Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Avatar utente
Messaggio Da ale hm 96
#330591
birmano ha scritto:se l'affluenza è bassa va licenziato il responsabile Marketing e via che si cambia.


Un consiglio? Ragionate prima di parlare soprattutto non conoscendo il perchè di certe mosse.
Facile additare il primo che capita... Bah!
Avatar utente
Messaggio Da birmano
#330595 allora diciamo che è normale che la maggior parte delle persone non conoscano l'esistenza di Movieland o che ne conoscano solo il nome perché è vicino a Gardaland e a Caneva. E preciso che Caneva cammina con le sue gambe e non perchè la campagna pubblicitaria sia migliore di Movieland
una campagna pubblicitaria centrata sull'unicità delle attrazioni e sul fatto che il cinema è il tema del parco sarebbe molto utile, immagino a dei spot TV e radio che portino i babbani di tutta Italia a conoscenza di questo.

condivido quanto detto da Artea:
Artea ha scritto:Ribadisco il concetto, se Gardaland è in cinema Movieland è un teatro. Per Movieland gli attori che interagiscono con il guest rappresentano IL tratto caratterizzante. Perchè Caneva funziona e Movieland no? Perchè Caneva offre un intrattenimento che il pubblico italiano è in grado di identificare bene. Movieland invece, nell'immaginario collettivo, è un minigardaland, e perchè dovrei andare al cinemino quando ho un multiplex a pochi chilometri?
A mio parere il marketing di Movieland dovrebbe sforzarsi di chiarire l'originalitá e l'unicità del loro "teatro", della loro offerta. Ovvio prima di tutto la dirigenza non deve snaturarla. Quindi OK ai conti visto l'investimento titanico per Diabolik, ma dal prossimo anno si torni ad investire sul core business...


E ribadisco che il responsabile marketing è lui il diretto responsabile perchè è stipendiato sia per lavorare che per essere quello che risponde dell'operato dell'ufficio Marketing, deve quindi nel caso di una stagione poco buona riconoscere le colpe. Facendo un esempio calcistico, un allenatore dopo 2 stagioni pessime va sostituito, anche se la colpa è anche dei giocatori e della società... ma contano solo i risultati, è business.

Ma lo sapete che quando la Merlin ha acquistato Gardaland ha liquidato quasi tutti i dirigenti della vecchia società (molti di questi erano stati i fondatori del parco) perchè erano incapaci e ignoranti (non come offesa ma questi non sapevano l'inglese e anche poco l'italiano...) ma erano aggrappati alle poltrone e prendevano mega stipendi?
Ultima modifica di birmano il gio set 10, 2015 6:47 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Messaggio Da alabardo84
#330602
birmano ha scritto:
Ma lo sapete che quando la Merlin ha acquistato Gardaland ha liquidato quasi tutti i dirigenti della vecchia società (molti di questi erano stati i fondatori del parco) perchè erano incapaci e ignoranti (non come offesa ma questi non sapevano l'inglese e anche poco l'italiano...) ma erano aggrappati alle poltrone e prendevano mega stipendi?

ma lo sai che sono ancora tutti li ?!
anzi solo 2 son andavi via , modena e bollini . e infatti a portaventura stanno dimostrando tutta la loro incapacità
Avatar utente
Messaggio Da birmano
#330603 Non conosco le tue fonti, io posso dirti che sono stato ospite ad agosto per qualche giorno in un b&b li sul lago e il proprietario mi ha racontato un pò della nascita del parco, diceva che pure suo nonno è stato un fondatore e che erano praticamente tutti contadini che si sono tuffatti in questo affare e da una zona di completa campagna hanno creato ciò che conosciamo seguendo il visionario Livio Furini. Mi ha poi spiegato di come la Merlin abbia cambiato tutta la parte dirigenziale una volta acquistato il parco.

tornando a Movieland, so che non è stata una buona stagione per Movieland perchè in pieno agosto ci sono stato per 2 gioni compresa la notte e posso confermare che l'affluenza era molto bassa.

Ora possiamo impuntarci, pesare più o meno i termini, ma resta il fatto che si vede una gestione non buona, tutto il discorso è nato perchè è stato fatto notare l'atteggiamento svogliato e mezzo incavolato dei cast member ed è vero lo posso testimoniare e denota una situazione non piacevole per questi dipendenti con la società.
Mentre la questione affluenza, ripeto per me è colpa del marcheting sbagliato che non punta in direzioni giuste, non riesce a far crescere l'interesse nella massa. Poi sono drastico a voler cambiare il responsabile di tale ufficio? va bene! diamogli ancora tempo...! però il potenziale c'è in quel parco (per questo mi incavolo), le attrazioni sono cazzute quindi diamogli notorietà e faciamole conoscere maggiormente.
Avatar utente
Messaggio Da alabardo84
#330609
birmano ha scritto: Mi ha poi spiegato di come la Merlin abbia cambiato tutta la parte dirigenziale una volta acquistato il parco.


ma lascia perdere queste voci , son quelli che dicono che prima o poi raderanno tutto al suolo per fare campeggi e case
Avatar utente
Messaggio Da Lucantropo
#330620 Va beh, mettendo da parte, voci, leggende, chiacchiere, fonti più o meno solide e quant'altro... e non avendo per me elementi per poter giudicare l'operato delle singole persone senza conoscere le condizioni o i mezzi che hanno a disposizione per lavorare, mi pare di capire però che siamo tutti d'accordo su una cosa:

Movieland ha un ottimo potenziale, ma per qualche ragione viene ancora snobbato.

Concordo con chi sostiene che dovrebbe puntare più sul discorso cinema/scenografie e meno sul discorso "adrenalina", infatti sotto questo punto di vista, pur essendo contentissimo che sia stato inserito, non ho ben compreso, in termini di coerenza con il target del parco, l'introduzione di Diabolik.

C'è da dire però che Diabolik ha riscosso il suo successo e forse va valutato, più che in termini di persone nella queue line, anche in termini di immagine per il parco... Quell'affare blu ha attirato l'attenzione di chiunque in questi mesi e ha ricordato a tutte le persone, che fino ad oggi si filavano solamente Caneva, che proprio lì accanto c'è un altro parco che merita di essere visitato e le due volte che sono stato a Caneva ho visto molte persone fare il biglietto a 5€ per passare di là; senza la presenza di Diabolik probabilmente nessuno l'avrebbe fatto.

Anche queste sono scelte di Marketing e penso che siano state delle ottime scelte, sicuramente ce ne sono altre che andrebbero concretizzate meglio, in particolar modo la pubblicità generale del parco che credo non raggiunga tutte le persone che potrebbe/dovrebbe raggiungere; speriamo che per la prossima stagione si concentrino su questo aspetto.
Adesso le ride sono abbastanza e abbastanza valide per tutti, non solo per le famigliole, per cui bisogna darci dentro :twisted:
Ultima modifica di Lucantropo il ven set 11, 2015 10:15 am, modificato 1 volta in totale.
Messaggio Da baba
#330622
birmano ha scritto:E preciso che Caneva cammina con le sue gambe e non perchè la campagna pubblicitaria sia migliore di Movieland

Insomma facciamo un atto di fede... potremmo cacciare tutta la dirigenza visto che "cammina da solo" :) se ci fosse un prodotto che per funzionare non ha bisogno di fare niente allora immagino che bisognerebbe riscrivere un sacco di trattati sull'economia e sul marketing credo. Non penso proprio che Caneva sia cresciuto dal nulla, costruendosi da solo (stile stazione Oblivion) e senza che diventasse quello che è grazie a determinate scelte che immagino abbiano riguardato anche il marketing.

birmano ha scritto:una campagna pubblicitaria centrata sull'unicità delle attrazioni e sul fatto che il cinema è il tema del parco sarebbe molto utile, immagino a dei spot TV e radio che portino i babbani di tutta Italia a conoscenza di questo.

Su questo concordo. Tuttavia, come già detto, io mi concentrerei di più sui social, visto che a mio avviso non sono gestiti molto bene, soprattutto leggendo un siparietto davvero grottesco su una delle fan page..... (stendiamo un velo molto pietoso) stessa fan page che rubò la foto del primo test di Diabolik, fatta dal sottoscritto e spacciandola per propria, ma lasciamo perdere :P


birmano ha scritto:E ribadisco che il responsabile marketing è lui il diretto responsabile perchè è stipendiato sia per lavorare che per essere quello che risponde dell'operato dell'ufficio Marketing, deve quindi nel caso di una stagione poco buona riconoscere le colpe. Facendo un esempio calcistico, un allenatore dopo 2 stagioni pessime va sostituito, anche se la colpa è anche dei giocatori e della società... ma contano solo i risultati, è business.

Ecco, in precedenza citavo l'esempio del calcio e c.v.d. Non so quanti esempi ci siano di squadre che dalla retrocessione abbiano vinto il campionato nella stessa stagione SOLO ED ESCLUSIVAMENTE cambiando l'allenatore. Se la dirigenza compra dei brocchi l'allenatore può fino ad un certo punto. Ovvio che ci sono delle responsabilità ma ripeto: la mentalità che il solo cambio di una sola persona possa portare a miracoli e tipico di visioni limitate.

birmano ha scritto:tornando a Movieland, so che non è stata una buona stagione per Movieland perchè in pieno agosto ci sono stato per 2 gioni compresa la notte e posso confermare che l'affluenza era molto bassa.

Ottimo parametro oggettivo! Controbatto altrettanto oggettivamente dicendoti che io ci sarò stato una trentina di volte l'anno scorso e altrettante quest'anno... e quest'anno c'era più gente dell'anno scorso.
Penso che esistano altri parametri vagamente più oggettivi che due visite di una persona.

Che poi se ci fosse il tanto sognato pienone immagino già di leggere qui le lamentele che c'è troppa coda, che le attrazioni non vanno più bene. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc.

birmano ha scritto:Ora possiamo impuntarci, pesare più o meno i termini, ma resta il fatto che si vede una gestione non buona, tutto il discorso è nato perchè è stato fatto notare l'atteggiamento svogliato e mezzo incavolato dei cast member ed è vero lo posso testimoniare e denota una situazione non piacevole per questi dipendenti con la società.

Attenzione: non penso spetti a noi inserirsi in discussioni sul rapporto tra dipendenti e dirigenza, a meno che ovviamente qui non ci sia qualche ATTUALE dipendente che poco furbescamente voglia dire la propria. L'errore è il fatto che i cast member lascino trapelare agli ospiti questi problemi: qualcuno sa trovarmi un'azienda dove tutti i dipendenti sono felici e allegri e condividono le scelte di chi dirige e/o mette i soldi? Forse in Google, forse...
Che non sia semplice lavorare in strutture di questo tipo ci metto la mano sul fuoco, ma non è corretto mostrare agli ospiti queste problematiche: ognuno ha il diritto di protestare e di farsi sentire, ma con gli opportuni strumenti.

birmano ha scritto:io posso dirti che sono stato ospite ad agosto per qualche giorno in un b&b li sul lago e il proprietario mi ha racontato un pò della nascita del parco, diceva che pure suo nonno è stato un fondatore e che erano praticamente tutti contadini che si sono tuffatti in questo affare e da una zona di completa campagna hanno creato ciò che conosciamo seguendo il visionario Livio Furini. Mi ha poi spiegato di come la Merlin abbia cambiato tutta la parte dirigenziale una volta acquistato il parco.

"Mi ha detto mio cuggino che da bambino una volta è morto" (cit.) Non metto in dubbio che almeno una parte delle informazioni siano aderenti alla realtà (Furini e i contadini), ma considerare attendibile sulle decisioni della Merlin un proprietario di un B&B sul lago mi sembra eccessivo.... almeno fino a quando non si approfondiscono un po' le cose: lui sarà anche il detentore della Verità assoluta, ma per le informazioni che ti ha fornito sono abbastanza "basilari"... recuperabili ovunque

L'ultima nota polemica/provocatrice... io dal vivo conosco poche persone di quelle che scrivono qui, ma la riflessione nasce spontanea: siamo tutti dei geni e sappiamo tutti cosa fare al posto dei vari dirigenti (nel caso di Gardaland poi...) eppure siamo qui a scrivere invece che a dirigere :)

Lucantropo ha scritto:C'è da dire però che Diabolik ha riscosso il suo successo e forse va valutato, più che in termini di persone nella queue line, anche in termini di immagine per il parco... Quell'affare blu ha attirato l'attenzione di chiunque in questi mesi e ha ricordato a tutte le persone, che fino ad oggi si filavano solamente Caneva, che proprio lì accanto c'è un altro parco che merita di essere visitato e le due volte che sono stato a Caneva ho visto molte persone fare il biglietto a 5€ per passare di là; senza la presenza di Diabolik probabilmente nessuno l'avrebbe fatto.

Assolutamente vero.
Io mi sono trasferito a Castelnuovo solo l'anno scorso per cui ho visitato molto Movieland in questi due anni. é vero che gli anni passati non c'era il timbro, è vero che la mia esperienza risale solo agli ultimi due anni, ma secondo me la presenza dell'invertigo e del gate sotto di esso ha fatto passare MOLTE persone da caneva a movieland...
Avatar utente
Messaggio Da SimGy
#330627
Che poi se ci fosse il tanto sognato pienone immagino già di leggere qui le lamentele che c'è troppa coda, che le attrazioni non vanno più bene. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc.


Questo è un problema di non poco conto a Movieland. Premetto che io ci sono stato una sola volta (per ora), ma mi è sembrata un'anomalia il fatto che un'attrazione spettacolare come U-571, ad esempio, abbia una "portata oraria" del tipo 35 persone ogni 15 minuti. Ovvio che se il numero dei visitatori, e di conseguenza il budget a disposizione, aumentasse, sarebbe possibile per assurdo costruire un secondo "cilindro" per l'U-571 (un po' come nella Phantom Manor, dove ci sono due Stretching room).
Messaggio Da yesyesyes
#330632 io sono andato una delle ultime sere di apertura Kitt aveva coda fin fuori al camion e Magma tutta la q-line. I problemi di cast svogliati li ha pure Caneva non venite a dirmi che i bagnini hanno voglia di fare quello che fanno.
Poi vorrei farvi pensare a cosa era Movieland 4-5 anni fa, un parco sull'orlo del fallimento senza novità degne,se vi ricordate si parlava addirittura di acquistoda parte della Merlin. Ora al parco non va tutto bene e i cm sono uno dei problemi principali indubbiamente ma da questo a dire il marketing è incompetente ne passa. Comunque ripeto se non ci sono spot in tv o radio magari è un problema di budget e non di scarsa professionalità

P.S. molti soci fondatori di gardaland se ne sono andati ben ben prima dell'arrivo della Merlin, ne conosco uno che si è rifatto una vita a Santo Domingo tanto per dire
Messaggio Da baba
#330633
yesyesyes ha scritto:io sono andato una delle ultime sere di apertura Kitt aveva coda fin fuori al camion e Magma tutta la q-line. I problemi di cast svogliati li ha pure Caneva non venite a dirmi che i bagnini hanno voglia di fare quello che fanno.

Confermo.

Poi a questo punto aggiungo un'altra cosa... Si diceva del poco personale ecc. ecc. e penso che il parco/cat abbiano fatto un grosso sforzo per avere ogni sera tutte le persone disponibili per mettere in scena lo show principale del parco. Ogni sera erano presenti anche le persone che avevano il giorno librero, ed effettivamente faceva la sua bella scena con tutte quelle comparse
Avatar utente
Messaggio Da peppe2994
#330667 Comunque è assurdo pensare che il parco vada bene quando in realtà è sempre deserto, così come è assurdo pensare che non è vero che sia deserto perché capita che le queue line siano piene.
Cioè, tutte le attrazioni hanno una portata oraria che a chiunque ne capisca qualcosa lo si racconti si metterebbe a ridere per non piangere.

Prendiamo Magma. Se gira un camion sono volendo essere generosi 175 persone/h, con due saliamo a 325 perone/h

U571 arriva al massimo a 150 persone/h

Kitty Superjet lavorando no stop e senza pausa carburante può arrivare a 140 persone/h

Terminator è ancora più lento di tutte le altre messe insieme quindi di fatto l'alta affluenza a Movieland non può esistere.

Riguardo al marketing sui social c'è calma piatta, il che nel 2015 è un errore gravissimo.
Per il resto sarà che il tema cinema non interessa a nessuno? Il paragone con Cinecittà World è calzante. Entrambi hanno poche attrazioni ed entrambi puntano molto con il riempire la giornata con gli show. Risultato?
Vuoto è Movieland e vuoto è Cinecittà World.