Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

tutti i parchi del mondo in una sola stanza!
Avatar utente
Messaggio Da Maite-nageur
#357693 Puy du Fou a Toledo - dal 2019 si apra il primo grande spettacolo notturno di Toledo (prime fasa)


Riflessione fedele del parco francese, ma che riproduce la storia della Spagna, il parco crescerà nel 2021 con i primi tre villaggi, tre spettacoli al coperto e uno all'aperto. In questa seconda fase verranno incorporate anche le necessarie strutture tecniche, come l'ampliamento dell'impianto di trattamento che consentirà di riciclare l'acqua per irrigare i diversi giardini. Uno di questi avrà un auditorium a 360 gradi, organizzato da sei diversi scenari, uno dei quali di quasi 1.500 metri quadrati e con una capacità di 2.053 persone.
Questo scenario può essere ruotato in base alla rappresentazione, che è stimata da due a cinque prestazioni al giorno, con una durata di 35 minuti per ogni passaggio.
Un altro palcoscenico interno avrà uno stadio di oltre 2.000 metri quadrati, in questo spettacolo l'acqua, i fiori e le piante avranno un grande ruolo. Questo spazio avrà da due a cinque spettacoli al giorno, con una durata di 30 minuti.
Il terzo spettacolo sarà al coperto, l'ultimo degli edifici interni in questa seconda fase 2021 avrà due piani sotterranei e sarà distribuito in stanze diverse, la durata sarà di 25 minuti e sarà sviluppata continuamente.

Lo spettacolo all'aperto avrà una disposizione a semicerchio e avrà l'aquila come protagonista. La capacità di questa funz sarà di 3.000 persone e ci saranno da due a cinque spettacoli, con una durata media di circa 25 minuti.
Infine, questa seconda fase del progetto culminerà con la costruzione di tre villaggi: un villaggio castigliano, una fucina medievale e un campo musulmano che avrà sette aree di restauro. I ristoranti avranno una capacità di oltre 5.000 persone, con diverse offerte gastronomiche. Inoltre, i villaggi saranno completati da diversi laboratori artigianali in cui i visitatori saranno mostrati come funzionano questi mestieri tipici della zona. In questa fase il parco sarà dotato di circa 30 ettari di vegetazione.

Immagine