Ciao, per interagire con noi registrati o accedi al forum. Se vuoi rimanere aggiornato

Cinema, Musica, TV, Arte...e tutto ciò che rientra nell'intrattenimento culturale (e non)
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#135972
Se li scrivesse lui se le ricorderebbe -.-


argh..... questa è un'affermazione gravissima... da te non me lo sarei mai aspettato :mrgreen:

Cose Preziose, Pet Sematary, Christine sono i libri con cui cominciare a entrare nel mondo di King :D
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#135973 beh lo sanno tutti che i ghost writers hanno fatto e stanno facendo la loro fortuna con king...
Avatar utente
Messaggio Da Neo
#135995 Bah...2 o 3 libri all'anno...nemmeno fosse una macchina...
O forse ha le scimmie che scrivono, quelle dei simpson...
Avatar utente
Messaggio Da blastaman
#135996 non ultimamente. Negli ultimi anni ne è uscito uno all'anno mi pare. Non direi neanche così pessimi, almeno per quelli che ho letto. Blaze è un buon libro, la storia di Lisey anche. Cell ce l'ho, ma non l'ho ancora letto.

Certo, non all'altezza delle sue vecchie opere, ma nemmeno da buttare. Devo procurarmi buick 8, dicono che in omaggio al libro ci sia un idroscopino... :lol:
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#136168 Christine- La Macchina Infernale
Immagine
Tre amici vivono la loro adolescenza in una tranquilla cittadina di provincia. Le novità sono poche, finché non compare Christine, un'auto - una Playmouth del 1958 - che Arnie, uno dei ragazzi, vuole a ogni costo rimettere a nuovo. Un'impresa disperata, che per lui si trasforma in un'ossessione, mentre la macchina inizia a manifestare un'inquietante vita propria. E nelle buie strade del paese la gente comincia a morire.

l'ho riletto dopo un po' di anni... è un capolavoro dell'horror in cui Stephen King dà il meglio di se, senza dilungarsi in eccessive descrizioni e con una struttura narrativa tutta particolare. 600 pagine da leggere tutte d'un fiato, soprattutto se siete appassionati di motori, poi guarderete le automobili con occhi diversi :twisted:
Il film di Carpenter è discreto, ma rispetta solo in parte il romanzo. :)
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#136627 Immagine
Rimasta orfana a sedici anni, Edmée arriva alle Irrigations, l'immensa proprietà dello zio materno a Neeroeteren, nella provincia belga del Limburgo: "terre basse, con filari simmetrici di pioppi interrotti qua e là dalla macchia nera di un bosco di abeti"; anche il cielo è basso e grigio, e in fondo, lungo i canali, scivolano lentamente le chiatte. Edmée è graziosa, minuta, pallida, quasi anemica e non parla una parola di fiammingo - ma ha una volontà di ferro, ed è abituata a farsi obbedire. Non ci vorrà molto perché entrambi i cugini si lascino ammaliare dal fascino acerbo, ambiguo, di quella creatura inquietante e dominatrice, così diversa da loro. E il dissidio tra i fratelli rivali non potrà che sfociare in tragedia.
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#137128
colle_alberti ha scritto:Immagine
Torno a Prenderti di S. King
ho seguito il consiglio di Fabriz830 e ho letto il mio primo King. niente 'mattone' da 600 pagine come primo libro ma questo racconto di sole 100 pagine veramente interessante. mi è piaciuto molto, scritto con maestria e da leggere d'un solo fiato, molto coinvolgente e alquanto terrificante. I personaggi sono descritti nel giro di poche righe in maniera impeccabile. continuerò a leggere i racconti di king fino a quando me la sentirò di affrontare i romanzi...
Torno a prenderti... correre fa bene. prima o poi smetterò di fumare e mi metterò a correre. e non proprio per stare in forma e basta.
Leggetelo, ne vale la pena.

trama:
Sconvolta dalla morte del suo neonato, Em scappa da tutto per rifugiarsi a Vermillion Key. Sola. Finchè un giorno non fa l'errore di sbirciare nel vialetto del vicino. Anche lui ama molto la sua privacy. Troppo.


l'ho letto anch'io qualche tempo fa... certo carino, quasi di certo ne faranno un film... ma non è il vero Stephen King questo :)
Avatar utente
Messaggio Da fabriz830
#137147 Boh... io ammetto di non conoscere lo Stephen King dei racconti brevi... prima di questo avevo letto solo The Mist (che poi è un racconto lungo). Preferisco i mattoni da 600 pagine :mrgreen: .
Questo "Torno a Prenderti" mi è sembrato davvero poco originale... anche perchè lo stesso King aveva affrontato tematiche simili (elaborazione del lutto, violenza sulle donne ecc...) nel bellissimo "Rose Madder".
Avatar utente
Messaggio Da Hermy
#137185 C'è un libro di King che volevo leggere, che parla di cellulari ma non mi ricordo il titolo... E nemmeno la trama :s