Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#191476
dodo1 ha scritto:Per me quegli hotel sarebbero da visitare ad uno ad uno OO_OO


Già, pero' per farlo serve parecchio tempo! :D
Il giro che abbiamo fatto noi praticamente è durato sulle 4-5 ore (da quando siamo usciti dallo stratosphere a quando siamo rientrati), e di interni ne abbiamo visti pochi, rispetto a tutti gli hotel che c'erano!
Ah poi all'MGM (se non sbaglio.. Comunque era pubblicizzato sulla sua facciata) c'era lo spettacolo di David Copperfield.. Peccato non averlo visto, ma costava sui 60$ e immagino servissero prenotazioni fatte mesi prima, per trovare posto :|
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#191478 Sisi,il cartellone pubblicitario è messo nella solita insegna gigantesca..ricordo delle foto del poster del concerto di "A new day.." appunto..
Immagine
Lo spettacolo di David Copperfield valeva la pena vederlo..io l'ho visto a Milano ed è stato impressionante..meritava veramente! :mrgreen:
ma ovvio che in 5 ore.....
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#191484 Vabbè se mai tornerà in Italia lo vedro' qui :mrgreen:


___________________________________________________________________________________________


Per l'ultimo giorno ci siamo lasciati la parte migliore di tutta Los Angeles, ovvero il tour delle famosissime spiagge di Santa Monica e Venice, che sono anche vicino all'aeroporto e quindi comodissime per tornare li al pomeriggio. Dopo aver salutato il nostro ultimo hotel e aver raggiunto di nuovo Hollywood, ci fermiamo a fare colazione all'inizio della Sunset Boulevard... dove di preciso? Ma da Starbucks ovviamente :lol: Per me solito muffin strabuono e stavolta anche una fetta di torta (sempre ai mirtilli), più caffè americano. Ah, fuori da Starbuck indovinate cosa c'era? Un covo di messicani!! E stavolta molto più grande di quello di Santa Clarita!! :lol: Mi piacerebbe veramente tanto sapere che cavolo fanno! :D
Vabbè, tenendoci ancora una volta questo dubbio, riprendiamo la macchina e iniziamo la nostra discesa verso la spiaggia attraverso la lunghissima Sunset Boulevard! Per arrivare sulla Pacific Coast Highway ci mettiamo un bel po' (almeno 20 minuti), e la strada è bella ma oltre a costeggiare case e colline non regala chissà quale panorama mozzafiato (come invece era scritto sulla mia guida), almeno fino a proprio la fine, quando di colpo ci si trova con questa vista :D
Immagine

Sovraesposta che più sovraesposto non si può, ma a me piace lo stesso :D
Immagine

Proseguendo 1-2 kilometri di colpo vediamo sulla spiaggia il mitico Santa Monica Pier, e decidiamo così di cercare un parcheggio nelle vicinanze per fare un giro in spiaggia e lì sopra, appunto.
Immagine

Oltre al famoso molo ci sono anche loro ovviamente, le mitiche casette di Baywatch! :mrgreen:
Immagine

... e ovviamente anche le macchine!! :D :D
Immagine

Mentre siamo sulla spiaggia per fare qualche foto, vediamo che dall'acqua fuoriescono delle pinne...Oddio, saranno mica squali?? :shock:


Ma nooooooo!! Sono delfini!! :D Wow! Beati i surfisti che in quel momento erano in mezzo al mare (a fare praticamente nulla perchè non c'erano quasi per niente onde)! Io intanto avevo deciso che dovevo toccare l'acqua, giusto per poter dire di aver "toccato con mano" anche l'Oceano Pacifico, e quindi dopo un attimo di esitazione per capire come fare per non inzupparmi le scarpe, sono riuscito a bagnare la mano... Ma che fredda che era l'acqua!!!! Ok, invidio un po' meno quei surfisti xD
Vabbè, dopo aver passato un po' di tempo in spiaggia, ci avviamo verso il molo. Sulla strada c'è un piccolo parco giochi con altalene, anelli e cose varie, e così ci fermiamo un attimo.. Cioè.. Le altalene sono la cosa più scomoda che io abbia mai provato! Ma chi cavolo è che le ha fatte così?? Ma il modello tipo il nostro no? Poveri bambini americani! :mrgreen:
Dopo questo piccolo break riprendiamo la camminata verso il molo
Immagine
Il pacific park, ancora chiuso causa orario
Immagine

il proseguimento del molo, con negozi, bar e svariate altre cose
Immagine

un gabbiano noncurante del fatto che avevo la fotocamera a 30 centimetri da lui :D
Immagine

Arrivati in fondo al molo, scopriamo che quella è la fine della Route 66 :shock: Sapevo che finiva a Santa Monica, ma non pensavo proprio sul molo :mrgreen: C'era anche un negozio do souvenir (un po' caro) con tanta bella roba sulla Route, che si titolava appunto come "l'ultimo negozio. La fine delle 2448 miglia", riferendosi ovviamente alla fine della strada.
Immagine
Che figata. Prima o poi voglio fare un Coast-to-Coast percorrendo tutta la strada.. Deve essere fantastico (e poi una volta arrivato a Santa Monica, tappa finale Magic Mountain :mrgreen: )

Noi sotto al cartello che segna la fine della strada.. "Get your kicks on Route 66!" (giusto perchè Ago aveva postato la canzone qualche giorno fa :mrgreen: )
Immagine

Dopo un'ultima foto sul molo decidiamo di tornare alla macchina (più che altro c'era il parchimetro che stava scadendo :lol: ) e ci spostiamo verso Venice, che è li attaccata, e, dopo aver parcheggiato di nuovo (stavolta non a pagamento), andiamo sulla famosissima riviera, che si presenta veramente come una cosa inverosimile e fighissima! Negozi di ogni tipo (tra i quali alcuni che propongono di curarsi con la marijuana.. ma è legale a Venice??), persone di ogni tipo, mangiare di ogni tipo, lo skater park, muscle beach e chissà che altro mi dimentico. Strabiliante!

Il gabbiano sulla sinistra sembra dipinto ma è vero!
Immagine

Immagine

Muscle Beach
Immagine

Immagine
Immagine

Due che facevano capoeira in mezzo alla strada
Immagine

Mattia e Maui :D
Immagine

Skate park
Immagine
Immagine

Bello vero? :mrgreen:
Immagine

Per pranzo ci siamo fermati in un bar/diner dove abbiamo preso il nostro ultimo hamburgerozzo gigante e l'ultimo the al lampone (ma perchè non lo fanno anche in italia?? E' Nestea, che ci vuole ad importarlo? :cry: ), poi abbiamo fatto un altro giretto (e nel frattempo Mattia si è comprato la valigia nuova :mrgreen: ) e poi siamo tornati in macchina per spingerci ancora un po' a sud, verso Marina del Rey e qualche spiaggia nei dintorni (tanto l'aeroporto ora ce lo avevamo praticamente di fianco).. Molto belle anche queste, peccato che nell'immediato entroterra (cioè dall'altro lato della strada che costeggia il mare), ci sia una zona industriale con fabbriche su fabbriche che rovinano decisamente il panorama (e l'aria, anche se non si sente).. Visto che avevamo tempo, ci siamo fermati anche su queste spiaggie, per fare qualche altra foto :)

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Dopo esser tornati in macchina e aver proseguito ancora un po' il giro, era purtroppo arrivato il momento di tornare in aeroporto per lasciare la macchina (entro le 18) e poi per svolgere tutte le pratiche pre volo :( In nemmeno 20 minuti comunque siamo già in agenzia per lasciare la macchina, e la Dollar per fortuna non ci riserva brutte sorprese con qualche addebito imprevisto :D
Ciao ciao Nissan Versa, sei stata proprio un'ottima macchina!! Con il pulmino dell'agenzia in nemmeno 10 minuti siamo in aeroporto, dove in poco tempo facciamo il check in (stavolta imbarchiamo entrambi la valigia) e poi (in molto più tempo), passiamo i controlli di sicurezza.. Piccola parentesi - nel 2007 si doveva attraversare una sorta di dogana per l'uscita, dove ritiravano il tagliandino verde che ti avevano dato all'andata quando eri entrato negli States (e se uno per caso lo perdeva credo fossero cazzi amari), mentre ora con l'Esta questo controllo non c'è più e la cosa credo sia elettronica, fatto sta che non c'è proprio il posto in cui fanno il controllo, quindi buono :D
Nell'attesa pre imbarco facciamo un giretto nei negozi e poi ci buttiamo sulle sedie ad aspettare (dove nel frattempo una tizia ci fa partecipare ad un sondaggio e poi ci regala un pacchetto di M&M's :lol: ), finchè arriva il momento di salire sull'aereo.
Tempo di sistemarsi tutti ed ecco che ci alziamo in volo... Non siamo più (fisicamente) sul territorio Californiano... Sul territorio Statunitense... Ma nooooo :|
Il volo almeno per la prima parte è qualcosa di osceno e molto preoccupante :lol: Turbolenze continue e molto forti (con spostamento laterale delle persone sedute molto molto evidente), con tanto di gente che ha iniziato a vomitare a destra e a manca (solo vicino a noi, che eravamo in ultima fila, c'era una ragazza sulla nostra sinistra e una nei sedili davanti che hanno rimesso... non oso immaginare quante persone siano state in tutto l'aereo!! :lol: )... Ah, che poi ovviamente quando questo? Nel momento in cui servivano la cena! Ottimo! :lol: :lol: :lol:
Vabbè, per fortuna dopo forse un'ora o due dal decollo il volo è diventato molto molto tranquillo, ed essendo un volo notturno per la maggior parte del tempo ho dormito, quindi non posso raccontare molto :D Alla mattina poi ci hanno dato anche la colazione pero'.. Non chissà cosa, ma era accettabile dai :D ... 10 minuti prima di atterrare a Londra non ho capito molto bene perchè l'aereo ha iniziato a vibrare come se qualcuno stesse perforando la cabina passeggeri con un martello pneumatico, il tutto per uno o due minuti continui... Booooh :lol: Vabbè, alla fine siamo atterrati, è questo che conta :lol: Dopo 4 ore di scalo passate in sostanza sulle poltrone, abbiamo preso il volo per Milano (dove ci hanno dato due posti separati :roll: ), che si rivela molto più tranquillo del transoceanico. Appena atterrati ed usciti dall'aeroporto (linate) ci imbattiamo nel tipico clima del nord italia (nebbia ovviamente), e già mi viene nostalgia del tempo californiano :| Dopo aver preso l'autobus ed essere tornati a San Babila, andiamo prima un attimo a casa mia a lasciare la mia valigia, e poi nell'hotel dove avrebbe dovuto dormire Mattia quella notte, che era vicino alla stazione Centrale. Dopo aver posato anche la sua valigia, usciamo di nuovo per andare a mangiare al Mc Donald's (finiamo così come abbiamo iniziato il viaggio.. Con un pasto al Mc (: ) e poi ecco che arriva il momento di salutarsi.. E' veramente finito tutto, non ci posso credere. 14 giorni sono volati come niente. Se da un lato pero' sono sembrati pochi, una volta giunti al termine (tanto anche con un mese sarebbe stata la stessa cosa), dall'altro sono stati sufficienti per farmi affezionare a luoghi, cibi e persone che in qualche modo hanno contribuito a rendere questo viaggio fantastico, ed essere di nuovo in Italia mi appariva quasi strano. Era come se tutto fosse alla rovescia. Ora gli Stati Uniti sembravano il luogo dove avevo vissuto da sempre, e l'Italia quello dove passare solo una vacanza (giusto per citare molto parzialmente una frase di Avatar - o più che altro il ragionamento che c'è dietro). Più che altro, forse, avrei semplicemente voluto che fosse così.

A presto miei cari Stati Uniti. A presto California. A presto parchi californiani. A presto Magic Mountain. A presto Tatsu. A presto X2. A presto stramitico compagno di viaggio. E grazie infinitamente per aver reso la vacanza assolutamente fantastica.
Ora ripensarci metterà tanta nostalgia, ma in fondo l'importante è poterli avere, questi ricordi. E su una cosa sono sicuro.
Sarà un viaggio che non dimenticherò.
Mai.



Immagine



FINE



Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che hanno seguito il report e non mi hanno maledetto per averlo fatto durare così tanto :mrgreen: . Raccontare tutto questo è stato un ottimo mezzo per farmi passare a poco a poco la sindrome post Costa Crociere. Ora va molto meglio dei giorni subito dopo essere tornati :)
Prima o poi arriverà anche il video :wink:
Avatar utente
Messaggio Da rollo75
#191485
Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che hanno seguito il report e non mi hanno maledetto per averlo fatto durare così tanto :mrgreen:


Mi sono talmente appassionato che secondo me dovresti continuare.......che so,magari con dei racconti di fantasia! :lol: :lol:
A parte gli scherzi,complimenti per tutte queste belle puntate.Ma scusa.......lavori in un agenzia di viaggi o hai organizzato tutto da solo? :shock:
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#191486
Mi sono talmente appassionato che secondo me dovresti continuare.......che so,magari con dei racconti di fantasia! :lol: :lol:


ahahahahahahahaha :lol: :lol: :lol:

Comunque nono che agenzia, organizzato io! Diciamo che sono un appassionato sostenitore dei viaggi fai-da-te :mrgreen:
Avatar utente
Messaggio Da Ago
#191487 dopo la conclusione ci sta solo un GRANDI!!!

p.s.
la route66 in moto (o con una mustang :lol: ) è tra i miei must to do! magari aggiungendoci i parchi che si trovano nel tragitto...
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#191488
rollo75 ha scritto:
Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che hanno seguito il report e non mi hanno maledetto per averlo fatto durare così tanto :mrgreen:


Mi sono talmente appassionato che secondo me dovresti continuare.......che so,magari con dei racconti di fantasia! :lol: :lol:

Quoto! :lol: :lol:

Quest'estate il mio coinquilino si è fatto tutta la route66 in macchina. Non vi dico quanto ha speso per non deprimervi. Comunque la route va da chicago a santa monica, quindi non è un coast to coast :wink: ma merita lo stesso (in mustang (cit.) cabrio)
Avatar utente
Messaggio Da Ago
#191491 il mio viaggio immaginario sarebbe...
neworleans-florida-tutta la costa fino ny, boston, canada-grandi laghi-chicago-route66 con deviazioni varie per i parchi naturali-california, su a san francisco e giù a san diego.... poi mi setirei un po' più realizzato!
Avatar utente
Messaggio Da Kaos
#191493 Finito...finito tutto
ora che Lore ha concluso non posso nemmeno più leggere e ricordare sorridendo sto viaggio.
Però cazzo, è stato strabello 8)

Lore è stato molto meglio di un agenzia di viaggi eh...costo zero e una grande organizzazione! e grazie a lui, il wi fi dei motel e il suo iphone è filato tutto liscio (motel della cinese a parte :lol: :lol: )

GRAZIE!

...e comunque è vero, c'è ancora il video :mrgreen:
Avatar utente
Messaggio Da Mallory
#191500 Io sul finale mi stavo veramente commuovendo. :cry:
Come le conosco quelle sensazioni post - vacanza perfetta!
Bellissimo il report e non vedo l'ora di vedere il / i video.
Avatar utente
Messaggio Da loste91
#191508 Il miglior report che io abbia mai letto,veramente.

lore1991 ha scritto:Un covo di messicani!! E stavolta molto più grande di quello di Santa Clarita!! :lol: Mi piacerebbe veramente tanto sapere che cavolo fanno! :D


se non sbaglio,i gruppetti di messicani aspettano qualcuno a cui serve manodopera (carpentieri e generalmente nelle costruzioni).
Gli impresari/capi di cantiere passano con un camioncino,si accordano sul pagamento della giornata e nel caso i messicani accettano e lavorano nel cantiere.

http://www.youtube.com/watch?v=1BicHvumiyc

nei primi 35 secondi si vede la scena.
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#191509 bellissimo report..nn smetterò di dirlo..
Come Mallory anche io mi sono quasi commosso *.*
Non ho certo la stessa esperienza americana alle spalle, ma so cosa vuol dire ritornare alla routine dopo che hai realizzato un piccolo sogno....
Grandi Lore e Kaos! Proprio come Thelma e Louise XD