Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Tutta la magia disney al servizio dei parchi divertimento, Disneyland Paris, Walt Disney World ...
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#193098 Stavo per metterlo nella sezione lavoro...
Trovo che sia abbastanza allucinante come cosa, sopratutto le modalità di suicidio che ho alleggerito nell'articolo per non renderlo troppo pesante.. E tutti puntano il dito contro Disneyland... Se poi colleghiamo il mio passato articolo sul posto peggiore dove lavorare ( proprio disneyland) c'è da pensare...

http://www.theparks.it/disneyland-paris ... mber-n911/


http://www.theparks.it/walt-disney-worl ... -lav-n868/
Avatar utente
Messaggio Da djrenny
#193206 non credo che lavorare a disneyland sia più dura che al mcdonalds o in qualsiasi altro posto..
forse semplicemente è un posto che attira persone un pò fragili emotivamente..
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#193208 Beh che si pretenda quasi la perfezione dai dipendenti non lo metto in dubbio, e quindi magari questo puo' essere un po' stressante, pero' alla fine non credo nemmeno io che sia tanto più duro di molti altri lavori, e comunque accettando di lavorare li si prendono i pro e i contro della cosa... E soprattutto arrivare a tentare il suicidio.. Ma dai, se proprio non ce la fai più molli il posto!! Di certo nessuno ti obbliga a restare!
Avatar utente
Messaggio Da MacMan
#193217 ma... vorrei capire.. quando assumono persone, assumono professionisti, che quindi dovrebbero essere abituati al lavoro e conoscere già le condizioni, o prendono qualsiasi persona che magari ha affrontato solo il periodo di prova ?
Penso che nel primo caso, il suicidio sia enormemente esagerato, nel secondo un pò meno, ma sempre gesti estremi sono..
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#193232 Che io sappia non serve nessun tipo di esperienza precedente per lavorare a disneyland.
In generale credo che lo stress sia maggiore per via dell'ambiente relativamente chiuso. Nel senso che vedi sempre le stesse persone anche a turno finito. Vivono all'interno dell'area disney.
E poi i suicidi fanno maggiormente scalpore a causa dell'ambiente che si discosta dai pensieri di morte. Andrebbe visto il tasso di suicidio in Francia e confrontarlo con quello del parco, visto che ci sono moltissimi cast member.
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#193254 Mi ricordo benissimo quando andammo a novembre con TP, io e Luca ci fermammo in un negozio per cercare di comprare qualcosa. C'era una calca assurda, il parco stava per chiudere e i negozi della street erano presi d'assalto, i dipendenti erano in preda dal panico praticamente, nel cercare di smaltire le chilometriche file in cassa, oltre che rispondere alle domande dei guest... e su tutti troneggiava la Capo-negozio che era pure italiana, a cui ci affidammo per una cosa che volevamo comprare... C'era continuamente gente che chiedeva informazioni e continuamente dipendenti sotto di lei che avevano bisogno.

Nel mio piccolo ho visto la situazione dei negozi di Gardaland e rispetto a questi livelli siamo ovviamente in un altro mondo, ma vi posso assicurare che è l'ambiente è molto duro comunque... Ovviamente non si è in miniera, ma si è considerati carne da macello dai responsabili... non c'è nessun rapporto umano tra dipendente e proprio responsabile,come ovviamente non ci sarà in altri posti di lavoro, ma li per me è INDISPENSABILE che il lavoratore sia in buone condizioni psichiche per poter fronteggiare la folla di gente "babbana" che ha mille pretese. Un luogo di lavoro in cui ti senti sfruttato e in cui ti mortificano continuamente non può di certo rendere una persona in grado di relazionarsi in maniera ottima coi guest.

Il mio discorso è generale, di certo non stà giustificando i suicidi, ma si riferisce al mio articolo di tempo fa che indicava disneyland il peggior posto di lavoro in america ( quindi superando anche il MacDonald ).
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#193259 Pensa che a me la felpa me l'hanno fatta arrivare da un altro negozio perchè non c'era la taglia ed eravamo oltre la chiusura da tempo O.O
E' vero soddisfare il clienti, ma forse anche troppo...
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#193268
Il mio discorso è generale, di certo non stà giustificando i suicidi, ma si riferisce al mio articolo di tempo fa che indicava disneyland il peggior posto di lavoro in america ( quindi superando anche il MacDonald ).


E pensa che qui in italia il Mc ha vinto addirittura come Best Workplace!
Avatar utente
Messaggio Da FaZo
#193424 questa è gente che non sa i rischi di quel lavoro sotto stress ma e anche vero che certi pregiudizi, discussioni e altri giochetti fanno vivere male... ne ho passate tante anche io e per un bel po sfogavo tali disagi con eritemi, perdita capelli, nervosismo, iperattività etc etc e ti manda in depressione...
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#193443
lore1991 ha scritto: Ma dai, se proprio non ce la fai più molli il posto!! Di certo nessuno ti obbliga a restare!

Lore il fondamento della questione è corretto. Prima del suicidio ci sono tantissimi altri modi per affrontare la cosa.
Sinceramente però mi sento di dire una cosa: oggigiorno non è così facile lasciare un posto di lavoro sapendo che non si trova nulla, e magari vivi da solo, hai spese e un certo trend di vita..fidati non è una faccenda così semplice...questo in generale..
Nello specifico bisognerebbe capire che vita stava vivendo il ragazzo suicida e quali le sue reali motivazioni. impossibile ovviamente risalirci ;)
Avatar utente
Messaggio Da lore1991
#193503 si certo, ovvio che di questi tempi non è una scelta facile lasciare un lavoro, anche se non ti piace.. Pero' diamine, rimane comunque meglio lasciare il lavoro piuttosto che lasciarci le penne :D Ovviamente si, bisognerebbe vedere nello specifico in che condizioni era il ragazzo, pero' visto che io non contemplo il suicidio praticamente in nessun caso, direi che continuo a biasimarlo :D
Avatar utente
Messaggio Da Il Cerio
#193547
lore1991 ha scritto:non contemplo il suicidio praticamente in nessun caso, direi che continuo a biasimarlo :D

quoto in pieno Lore,
dai Dodo qui non è in questione quanto siano difficili certe situazioni (che peraltro neanche conosciamo appieno)
semplicemente la VITA NON HA PREZZO :D :D :D
Il Cerio :!:
Avatar utente
Messaggio Da shell
#193582 Il suicidio è un'atto troppo estremo,ma se nessuno ti mantiene, lasci il lavoro e non ne trovi,che fai??
Avatar utente
Messaggio Da Il Cerio
#193615
shell ha scritto:Il suicidio è un'atto troppo estremo,ma se nessuno ti mantiene, lasci il lavoro e non ne trovi,che fai??

No Shell, non prendiamoci in giro c'è sempre una alternativa, tranne nel caso in cui tu te la tolga da solo...
Il Cerio :!:
Avatar utente
Messaggio Da dodo1
#194011 Se fosse un discorso prettamente legato alla logica e alla lucidità mentale della persona che commette il gesto vi darei ragione dicendo che il guest non ha intelletto, ma ovviamente le motivazioni sono ben altre...
Con questo non sto dicendo che il suicidio sia da contemplare come via di fuga ;)