello !!!
Per evacuare una attrazione tipo fata morgana pensavo ci fossero sistemi diversi, e invece, pensa te !!

Maite ma le foto all'interno le hai fatte sempre tutte te ?! se si davvero complimenti !!


a 99% si, le po trovare nella "gallery" del 2 luglio scorso in resoluzione 800x600
anche il video su Fata Morgana è mio
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#175948 È tempo di passare nel terzo “land„ : il Ruigrijk o il “Regno Scatenato”.

Immagine

troviamo le attrazioni seguenti

Immagine

Python (Il pitone) : un percorso di montagne russe con quattro inversioni, il più grande d’Europa all’ inaugurazione. Efteling conosce alcune preoccupazioni giudiziarie con questo coaster, al suo arrivo, numerose persone vollero fare fermare il progetto per diverse ragioni (ecologia, inquinamenti acustici,…). Nel 1981, l'attrazione è finalmente aperta, subirà alcune modifiche per ridurre il rumore e così ottenere un'autorizzazione per aperture notturne.

Immagine

Immagine

Il percorso è composto da una salita a catena a 29 metri d'altezza, quindi di una discesa di 22 metri seguita direttamente da due «loopings». In seguito un passaggio con due corkscrews ed una discesa elicoidale per terminare, cosa che era molto spettacolare nel contesto del 1981. Infatti, qualsiasi la montagna russa che possiede quattro inversioni data dell'anno precedente. Si tratta di Carolina Cyclone a Carowinds negli Stati Uniti.

Immagine

Immagine

Nel 1995, l'estensione degli orari di apertura (fino a 22:00) ed i decibel dell'attrazione invecchiata diventò un problema. Dei piani sono stati sottoposti al municipio locale sotto il nome di Python +, che descrive un'estensione (lunghezza: 1600 m; altezza: 41 m; velocità: 100 km/h) e un rinnovamento completo che doveva ridurre sensibilmente il rumore. A causa del costo elevato, i fondi sono stati assegnati alla costruzione d’un altro coaster : Vogel Rok.

Immagine

Immagine

Costruito dalla ditta olandesa Vekoma, i treni d'origine provengono dai produttori Arrow e furono sostituiti da copie di Vekoma nel 1996. I due treni Vekoma furono sostituiti a loro volta nel 2005 da treni della firma Kumbak Coasters (anche i progettisti dell'Olandese Volante), dalla stagione 2006, i treni sono rimediati di nuove cinture e l'ultimo vagone dei treni rappresenta la coda “del pitone„. Questo vagone non accoglie passeggeri. È facile criticare tale macchina attualmente ma all'epoca era “la macchina on top„.
In fine giornata, la velocità raggiunge i 85 km/h. perché l'olio delle ruote è caldo.
Esistono tre copie al mondo del modello MK1200 : Magic Mountain a Gardaland, Euro-Loop a Europark e Montana Rusa a Diverland.

Immagine

Immagine

Il 30 luglio 2007, dopo un problema, il treno fu bloccato nell'ultima parte dell'aumento. Le cinture di sicurezza furono aperte e gli ospiti furono evacuati dalla passerella di sicurezza. Poiché il treno diventava sempre più leggero, l'equilibrio di quest'ultimo si mosse e si rimise in movimento. Uno degli operatori dell'attrazione stava per essere portato via con il treno ma fu trattenuto da uno dei suoi colleghi. Le persone ancora nell'attrazione ebbero il riflesso di rimettere la loro cintura in posto e in finale nessuno ferito è da deplorare.

Video dell’incidento
http://www.youtube.com/watch?v=QnPlwDle8KI&feature

Immagine

Al lato sorge il famoso de Vliegende Hollander (L'Olandese Volante) : una combinazione di un percorso di montagna russa acquatico e di un percorso scenico
La nave misteriosa «de Vliegende Hollander» si basa sulla storia di Willem Van der Decken, capitano del «Den Hollander»,

Immagine

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

«De Vliegende Hollander» possiede con i suoi 11 barche per 14 persone ciascuna, una capacità di ± 1.900 persone all'ora. Il viaggio dura 3,43 minuti. La torre culmina a 22,5 metri d'altezza e la pendenza è di 45°. La superficie totale ammonta a 17.000 m2 e la lunghezza del toboggan è di 420 metri per una velocità di circa 70 km/h.

ImmagineImmagine

L'aspetto esterno dell'attrazione rappresenta una piccola città portuale del XVII° secolo. Questa è composta da nove casette. La più grande casa è quella di Willem Van der Decken il capitano della nave nominata Den Hollander, è un uomo potente e ricco ma la sua avarizia e la sua cupidigia lo spingerà a fare cattive scelte. Il capitano possedeva due aspetti, un aspetto di successo ma anche un aspetto oscuro. La sua barca, la cui prua rappresenta il leone olandese, fa parte della flotta della Compania delle India Orientali. Willem Van der Decken sfidava tutte le regole, i buoni modi e gli elementi.

Immagine

In 1678, nonostante i venti forti che soffiano sul porto, decide di imbarcare il suo equipaggio per uno scalo verso le India il giorno di Pasqua. La disgrazia si è dunque abbattuta su lui. La sua barca si cambiò in nave misteriosa e brillante condannata ad errare nei dintorni del capo di Buona-Speranza durante l'eternità sotto il nome della nave misteriosa di Vliegende Hollander. Si muoveva navigando sopra le onde circondato da un lucore bluastro. Un grande uccello nero volava sempre attorno all'opaco. Il legno che componeva la barca sembrava brucciato e le vele rosse come se l'Olandese Volante si consumasse. L'equipaggio fantomatico era cadaverico, livido e smorto, coperchiato di zazzera bianca e con le orbite vuote. La disgrazia si abbatteva sulle barche che lo incrociavano e questi finivano la loro corsa in fondo agli oceani.

Immagine
Capitano Van der Vecken

Il pubblico entra nella grande casa abbandonata del capitano, osserva che la facciata graziosa nasconde qualche-cosa di disastroso. L'interno è saccheggio apparentemente un incendio poiché le pareti sono coperte di fuliggine. Nella prima parte si trova il giornale di sua moglie Catharina che si chiede disperatamente quando il suo marito ritornerà.

Immagine
entrata

Il percorso continua nella biblioteca, anche bruciata e saccheggiata. Sopra l'ufficio di Van der Decken appende uno specchio nel quale appare il viso del capitano ai momenti. Una grande tabella strappata in due, certamente nel corso del saccheggio, si trova anche in questa parte; rappresenta la nave. L'ospite attraversa questa tabella, questo passaggio simbolizza l'entrata nella leggenda.

Immagine

La tabella non nasconde più ciò che avrebbe dovuto nascondere: il corridoio di contrabbando. Van der Decken trasportava e nascondeva merci, una parte dei tesori è visibile in questo tunnel.
Ogni quattro minuti, questo sotterraneo si anima : fumarole lo invadono mentre la luce che rappresenta un incendio attraversa le stecche del pavimento che forma il limite massimo. La voce di Van der Decken tuona: «Nulla o nessuno, nessun mortale mi tratterrà di partire domani, navigherò, sbraita o no, Pasqua o no, divieto o non, fino all'eternità se occorre. Navighero!» Il corridoio continua con il passaggio in uno «pub» nello stile del XVII°secolo. Il pubblico intende cantare coro dei marinai ubriachi su fondo di musica. In seguito, si presenta un deposito ed i suoi oggetti.

Immagine

Immagine
Ogni quattro minuti, questo sotterraneo si anima

Immagine

Allora emergiamo nel posto d'imbarco, questa è rappresentata da un piccolo porto a due marciapiedi. I marciapiedi sono vestiti da due file di una mezza dozzina di facciate di stile.

Immagine

Immagine

Dopo essere montati in uno degli barche, partiamo. Nella prima scena, un secchio d'acqua è issato a bordo di una grande nave ed uno fileto che “vola„ sopra le teste. La prua di una caravella rappresenta un leone i cui occhi arrossiscono. Le porte di una chiusa si aprono verso la seconda scena.

Immagine

Immagine

ImmagineImmagine

Arriviamo in mare pieno. Fa buio e vi non si vede nulla a causa di una nebbia, eccetto alcune stelle e la piccola lampada della barca. Il suono di una campana di una nave e dei gride d’uccelli fende il silenzio. La nebbia scompare e la musica riprende. Scorge una parete d'acqua sulla quale l'Olandese Volante è proiettato. La nave scompare prima che si sciante sui passeggeri. Il tuono e l'Olandese Volante si presenta di fronte al lancio. Questa si alza lentamente verso il gambo rotto della nave ed in seguito oscilla verso il basso, dopo che la barca si mette sul lift. La musica ed i rumori risuonano molto fortemente. Il viso di Willem Van der Decken appare un'ultima volta.

Immagine
Il viso del demonio Van der Vecken appare gigantito sopra la vostra testa prima del lancio

Immagine

Immagine

La barca sembra allora “gettato„ fuori della torre e si tuffa in un foro nebbioso e sorge in un paesaggio di dune. Bunny hop o Camel Back si presenta allora agli ospiti. La barca effettua in seguito un horseshoe (ferro di cavallo, figura di montagna russa) di 95 gradi.

Immagine

Immagine

Dopo questo breve tragitto di montagne russe, ultima curva e “una gobba„, la barca termina la sua corsa con uno «splash» nel lago.

Immagine

ImmagineImmagine

Immagine

L'attrazione è un progetto di Karel Willemen ed è stata concepita da Kumbak Coasters eccetto la fine dei lavori e gli ultimi adattamenti che sono di Efteling, dopo il riacquisto dei disegni della Kumbak Coasters. L'inizio del cantiere data del 2005, e purtroppo un incidente mortale (caduta di un operaio nella torre) viene a affliggere i lavori (maledizione del capitano?). In seguito un conflitto tra Kumbak Coasters ed Efteling viene ad infettare l'atmosfera a tal punto che il progetto è ritirato dalle mani di Kumbak.

Immagine

Immagine

Il termine d'apertura era 16 aprile 2006 (il giorno di Pasqua : una data chiave nella leggenda dell'Olandese Volante), ma l'apertura ha dovuto essere rinviata per prendere tutto il tempo necessario per realizzare tutte le prove e per i problemi di discesa in dietro delle barche (anti-rollback device) nell'ascensore sullo percorso. Inoltre, la società Steelweld che fabbricava le barche non ha potuto fornire le undici barche necessarie nei tempi assegnati. Efteling ha fatto appello a Intamin AG per risolvere i problemi d'anti-rollback. Intamin riuscì mettendo un nuovo freno a rallentare le barche quando si collegano sull'ascensore.

ImmagineImmagine

L'attrazione fu ufficialmente inaugurata il 1° aprile 2007. Dopo molti mesi d'utilizzo, in settembre 2007, l'attrazione è nuovamente chiusa per realizzare gli adattamenti necessari per attenuare gli ultimi problemi tecnici. Infatti, il collare (catena che traina i lanci sotto l'acqua) non riempiva interamente il suo ruolo e le barche si sprofondavano. “L'Olandese Volante„ chiuse il resto della stagione 2007 e fu aperto definitivamente senza ingombri il 16 marzo 2008. Era allora il più grande investimento del parco (più di 20 milioni d'€).

Video dei test ed i problemi
http://www.eftelingtalk.nl/sanderkay/dv ... video5.htm

Le musiche (fantastiche) dell'Olandese Volante è stata composta da René Merkelbach.

http://www.youtube.com/watch?v=

Immagine

Di fronte all'Olandese Volante, si erge al posto di Pegasus (il vecchio wooden di Intamin AG) oggi il nuovo doppio wooden “Joris in Draak„ fabbricato da GCI basato sulla leggenda di St. Giorgio - un altro topic ne fa completamente il giro).
In questo “land„ si incontrerà ancora la seconda stazione della piccola ferrovia (Oost Station) inaugurata questo anno con uno insieme di 4 ristoranti - una Games Gallery con dei giochi originali nello spirito delle lune park - Polka Marina : un tipo di carosello con barche, tipo Himalaya.

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

D'Oude Tuffer una passeggiata classica a bordo di Ford T in uno bello settore verde.

ImmagineImmagine

La ferrovia dei bambini (Kinderspoor) di piccole locomotive a pedali che evolvono in un'Olanda in miniatura. (Un tracciato di sci di fondo prende il suo posto durante l'inverno). Quello che piaceva a Dodo

ImmagineImmagine

ImmagineImmagine

De Halve Maen (la Mezzaluna)
Aperta nel 1982, questa barca altalena con i suoi 27 metri è una copia di una barca autentica della compania olandese delle India orientali costruita da Intamin AG. Il suo nome fa del resto direttamente riferimento in nome della nave modello: Halve Maen. La decorazione circostante è quello di un porto nello stile di Anton Pieck. Il culmine dell'attrazione è a 20 metri di cima e la barca raggiunge una velocità di 54 km all'ora. Un totale di 85 persone può sedersi nella caravella. È la più grande nave altalena al mondo. A questo titolo, ha acquisito un riconoscimento nel libro Guinness dei recordi.

Immagine

Immagine

Immagine

…..
Ultima modifica di Maite-nageur il mer lug 21, 2010 12:32 am, modificato 1 volta in totale.
Messaggio Da Dr.Pest
#175952 Osta..sono stati svegli e fortunati quelli che erano rimasti sopra !!
L'olandese volante è veramente bellissimo !! ....almeno da quanto ho visto nei vari video !! ^^
Anche il paesino...è veramente pieno di dettagli !